Restituzione modem fibra Wind Infostrada: cosa è importante sapere

restituzione modem wind, restituzione modem infostrada

La restituzione modem Wind Tre è un’operazione che è necessario eseguire se si vuole evitare di pagare alla compagnia il corrispettivo previsto per il dispositivo nel momento in cui si comunica la disdetta Wind. Nella presente guida ci sono le indicazioni generali da seguire per effettuare il reso degli apparati, l’indirizzo a cui spedire la merce e come effettuare un reclamo Wind nel caso in cui qualcosa non andasse per il verso giusto.

Quando procedere alla restituzione modem Wind Tre

L’articolo 6 delle Condizioni Contrattuali Wind si riferisce ai “Prodotti forniti da Wind” per l’esecuzione dei servizi previsti dall’offerta sottoscritta.

Questi prodotti sono divisi in due categorie: ci sono i “Prodotti Base” ovvero modem o router con funzionalità basilari e i “Prodotti Premium” ovvero modem o router con funzionalità evolute.

Tali attrezzature possono essere

  • acquisite con la formula del comodato d’uso o del noleggio. In questo caso vanno restituite una volta concluso il rapporto commerciale;
  • acquistate pagando il corrispettivo a rate e senza interessi, dunque non è necessario restituirle.

Acquisto prodotti Wind Tre

L’articolo 6.4 delle Condizioni Contrattuali Wind contiene la “Disciplina della vendita da parte di WIND dei Prodotti” quali modem e router con funzionalità basilari o evolute.

L’acquisto dei prodotti avviene di pari passo con la sottoscrizione del contratto, mentre il loro ritiro può avvenire presso un Centro Wind o tramite spedizione a casa.

Il pagamento viene dilazionato in 2448 rate. Potrebbero essere previste altre due rate, una iniziale ed una finale.

Il pagamento della rata iniziale va effettuato al momento della sottoscrizione del Contratto, scegliendo una delle seguenti modalità:

  • direttamente presso il punto vendita WIND;
  • tramite circuito Pago bancomat/Carta di Credito;
  • in contanti.

Le successive rate verranno pagate con addebito in fattura secondo i termini e le condizioni contrattuali.

Qualora si esercitasse il recesso del contratto prima di aver ultimato il pagamento dei prodotti, Wind addebiterà in un’unica soluzione tutte le restanti rate, a meno che il cliente non richieda che venga fatto diversamente attraverso la comunicazione di recesso.

Restituzione modem Wind Tre in caso di mancata attivazione

Se l’attivazione del Servizio non va buon fine il contratto di acquisto è da considerarsi risolto, dunque annullato.

Se il cliente ha già ricevuto i prodotti dalla compagnia, deve provvedere alla loro restituzione chiamando il numero di telefono 0358032620 e concordando un appuntamento con il corriere DHL (convenzionato con Wind Tre) per la riconsegna.

Attenzione: la restituzione modem Wind Tre deve essere effettuata entro 30 giorni dalla notifica di impossibilità di attivazione del servizio. Superato questo termine il comportamento del cliente sarà interpretato da Wind come manifestazione di volontà di acquistare il modem/router.

Non occorre redigere un modulo restituzione modem Wind Tre o una specifica bolla di reso, l’essenziale è che tutti i prodotti vengano restituiti in ottime condizioni ed in un solo pacco ben sigillato.

Restituzione modem Wind in caso di recesso

Se si decide di recedere dal contratto e il modem è stato acquisito in comodato d'uso o con noleggio, occorre ricordarsi di provvedere alla sua restituzione.

Anche in questo caso occorre rivolgersi al corriere DHL. Ci si può recare di persona presso il centro più vicino a casa oppure chiamare il numero di telefono 0358032620 e chiedere il ritiro del pacco presso il proprio domicilio.

L’indirizzo restituzione modem Wind Tre da apporre sul pacco contenente il dispositivo è il seguente:

Wind Telecomunicazioni S.p.A
presso CEVA Logistics
Restituzione apparato ADSL
Via dell’Informatica 11
00040 Santa Palomba – Pomezia (RM)

Il costo della spedizione è a carico del cliente.

La mancata restituzione del modem Wind entro il termine di 60 giorni dalla cessazione del servizio, determinerà da parte della compagnia l'applicazione di un costo forfetario di 40,00 euro.

Sostituzione modem Wind Tre

Qualora si rendessero necessarie delle variazioni contrattuali o degli adeguamenti mirati a soddisfare specifiche esigenze tecniche, capaci di migliorare l’erogazione del servizio, Wind potrebbe fornire ai clienti degli apparati nuovi, sostituendoli con quelli in loro possesso.

In questi casi la compagnia si occuperà di fornire la nuova apparecchiatura facendola consegnare direttamente da un corriere presso l’indirizzo di utenza. Nel momento della consegna si potrà provvedere anche alla restituzione della merce non più idonea all’utilizzo: basta consegnare i prodotti al corriere.

Nel caso in cui non fosse possibile provvedere al reso in quell’occasione, si potrebbe comunque inviare la merce all’indirizzo citato nel paragrafo precedente. Anche in questo caso non è necessario compilare un apposito modulo restituzione modem Wind Tre, occorre solo mettere in sicurezza tutti i dispositivi nel pacco e spedirlo all’indirizzo corretto.

Anche in questo caso la mancata restituzione della merce entro 30 giorni dalla data di consegna dei nuovi prodotti verrà intesa dalla compagnia come una manifestazione della volontà di acquisto, dunque addebiterà gli importi di ogni singolo pezzo in fattura.

Restituzione modem Wind difettoso

Riparazioni o sostituzioni dovute ad eventuali difetti di fabbricazione, se ritenute necessarie, vengono eseguite gratuitamente.

Così se il modem fibra Wind Infostrada dovesse risultare difettoso, appurato che il malfunzionamento non è dipeso da terzi, Wind ha il dovere di provvedere alla consegna di un nuovo modem o router, mentre quello fallato dovrà essergli restituito entro 30 giorni.

Se, invece, i guasti e i malfunzionamenti sono imputabili a terzi, ad eventi di forza maggiore o al caso fortuito (ad esempio: sbalzi di corrente che compromettono l’utilizzo del modem, furti, ecc.), è il cliente che deve provvedere alla riparazione degli apparati o ad un nuovo acquisto.

Problemi con la restituzione del modem fibra Wind Infostrada

Se il cliente dovesse incontrare problemi con la restituzione del modem (Wind comunica di non aver ricevuto nulla, oppure in fattura vengono addebitate delle somme pur avendo regolarmente restituito il dispositivo, ecc.), potrebbe contattare Wind mediante il Servizio di Assistenza clienti telefonico (numero verde 155) o presentare un formale reclamo scritto.

Si consiglia sempre di affrontare le problematiche più delicate per iscritto

  • contattando l’assistenza mediante l’area riservata del sito www.wind.it oppure
  • redigendo questo modulo reclamo Wind.

I reclami vanno spediti tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo:

Wind Tre S.p.A.
Casella Postale
14155 Ufficio Postale Milano 65
20152 Milano (MI).

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio