Lettera contestazione fattura Vodafone

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile in formato DOC e PDF che il cliente può utilizzare per formalizzare per iscritto una contestazione fattura Vodafone in presenza di importi in fattura definiti erronei, anomali e/o non correttamente calcolati. Per segnalare qualsiasi altro tipo di problematica o disservizio puoi utilizzare questo modulo reclamo Vodafone PDF.

Come visualizzare le fatture Vodafone

Per visualizzare le fatture Vodafone è possibile

  • accedere al FAI DA TE. E' importante rilevare che con l'introduzione della fatturazione elettronica Vodafone rende disponibili in quest'area solo delle copie analogiche del documento elettronico, di fatto documenti che non hanno alcuna validità a fini fiscali. Sono comunque fatture che consentono di visualizzare l'importo, la scadenza del pagamento e il dettaglio costi e del traffico delle ultime cinque fatture non fiscali.
  • utilizzare la APP gratuita My Vodafone Business. , molto utile anche per tenere sotto controllo i consumi e per conoscere le offerte attive e quelle eventualmente attivabili.

Quando contestare la fattura Vodafone

La fattura può essere contestata per svariati motivi, ad esempio nel caso in cui:

  • il costo dell'abbonamento non sia stato scontato per effetto dell'adesione ad una specifica offerta promozionale;
  • siano stati addebitati importi per servizi non richiesti;
  • siano stati addebitati costi per consumi eccessivi rispetto al normale uso;
  • siano stati addebitati costi di disattivazione anche in caso di esercizio del diritto di ripensamento;
  • siano state addebitate penali pur in presenza di una regolare restituzione Vodafon station;
  • siano stati addebitati importi relativi ai servizi a sovrapprezzo denominati da Vodafone “Servizi Digitali” (anche conosciuti come Servizi Premium o Servizi a Valore Aggiunto);
  • non siano stati accreditati gli indennizzi previsti dalla Carta dei Servizi in caso di mancato rispetto degli standard specifici da parte di Vodafone (tempo eccessivo per l'attivazione o il trasloco dell'utenza, ecc.)
Se l'addebito in conto o su carta di credito è stato già effettuato è possibile chiaramente chiedere il rimborso Vodafone.

Come fare il reclamo fattura Vodafone

In tutti i casi sopra esposti il cliente può:

  • contattare il Servizio Clienti Vodafone componendo il 190 oppure il 42323 se si è un cliente business;
  • inoltrare una comunicazione attraverso l'Area Fai da Te presente sul sito ufficiale (www.vodafone.it/area-utente/fai-da-te/Common/PaginaUnicadiLogin.html);
  • inviare una comunicazione scritta,

In quest'ultimo caso si può prendere spunto dal fac simile disponibile in questa scheda.

A quale indirizzo spedire la lettera

La lettera di contestazione fattura Vodafone può essere spedita all'indirizzo

Vodafone BV 
Ufficio Reclami 
Casella Postale 190 
10015 IVREA (Torino)

se si ha un abbonamento alla telefonia mobile, oppure all'indirizzo

Vodafone NV
Servizio Clienti
Casella postale 109
14100 ASTI (AT)

se si è abbonati alla telefonia fissa.

Allegare la copia fotostatica di un valido documento di riconoscimento (carta di identità, patente, passaporto, ecc.).

Contestazione fattura Vodafone PEC

La contestazione può essere inoltrata anche tramite Posta Elettronica Certificata. Questo l'indirizzo a cui spedire la lamentela: vodafoneomnitel@pocert.vofafone.it.

E' fondamentale che la trasmissione avvenga da PEC a PEC.

Contestare una fattura Vodafone online

Il cliente che preferisce non ricorrere alla raccomandata e non dispone di una PEC, può segnalare la problematica riscontrata in fattura direttamente online.

Su questa pagina www.vodafone.it/portal/Privati/Per-il-Consumatore/Home/Contatta-Vodafone/reclami-vodafone sia il cliente Privato che il cliente Aziende può inoltrare formalmente la propria richiesta compilando un semplice form. Chiaramente per accedere occorre inserire le credenziali del Fai da te.

In che termini va contestata la fattura Vodafone

Se il cliente ritiene che la fattura non sia corretta, deve effettuare una segnalazione alla compagnia entro 45 giorni dalla ricezione. 

E' importante sottolineare che il pagamento dell’importo contestato può essere sospeso fino a che non sia stata trovata una soluzione al reclamo. Tuttavia il cliente è tenuto al pagamento delle fatture successive a quella oggetto di reclamo.

Da parte sua Vodafone ha a disposizione 45 giorni per compiere le opportune verifiche e fornire una risposta al proprio cliente. Se riscontra un errore, deve provvedere alla restituzione dell'importo non dovuto.

Contestazione non accolta: che fare?

Se il reclamo non viene accolto dall'azienda è necessario, prima di ricorrere al giudice ordinario, attivare la procedura di risoluzione stragiudiziale delle controversie.

Le opzioni possibili in questo caso sono due:

Se come suol dirsi "il gioco non vale la candela", l'unica vera soluzione potrebbe essere rappresentata dalla disdetta Vodafone.

Tags:  reclamo telefonia reclamo adsl bolletta telefonica vodafone

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità