`

Chiusura conto gioco Eurobet: ecco come fare

Attraverso questa scheda non solo ti forniremo le istruzioni necessarie per richierere la chiusura conto Eurobet, uno dei principali player nel settore dei giochi e delle scommesse, ma ti parleremo anche di altri rimedi, magari meno drastici, come l'autosclusione e la sospensione.

Chi è Eurobet

Eurobet Italia, che fa parte di GVC Holdings PLC, è oggi uno dei principali operatori nel mercato italiano delle scommesse (tennis, calcio, basket, automobilismo, ciclismo ...) e dei giochi (roulette, slot machine, poker, blackjack ecc.).

I clienti hanno la possibilità di effettuare scommesse direttamente online, attraverso l'apertura di un conto gioco sul sito ufficiale www.eurobet.it, oppure rivolgendosi ad una delle 850 ricevitorie fisiche dislocate sul territorio italiano.

Eurobet è autorizzato dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. La sede legale di Eurobet Italia S.r.l. è a Roma in via Lungotevere Arnaldo Da Brescia, 12.

Chiusura conto Eurobet: come fare

In generale le ragioni che possono indurci a chiudere un conto dedicato a giochi e scommesse sono tante: 

  • il desiderio di affidarsi ad un bookmaker concorrente che magari offre quote superiori o semplicemente servizi diversi;
  • la scoperta che il proprio figlio minore effettua scommesse online;
  • il riscontro di certi comportamenti sulla propria persona (il costante pensiero rivolto al gioco, l'elaborazione di strategie e di statistiche di gioco, continue recriminazioni, ecc.) che ci portano a ritenere che quella linea di confine tra normalità e patologia nell'ambito del gioco sia stata ormai oltrepassata;

e via discorrendo.

In questi casi una prima soluzione è rappresentata senz'altro dalla chiusura del conto. A tal proposito Eurobet mette a disposizione dei propri clienti una procedura decisamente semplice: in pratica basta inviare un messaggio attraverso la chat presente sul sito.

Nel messaggio basta esplicitare la propria volontà, indicando 

  • il proprio nome e cognome
  • l'identificativo Eurobet
  • la motivazione (quest'ultima unicamente per fini statistici).

Allegare la copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Il cliente a questo punto riceverà sulla casella di posta indicata all'atto dell'apertura, una e-mail con cui gli verrà confermata la chiusura del conto.

Va detto comunque che mantenere un conto aperto non comporta alcuna spesa, dunque ci si potrebbe anche limitare a non utilizzarlo. Tuttavia è chiaro che se il rischio è la ludopatia, meglio non avere tentennamenti e chiudere il conto Eurobet.

Per evitare che il gioco abbiamo il sopravvento, si può anche attivare la funzione "autolimitazione" che consente di limitare i versamenti settimanali. Ad esempio impostando il limite massimo a 10 euro, nel momento in cui il cliente avrà esaurito tale somma non gli sarà più consentito di ripristinare il deposito nell'arco della stesa settimana.

Il saldo disponibile sul conto di gioco può essere naturalmente ritirato. Se si rinuncia al rimborso, la somma viene devoluta all'erario.

Alternative alla chiusura conto Eurobet

Come detto in premessa ci sono un paio di alternative alla chiusura del conto di gioco:

  • l'autosclusione 
  • la sospensione.

AUTOESCLUSIONE

Grazie a questa funzione il cliente può autoescludersi dal gioco. La richiesta è attivabile direttamente da sito: basta autenticarsi, accedere al proprio Profilo e fare clic su "Gioco Responsabile". 

L'autoesclusione ha effetto immediato e il cliente da quel momento non potrà accedere a nessun gioco o scommessa, ma neppure effettuare versamenti. L'unica cosa che potrà fare durante il periodo di sospensione è ritirare, in tutto o in parte, l’eventuale saldo, qualora prelevabile, presente sul proprio Conto di Gioco.

L'autoesclusione può essere

  • temporanea (30, 60 o 90 giorni) o
  • permanente.

Mentre nel primo caso il cliente potrà accedere al conto e riprendere autonomamente le proprie attività di gioco o scommesse una volta decorso il periodo di autoesclusione, dunque senza comunicare alcunché ad Eurobet, nel secondo caso il cliente potrà accedere nuovamente al gioco solo se sono trascorsi almeno 6 mesi dalla data di autoesclusione. Non solo. Il cliente deve inviare ad Eurobet una richiesta scritta di revoca e attendere 7 giorni dalla data della sua ricezione.

Va tenuto presente che attivando questa funzione il cliente non potrà aprire, durante il periodo di autoesclusione, nuovi conti di gioco con altri bookmakers. Ciò per il fatto che Eurobet è tenuta per legge a comunicare il nominativo del cliente all’Anagrafe dei Conti di Gioco, gestita dall’ADM, inserendolo nel Registro Unico degli Autoesclusi (RUA). 

SOSPENSIONE

Questa funzione consente al cliente di sospendere l'utilizzo di uno o più giochi per un periodo di tempo determinato (30, 60, 90 giorni) o indeterminato: dalle scommesse sui vari sport al casinò, dal gratta e vinci al poker e via discorrendo.

Anche in questo caso per attivare la funzione occorre autenticarsi, accedere al Profilo utente e fare clic su Gioco Responsabile. Nel riquadro dedicato alla sospensione basta selezionare il periodo, spuntare uno o più giochi e premere il tasto "Salva".

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio