Anticipo Tfr acquisto prima casa e ristrutturazione: fac simile DOC

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Da questa scheda è possibile scaricare il modulo richiesta anticipo Tfr per ristrutturazione. Si tratta di un fac simile in formato DOC che può essere adattato a qualunque circostanza. Da tener presente che nel caso in cui il TFR sia stato destinato ad un Fondo Pensione, il richiedente potrebbe essere tenuto ad utilizzare lo specifico modello predisposto dalla compagnia.

Anticipo Tfr per ristrutturazione o acquisto prima casa: quando è possibile

Indipendentemente dal fatto che il Tfr sia stato lasciato in azienda (o presso il Fondo di Tesoreria gestito dall’INPS per i dipendenti di aziende con almeno 50 dipendenti) o sia stato versato ad un Fondo Pensione, il lavoratore ha la possibilità di richieste un anticipo per 

  • acquisto della prima casa di abitazione;
  • realizzazione, sulla prima casa di abitazione, di interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, di restauro e di risanamento conservativo, di ristrutturazione edilizia.

Nel caso in cui la richiesta sia indirizzata al Fondo Pensione occorrerà chiaramente attenersi scrupolosamente alle disposizioni contenute nel Regolamento del Fondo.

Il lavoratore può presentare domanda se 

  • ha maturato 8 anni di servizio presso la stessa azienda oppure 
  • risulta iscritto da almeno 8 anni al Fondo Pensione o ha maturato periodi di iscrizione anche in altri Fondi.

La richiesta di anticipo Tfr per ristrutturazione deve essere inoltrata al momento della maturazione dei requisiti e non prima.

La stessa non può essere accolta se il TFR risulta soggetto a sequestro o pignoramento. Se è in corso una cessione del quinto il datore o il Fondo provvederanno a contattare direttamente la finanziaria al fine di ottenere la liberatoria necessaria allo svincolo della posizione. Se la liberatoria non viene concessa, la richiesta di anticipo viene rigettata.

L'anticipazione può essere erogata una sola volta.

Anticipo Tfr acquisto prima casa e ristrutturazione: cosa allegare alla richiesta

Va detto innanzitutto che il fac simile disponibile in questa scheda può essere utilizzato per una richiesta di

  • anticipo Tfr per ristrutturazione oppure di
  • anticipo Tfr acquisto prima casa

Ciò detto la documentazione da allegare alla domanda varia in funzione del tipo di richiesta. Così in caso di:

Acquisto casa da terzi   

  • atto notorio (o dichiarazione sostitutiva) dal quale risulti che né il richiedente l’anticipazione né il coniuge né alcuno dei figli conviventi sono proprietari di altra prima casa di abitazione 
  • compromesso d’acquisto;
  • atto notarile di compravendita comprovante il prezzo pagato;

Acquisto casa in Cooperativa

  • atto notorio (o dichiarazione sostitutiva) dal quale risulti che né il richiedente l’anticipazione né il coniuge né alcuno dei figli conviventi sono proprietari di altra prima casa di abitazione; 
  • estratto notarile del libro verbale della Cooperativa dal quale risulti l’assegnazione dell’alloggio;
  • contratto di appalto o dichiarazione del Presidente della Cooperativa riportante gli estremi dell’appalto;
  • atto notarile di assegnazione dell’alloggio. 

Costruzione casa in proprio

  • atto notorio (o dichiarazione sostitutiva) dal quale risulti che né il richiedente l’anticipazione né il coniuge né alcuno dei figli conviventi sono proprietari di altra casa di abitazione;
  • titolo di proprietà del terreno per la costruzione della casa;
  • autorizzazione edilizia del Comune;
  • preventivo spesa;
  • fatture attestanti il pagamento dei lavori effettuati.

Interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e di risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia sulla prima casa di abitazione

  • atto notorio (o dichiarazione sostitutiva) dal quale risulti che né il richiedente l’anticipazione né alcuno dei figli conviventi sono proprietari di altra prima casa di abitazione oltre a quella da ristrutturare;
  • preventivo di spesa;
  • fatture comprovanti il pagamento dei lavori effettuati.
Chiaramente l’atto notarile di compravendita, l’atto notarile di assegnazione dell’alloggio o le fatture attestanti il pagamento dei lavori effettuati saranno trasmessi a consuntivo dell’operazione.

Tags:  trattamento fine rapporto tfr liquidazione

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità