Modulo cessazione AMA: quando utilizzarlo, come inoltrarlo

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

In questa scheda è disponibile in formato PDF il modulo per comunicare la disdetta AMA, vale a dire la cessazione del possesso, dell'occupazione o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili alla tassa sui rifiuti. La comunicazione va inoltrata ad AMA S.p.A., la municipalizzata che opera nel settore dei servizi ambientali per conto della città di Roma.

Modulo disdetta AMA: quando utilizzarlo

Come detto il modello scaricabile in questa scheda può essere utilizzato per chiedere la cancellazione dal ruolo dei contribuenti Tari (Tassa sui Rifiuti).

In questo caso è molto importante indicare la data di effettiva fine di occupazione o conduzione dell’immobile (ad es. la data di disdetta del contratto di locazione, del provvedimento di sfratto, dell’atto di compravendita, ecc.).

Altrettanto importante è riportare:

  • il codice contratto;
  • i dati identificativi dell'immobile.

così come la motivazione della richiesta di cessazione:

  • trasferimento in una nuova abitazione nel comune di Roma (in questo caso occorre compilare la comunicazione di iscrizione) 
  • trasferimento in un altro comune 
  • ristrutturazione temporanea
  • trasferimento in nucleo familiare già in tariffa 
  • decesso del titolare
  • restituzione o cessione dell'immobile.

Da sottolineare che lo stesso modello può essere utilizzato dai soggetti passivi del tributo o loro delegati per comunicazioni di iscrizioni e variazioni (ad esempio dei mq, del numero soggetti conviventi nell'immobile, dell'indirizzo di recapito della fatturazione).

Cessazione AMA: presupposti

E' importante sottolineare che la cancellazione dal ruolo dei contribuenti TARI, ad esempio in caso di decesso dell'intestatario, è possibile solo se i locali ad uso domestico non sono dotati o dotabili di un'utenza ai servizi di rete (acqua, energia elettrica, gas) o di arredi (art. 7 del Regolamento Ama per la disciplina della tassa sui rifiuti). 

In caso contrario l'immobile si considera predisposto all'uso e, dunque soggetto alla Tari, anche se di fatto non utilizzato.

Disdetta AMA: dove inviare la dichiarazione

Il modulo debitamente compilato e firmato può essere trasmesso attraverso le seguenti modalità:

  • via fax ai numeri 0651692940 – 0651692950;
  • per posta all'indirizzo ad AMA S.p.A. - Ufficio Tariffa - Utenze abitative - via Mosca n° 9 - 00142 Roma;
  • mediante consegna a mano presso gli sportelli in via Capo d’Africa n° 23/B e ad Ostia in via Giovanni Amenduni s.n.c. (nei pressi di piazza G. B. Bottero), anche su appuntamento.

Al modulo devono essere allegati tutti i documenti richiesti:

  • fotocopia del documento del dichiarante ed eventualmente del delegato (oltre alla delega)
  • copia della S.C.I.A. o C.I.L.A. in caso di ristrutturazione temporanea dell'immobile;
  • planimetria con l’indicazione della superficie redatta da un tecnico abilitato in caso di variazione dei mq dell'immobile.

La dichiarazione deve essere presentata entro 90 giorni dalla data in cui sono intervenuti gli eventi che hanno determinato la cessazione del possesso, dell'occupazione o della detenzione dei locali, e comunque entro e non oltre il termine del 30 giugno dell’anno successivo alle predette date.

Tags:  tassa sui rifiuti tari tasse casa

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità