`

Rimborso bagaglio smarrito Easyjet

Come formalizzare un reclamo nei confronti di Easyjet in caso di bagaglio danneggiato, smarrito o consegnato con notevole ritardo. Inutile dire che la compagnia aerea, consapevole del disagio che un simile inconveniente può creare al passeggero, farà tutto il possibile per recuperare il bagaglio il più rapidamente possibile o risarcirlo del danno alla valigia.

Easyjet reclamo bagaglio danneggiato

Chiariamo innanzitutto che le informazioni che seguono fanno riferimento solo ed esclusivamente al bagaglio registrato, per il quale è stato emesso il talloncino di identificazione. 

Ora se il viaggiatore scopre al momento della riconsegna di avere un bagaglio danneggiato, deve come prima cosa denunciare l'accaduto presso l'ufficio servizio bagagli dell'aeroporto di destinazione ("Ufficio Lost and Found"). In particolare in questa circostanza è tenuto a compilare il cosiddetto modello PIR (Property Irregularity Report).

Fatto questo il passeggero ha 7 giorni di tempo per inoltrare all’Ufficio Relazioni Clientela e/o Assistenza Bagagli della compagnia aerea Easyjet la pratica di risarcimento. La procedura è online all'indirizzo

  • https://damagedluggage.com/.

Il passeggero dovrà specificare nei dettagli i danni riscontrati sul bagaglio e su quanto contenuto al suo interno. A tal proposito Easyjet specifica chiaramente che non si ritiene in alcun modo responsabile dei danni che siano:

  • superficiali o esterni
  • dovuti a eccessivo riempimento
  • dovuti ad acqua, pioggia o neve
  • causati da articoli fragili o deperibili all'interno del bagaglio.

Inoltrata la richiesta la compagnia si attiverà nel più breve tempo possibile per risarcire i danni e/o per offrire un bagaglio sostitutivo. 

Ricordiamo che in caso di danneggiamento del bagaglio registrato, il passeggero ha diritto ad un risarcimento fino a 1.288 DSP – Diritti Speciali di Prelievo (circa € 1.642).

Rimborso bagaglio smarrito Easyjet 

La procedura in questo caso è simile. Il viaggiatore deve come prima cosa denunciare la mancata riconsegna del bagaglio presso gli Uffici Lost and Found dell’aeroporto di arrivo.

Se nei 21 giorni successivi alla compilazione del PIR il viaggiatore non riceve notizie, il bagaglio si considera formalmente smarrito. 

A questo punto il passeggero può chiedere il risarcimento dei danni a Easyjet. Il modello online da compilare è disponibile all'indirizzo

  • https://damagedluggage.com/.

L'indennizzo può riguardare non solo la perdita di quanto contenuto nel bagaglio, ma anche le spese sostenute per ovviare alla incresciosa situazione di non poter disporre di indumenti, articoli per l'igiene personale, ecc.

In ogni caso la responsabilità di Easyjet per lo smarrimento del bagaglio è limitata a 1.288 DSP.

Rimborso Easyjet per bagaglio consegnato in ritardo

Se il bagaglio non è presente sul nastro trasportatore dell'aeroporto di arrivo, il viaggiatore deve recarsi all'Ufficio Oggetti Smarriti e denunciare la mancata riconsegna del proprio bagaglio.

Quindi deve segnalare l'accaduto alla compagnia Easyjet attraverso la compilazione del form disponibile all'indirizzo

  • https://mybag.aero/baggage/#/easyjet/it-it/delayed/create-bag/flight-details.

La compagnia si attiverà per la ricerca del bagaglio utilizzando il Sistema WorldTracer. Invierà al passeggero un numero di riferimento via e-mail ed SMS.

Successivamente il passeggero potrà verificare lo stato della pratica a questo indirizzo:

  • https://mybag.aero/baggage/#/easyjet/it-it/delayed/manage-bag.

Non deve far altro che inserire cognome e numero di riferimento ricevuto quando ha compilato la denuncia per bagaglio in consegna ritardata.

Se il bagaglio viene ritrovato, Easyjet contatterà il passeggero offrendogli le seguenti opzioni:

  • consegna tramite corriere;
  • ritiro del bagaglio in aeroporto.

E se il passeggero avesse bisogno di acquistare articoli di prima necessità (ad es. articoli da toilette, biancheria intima o abbigliamento di base)?

In questo caso la compagnia Easyjet offrirà un rimborso fino a 25 sterline inglesi (poco meno di 30 euro) per persona per giorno e per un massimo di 3 giorni (dunque 75 sterline per persona, circa 88 euro). Per richiedere il rimborso occorre che il passeggero conservi tutte le ricevute e le invii a Easyjet online entro 21 giorni.

Il rimborso sarà pagato in sterline inglesi, euro o altra valuta locale convertita al cambio corrente al momento del pagamento. La richiesta di rimborso è valida solo a condizione che il passeggero si trovi lontano da casa e fornisca prove di tutte le spese sostenute.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio