Modulo richiesta servizi a valere sul conto corrente BancoPosta

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Si tratta di un modello con cui è possibile richiedere tutta una serie di servizi a valere sul conto corrente BancoPosta e/o sul libretto di risparmio postale. 

Cosa si può fare con il modulo richiesta servizi BancoPosta

Vediamo nel dettaglio quali operazioni specifiche si possono compiere attraverso la compilazione del modulo richiesta servizi BancoPosta:

Versamento

Può essere effettuato su conto corrente BancoPosta o su Libretto Postale (in entrambi i casi occorre specificare numero e intestazione). Ma le causali possono riguardare anche l'emissione di Buoni Fruttiferi Postali, il pagamento di Polizze, l'acquisto di quote di Fondi Comuni di investimento o il pagamento della delega unica.

Il versamento può essere effettuato in contanti oppure tramite assegni (postali, bancari, circolari) e vaglia. In quest'ultimo caso i relativi importi saranno accreditati con riserva di verifica e salvo buon fine e non saranno disponibili prima che Poste Italiane ne abbia effettuato la verifica o l'incasso.

Prelevamento da Libretto di risparmio postale

In questo caso sul modulo richiesta servizi BancoPosta occorre specificare il numero e l'intestazione del libretto, gli estremi del documento e il codice fiscale dell'intestatario, l'importo richiesto sia in cifre che in lettere.

Richiesta di informazioni

Il riferimento in questo caso è all'ufficio postale dove è intrattenuto il rapporto di conto corrente. In questo caso occorre selezionare sul modulo richiesta servizi a valere sul conto corrente BancoPosta il tipo di informazione richiesta: saldo, lista movimenti, altro. Chiaramente occorre specificare il numero del conto e l'intestazione.

Richiesta di emissione assegni

Questo servizio riguarda solo i possessori del conto corrente BancoPosta. Sul modulo richiesta servizi BancoPosta occorre specificare il nome dell'ordinante o comunque della persona abilitata ad operare sul conto, il numero di conto e la relativa intestazione. Quindi va indicato l'importo dell'assegno, il nome del beneficiario, la causale e se si richiede in forma libera oppure no.

A tal proposito va tenuto presente che per ogni modulo di assegno vidimato richiesto in forma libera è dovuto, a titolo di imposta di bollo, un importo pari ad euro 1,50. Chiaramente è possibile richiedere l'emissione anche di più assegni.

Richiesta di rimborso assegni vidimati

In questa sezione del modulo richiesta servizi BancoPosta oltre a specificare ordinante, numero e titolare del conto (se diverso dall'ordinate) è necessario riportare il numero dell'assegno vidimato, la data di emissione e l'importo.

In ciascuna delle sezioni sopra indicate va apposta la data e la firma.

Nel caso il rapporto non sia intestato ad una persona fisica, chi compila il modulo richiesta servizi a valere sul conto corrente BancoPosta e si presenta allo sportello deve essere il legale rappresentante della ditta, società o associazione ovvero il soggetto delegato ad operare sul rapporto.

Non dimenticare mai di avere al seguito un documento di identità in corso di validità che potrebbe essere richiesto dall'operatore di sportello.

Tags:  poste italiane conto corrente banche

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità