Poste delivery web rimborso: modulo annullamento spedizione

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Modulo in formato PDF con cui l'utente può chiedere l'annullamento della spedizione e il rimborso Poste delivery web, ovvero il rimborso del costo della spedizione richiesta da casa o dall'ufficio ma non utilizzata.

Poste Delivery Web: cos'è e come funziona

Si tratta di un servizio online che Poste Italiane mette a disposizione dei propri clienti per la spedizione di invii nazionali standard (Poste Delivery Web) e veloci (Poste Delivery Web Express) e per le spedizioni di invii internazionali con diverse tempistiche di consegna.

In pratica attraverso "Poste Delivery Web" il cliente ha la possibilità di acquistare sul sito www.poste.it o tramite APP Ufficio Postale servizi di spedizione da effettuarsi presso un Ufficio Postale abilitato, presso un punto della rete Punto Poste oppure chiedendone il ritiro presso il proprio domicilio o all’indirizzo indicato in fase di acquisto. Attraverso questo servizio è possibile spedire oggetti, merci e documenti fino a 30 kg.

Naturalmente per acquistare il servizio occorre preventivamente registrarsi sul sito e ottenere le credenziali di accesso al canale Poste Delivery Web.

Una volta effettuato il login il cliente deve scegliere tra i servizi nazionali, compilare gli appositi campi (località di partenza e arrivo, peso, dimensioni ...) e completare la procedura di acquisto. Il sistema genera la lettera di Vettura in formato PDF e il Codice 2D che nel caso il cliente può utilizzare per richiedere la stampa della lettera stessa presso l'Ufficio Postale o il Punto Poste. Se si tratta di spedizioni internazionali, il sistema genera altresì la dichiarazione merce ai fini doganali per spedizioni Extra UE.

A questo punto al cliente non resta che stampare o scaricare la lettera di vettura, confezionare il pacco e consegnare la spedizione presso uno degli Uffici Postali o Punto Poste abilitati, o al corriere il giorno fissato per il ritiro a domicilio.

Rimborso Poste delivery web: quando è possibile chiederlo

Poiché l'acquisto del servizio avviene "a distanza", il cliente può esercitare il "diritto di ripensamento", ossia può recedere dal contratto entro il termine di 14 giorni dal completamento dell’ordine online ai sensi dell’art. 52 del D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo).

In questo caso deve compilare il modulo presente in questa scheda e trasmetterlo, insieme alla lettera di Vettura, tramite il servizio "Scrivici" presente su Poste.it nella sezione Assistenza (www.poste.it/scrivici.html).

Il diritto di recesso può essere esercitato esclusivamente dall’acquirente.

Nel modulo rimborso Poste delivery web il cliente dovrà specificare:

  • i propri dati anagrafici e di recapito;
  • i dati relativi all'ordine da annullare;
  • il metodo di pagamento utilizzato;
  • la modalità di rimborso scelta (accredito in Conto Corrente BancoPosta, assegno postale, ecc.).

Poste Italiane provvederà ad effettuare il rimborso degli importi pagati per il servizio entro il termine di 14 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso.

Il cliente non ha diritto al rimborso Poste delivery web se ha comunicato il recesso oltre il termine, oppure se nel frattempo è già stata avviata la postalizzazione.

Tags:  reclamo spedizioni raccomandate poste italiane

Documenti correlati
 
Utilità