Modulo per reclamo Cashback

In questo post sono contenute le istruzioni necessarie per effettuare un reclamo cashback, ossia per contestare a Consap, la società in house del Ministero dell’Economia e delle Finanze, il mancato o inesatto accredito dei rimborsi previsti dal Programma Cashback. La procedura va avviata online e la risposta giunge nell'arco di 30 giorni.

Cashback come funziona

Si tratta di una iniziativa promossa dal Governo con l'obiettivo di incentivare l’uso di carte di credito, bancomat e applicazioni di pagamento (Satispay, App Bancoposta, App Postepay, ecc.) a scapito del contante.

In pratica si restituisce al consumatore il 10% di quanto pagato per gli acquisti effettuati nell'arco di un semestre, fino ad un massimo di 150 euro. Questo significa che nell'arco di un anno si potrebbe ottenere al massimo un rimborso di 300 euro.

Gli acquisti devo essere effettuati 

  • presso negozi fisici dislocati sul territorio nazionale (bar, ristoranti, supermercati, grande distribuzione, artigiani, professionisti ecc.). Dunque sono esclusi gli acquisti online;
  • a titolo privato, dunque non ad uso professionale.

Inoltre per ciascun semestre devono essere compiuti almeno 50 operazioni cashless. Non solo. Per ogni pagamento si prenderà in considerazione l'importo massimo di 150 euro. Questo significa che se si acquista una lavatrice spendendo l'importo di 600 euro, si potrà ottenere al massimo un rimborso di 15 euro, ossia il 10% di 150 euro. Questo perché l'obiettivo del Programma Cashback è quello di favorire chi fa più operazioni di pagamento cashless e non chi fa pagamenti consistenti.

E' prevista anche l'erogazione di un supercashback di 1.500 euro per ogni semestre in favore dei primi 100.000 registrati che hanno effettuato il maggior numero di operazioni cashless.

Dopo un periodo sperimentale che si è concluso il 31 Dicembre 2020, il 1° Gennaio è iniziato il cashback per così dire standard che si concluderà il 30 Giugno 2022

Questi i periodi identificati

  • Primo semestre, 1 gennaio - 30 giugno 2021.
  • Secondo semestre, 1 luglio - 31 dicembre 2021.
  • Terzo semestre 1 gennaio - 30 giugno 2022.

Rimborso Cashback: come ottenerlo

Per partecipare al programma e ottenere il rimborso cashback è necessario

  • essere cittadini maggiorenni e con la residenza in Italia;
  • essere in possesso delle credenziali SPID o della carta d'identità elettronica (CIE );
  • scaricare l’App per servizi pubblici “IO” (https://io.italia.it/), registrarsi e collegarla alle proprie carte;
  • comunicare l’IBAN sul quale si desidera ottenere l’accredito dei rimborsi maturati durante ciascun periodo di riferimento.

Maggiori informazioni sono disponibili all'indirizzo https://io.italia.it/cashback/.

L’erogazione del rimborso Cashback avviene ad opera di Consap (Concessionaria servizi assicurativi pubblici S.p.A.). La modalità è quella del bonifico bancario sul conto identificato dall'Iban comunicato dal consumatore in sede di registrazione al Programma o successivamente.

Queste invece le scadenze previste per l'erogazione dei rimborsi:

  • entro il 28/02/2021 per l'Extra Cashback di Natale” (08-31 dicembre 2020)
  • entro il 30/08/2021 per il 1° Semestre (1 gennaio 2021 – 30 giugno 2021)
  • entro il 02/03/2022 per il 2° Semestre (1 luglio 2021 – 31 dicembre 2021)
  • entro il 30/08/2022 per il 3° Semestre (1 gennaio 2022 – 30 giugno 2022)

Quando fare un reclamo cashback

Il reclamo va fatto se il consumatore 

  • non si vede accreditare alcun rimborso sul proprio conto
  • registra l'accredito di una somma inferiore rispetto a quella spettante.

In questi casi il consumatore deve segnalare il problema a Consap 

  • entro il 29/06/2021 relativamente al periodo 08/12/2020–31/12/2020
  • entro il 29/12/2021 relativamente al periodo 01/01/2021–30/06/2021
  • entro il 01/07/2022 relativamente al periodo 01/07/2021–31/12/2021
  • entro il 29/12/2022 relativamente al periodo 01/01/2022-30/06/2022

Come compilare il modulo reclamo cashback

Veniamo ora alle modalità con cui effettuare un reclamo cashback. La procedura va effettuata online attraverso la pagina presente all'indirizzo https://reclamicashback.consap.it/reclamiprivate/faces/login.jsf.

Chiaramente occorre prima registrarsi. Una volta in possesso delle credenziali ed aver effettuato il login, non occorre far altro che compilare i seguenti campi del modulo reclamo cashback disponibile in formato digitale: 

  • codice fiscale
  • motivo del reclamo (mancato pagamento/pagamento inesatto)
  • sistema Utilizzato
  • periodo di riferimento
  • registrato all'iniziativa CashBack (Si/No)
  • rimborso previsto dall’App IO
  • rimborso ricevuto da Consap
  • descrizione reclamo

È opportuno allegare anche gli scontrini POS o altra documentazione di supporto. A tal fine è importante caricare tutto all’interno di un unico file. I formati ammessi sono PDF, JPEG, JPG, PNG, mentre la dimensione massima è di 5 MB per file.

Allegare anche la copia di un documento di identità in corso di validità.

Consap si impegna a fornire una risposta entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo. Nel caso in cui il reclamo cashback venga accolto, Consap disporrà automaticamente il pagamento di quanto dovuto.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio