Fac simile disdetta abbonamento piscina

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Da questa scheda è possibile scaricare il modulo rimborso piscina, vale a dire un fac simile con cui l'utente può richiedere alla direzione della struttura la risoluzione del contratto di abbonamento e il contestuale rimborso della quota di iscrizione corrisposta.

Quando chiedere il rimborso abbonamento piscina

Il rimborso della quota di abbonamento corrisposta per la piscina potrebbe essere richiesto per svariati motivi.

Ad esempio se l'utente si trasferisce per lavoro in un'altra città, se subisce un infortunio, se è in stato di gravidanza e così via. Abbiamo utilizzato non a caso il condizionale perché in questi casi le strutture generalmente consentono ai propri clienti di chiedere la sospensione e non il rimborso dell’abbonamento. Inutile dire che in questi casi il diritto alla sospensione è condizionato al regolare stato dei pagamenti.

Morale prima di pretendere per iscritto il rimborso abbonamento piscina, consigliamo di prendere visione del contratto sottoscritto con la struttura.

Discorso diverso, invece, è se l'utente contestasse il fatto che il servizio offerto dalla piscina non corrisponde assolutamente a quanto previsto dal contratto di abbonamento e/o dalla carta dei servizi. Ad esempio gli orari del corso di nuoto non corrispondono a quelli comunicati e/o pubblicizzati nel depliant, oppure il corso di nuoto per principianti si tiene solo “x” volte a settimana mentre sul depliant informativo sono indicate “y” lezioni, oppure le corsie sono sempre super affollate arrivando a contare fino a 10 o 15 persone per corsia, oppure contrariamente alle informazioni ricevute dalla segreteria non è possibile fare nuoto libero nella fascia oraria del pranzo e così via. 

In pratica in questi casi l'utente può chiedere alla direzione della piscina l’adempimento delle obbligazioni contrattualmente previste, con espresso avviso che, in difetto di corretto e completo adempimento entro e non oltre 15 giorni dal ricevimento della presente, il contratto di abbonamento si considererà risolto.

Naturalmente resta salvo il diritto di chiedere il rimborso della tariffa di abbonamento corrisposta a seguito del predetto inadempimento.

Come recapitare il modulo rimborso piscina

Chiaramente in questi casi il nostro consiglio è sempre quello di formulare una richiesta scritta. Ci si può servire della classica posta elettronica, ma se si è in possesso di una PEC e si conosce quella della struttura, meglio utilizzare questo strumento. Perché? Semplice, perché si tratta di un sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

In pratica la PEC è in grado di garantire la certezza dell’invio e della consegna (o mancata consegna) delle e-mail al destinatario e la certezza del contenuto non rendendo possibile alcun tipo di modifica da parte del mittente e del destinatario.

Se il ricorso alla PEC non è possibile, non resta che la classica raccomandata con ricevuta di ritorno.

Tags:  attività sportive

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità