Rateizzazione bolletta acqua: quando richiederla e come

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile da utilizzare nel caso in cui, per un conguaglio sui consumi effettivi ricevuto dal gestore del servizio idrico integrato o dal gestore del servizio di acquedotto, l'utente intenda richiedere la rateizzazione bolletta acqua.

Cosa fare se la bolletta è elevata

Va ricordato innanzitutto che il gestore è tenuto ad emettere un numero minimo di bollette nell'anno che dipende dai consumi medi annui dell'utente negli ultimi 3 anni: 2 bollette all'anno, con cadenza semestrale, per consumi medi annui fino a 100 metri cubi (mc), 3 bollette all'anno, con cadenza quadrimestrale, per consumi medi annui da 101 mc fino a 1000 mc e via discorrendo.

Ogni fattura deve essere emessa entro 45 giorni solari dall'ultimo giorno del periodo di riferimento.

Fatta questa premessa, come ci si deve comportare nel momento in cui si riceve una bolletta acqua esagerata che, per via di condizioni economiche disagiate, non si riesce a pagare in un'unica soluzione?

In questi casi va come prima cosa accertato se l'importo in fattura è dovuto o meno. A tal fine è opportuno procedere ad una serie di verifiche. Ad esempio: il periodo di riferimento è stato effettivamente caratterizzato da un maggior consumo di acqua? E' stato verificato che in casa o in giardino non ci sia una perdita occulta di acqua? Il contatore funziona correttamente?

Se dai riscontri effettuati non sono emerse spiegazioni chiare ed esaurienti, meglio raccogliere le ultime fatture, effettuare una lettura del contatore e prepararsi a sporgere un reclamo nel confronti del gestore. Questa la lettera contestazione bolletta acqua.

Se dal confronto con il gestore dovesse effettivamente emergere che l'importo indicato in fattura è effettimanete dovuto, non resterebbe che chiedere una rateizzazione bolletta acqua.

Rateizzazione bolletta acqua: quando è possibile richiederla

La raiteizzazione bolletta acqua può essere richiesta quando l'importo supera del 100% il valore medio addebitato nelle bollette emesse nel corso degli ultimi 12 mesi

Facciamo un esempio. Se negli ultimi 12 mesi l'utente ha ricevuto 4 bollette, con importi rispettivamente di 70, 60, 85 e 95 euro, dunque per un importo medio di 77,5 euro euro, la quinta bolletta è rateizzabile se il suo valore supera i 155 euro.

Non è possibile rateizzare le fatture di un'utenza intestata a persona defunta.

Richiesta rateizzazione bolletta acqua: termini e modalità

La rateizzazione va richiesta entro i 10 giorni solari successivi alla scadenza della bolletta.

Le rate, su cui vengono applicati interessi di dilazione non superiori al tasso di riferimento della BCE, hanno generalmente una periodicità corrispondente a quella di fatturazione.

Riguardo alle modalità, va detto che i singoli gestori possono prevedere uno o più dei seguenti canali:

  • la procedura online tramite l'area riservata del sito o la PEC
  • l'assistenza telefonica
  • la procedura a sportello

Se si sceglie la PEC o la spedizione tramite raccomandata, si può far ricorso al fac simile disponibile in allegato. In questo caso ricordarsi di allegare la copia di un documento di riconoscimento valido dell'intestatario della fornitura.

Le rate possono essere saldate attraverso i seguenti mezzi di pagamento:

  • contanti;
  • assegni circolari o bancari;
  • carta bancaria e/o carta di credito;
  • domiciliazione bancaria;
  • bollettino postale.

Tags:  reclamo acqua bolletta acqua

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità