Porto d'armi uso sportivo

porto d'armi uso sportivo, porto d'armi sportivo

Il porto d'armi uso sportivo è una licenza rilasciata dal Questore, che consente di esercitare il tiro a volo e il tiro a segno. La licenza ha una validità di 6 anni.

Come richiederlo

Il porto d'armi uso sportivo può essere richiesto presentando questo modello al Commissariato di zona, se presente, in Questura o in alternativa alla stazione dei Carabinieri competente per territorio.

Alla richiesta occorre allegare:
a) due contrassegni telematici da euro 16,00 da applicare sulla richiesta e sulla licenza;
b) la certificazione comprovante l'idoneità psico-fisica, rilasciata dall'A.S.L. di residenza ovvero dagli Uffici medico-legali e dalle strutture sanitarie militari e della Polizia di Stato;
c) la ricevuta di versamento di euro 1,27 per il costo del libretto valido 6 anni, da pagarsi per il primo rilascio e alla scadenza dei 6 anni, richiedendo all'Ufficio presso il quale si intende inoltrare la richiesta (Polizia- Carabinieri) gli estremi del conto corrente della corrispondente Tesoreria Provinciale dello Stato (il costo del libretto è di Euro 1,50 per la versione bilingue);
d) due foto recenti, formato tessera, a capo scoperto e a mezzo busto;
e) la documentazione o autocertificazione relativa al servizio prestato nelle Forze Armate o nelle Forze di Polizia o certificato di idoneità al maneggio delle armi rilasciato da una Sezione di Tiro a Segno Nazionale (questa documentazione non deve essere stata ottenuta da più di 10 anni) ;
f) una dichiarazione sostitutiva in cui l'interessato attesti:
- di non trovarsi nelle condizioni ostative previste dalla legge;
- le generalità delle persone conviventi;
- di non essere stato riconosciuto "obiettore di coscienza".

Al contrario gli obiettori ammessi al servizio civile, decorsi almeno cinque anni dalla data del congedo, possono rinunciare al proprio status presentando una dichiarazione irrevocabile all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile che, a sua volta, provvederà ad informare le strutture statali competenti. Questo il modello di dichiarazione.

La Licenza viene rilasciata entro 90 giorni dalla data di presentazione dell'istanza.

Come rinnovarlo

La stessa documentazione (ad eccezione della certificazione relativa all'idoneità al maneggio delle armi e della dichiarazione di non essere stato riconosciuto "obiettore di coscienza") va prodotta - prima della scadenza del 6° anno - per ottenere il rinnovo della licenza di porto d'armi uso sportivo.

Per il tiro a segno, è necessario iscriversi presso una Sezione di Tiro a Segno Nazionale o presso un'associazione di tiro iscritta ad una federazione sportiva affiliata al CONI. Si può utilizzare sia la propria arma che le armi presenti nella sezione di tiro.

Per trasportare le armi dal luogo di detenzione alla sezione di tiro e viceversa, è necessario possedere una carta di riconoscimento (comunemente detta "carta verde"), rilasciata dalle Sezioni del Tiro a Segno nazionale e vidimata dal Questore competente per territorio. L'arma va trasportata scarica chiusa in una valigetta, con i colpi separati dall’arma e dalla valigetta.

Documenti correlati



51260 - Redazione
08/01/2018
Domenico, la invitiamo a verificare anche presso la sua banca, ma generalmente nelle cassette di sicurezza di un istituto di credito non possono essere depositate armi e sostanze esplosive.

51255 - Domenico D.P.
06/01/2018
Buon giorno, sono Domenico D.P. detentore di pistole comuni e sportive, posso depositarne alcune in cassetta di sicurezza in Banca? Devo fare denuncia per variazione di domiciliazione dell'arma/mi che porterei in banca? Grazie

51163 - Federico D.
20/12/2017
Ho fatto il servizio di leva nel 1998 è valido come abilitazione al maneggio delle armi? Vorrei chiedere il porto d'armi per uso sportivo

50795 - Paolo
04/11/2017
Ho due pistole regolarmente denunciate ai carabinieri della mia precedente residenza. Da moltissimi anni ho cambiato residenza ed ho portato con me le armi ma non ho denunciato il cambio del luogo di detenzione. Come sanare la situazione senza incorrere in una denuncia? All’epoca del cambio di residenza il mio porto d’armi per difesa personale era scaduto. Oggi dopo aver ottenuto un porto d’armi per uso sportivo potrei denunciare di aver effettuato oggi il cambio del luogo di detenzione delle armi senza aver chiesto l’autorizzazione? Grazie

50682 - Redazione
23/10/2017
Salvatore, è necessaria una copia del congedo militare o, in mancanza, dichiarazione di idoneità al maneggio delle armi rilasciata da una Sezione del Tiro a Segno Nazionale (in bollo da € 16,00).

50659 - Salvatore
20/10/2017
Per il rilascio del porto d armi sportivo e necessario il congedo militare?

49763 - Giovanni
25/06/2017
Sono titolare di porto darmi uso sportivo. Poco tempo fa ho avuto un incidente e ho perso piccoli movimenti braccio destro. Al che il poligono di tiro mi ha reso inidoneo al tiro a segno. Vorrei sapere se ho la possibilità di detenere arma. Pur non potendo andare al poligono di tiro. Grazie

49743 - Pasquale
23/06/2017
Avendo già il porto d'armi uso caccia che mi è scaduto, per avere il porto d'arma sportivo devo fare sempre le visite mediche?

49583 - Pino
05/06/2017
Risiedo e detengo l'arma in città ma nel periodo estivo vado in villetta di mia proprietà al mare. Premesso che ho in entrambe le abitazioni la cassaforte, devo andare in questura a denunciare il trasferimento dell'arma? Specifico che non effettuo variazione di residenza. Grazie saluti

49445 - Silvano
23/05/2017
Per il rinnovo di porto d'armi, per uso spotivo come trovare la Dichiarazione ai sensi dell'art.12 TULPS.....Grazie

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata