`

Reclami Ryanair bagaglio: smarrimento, danneggiamento o consegna in ritardo

Le istruzioni per avviare la procedura di reclamo Ryanair in caso di bagaglio danneggiato, smarrito o consegnato in ritardo. Il riferimento è al bagaglio registrato, vale a dire al bagaglio consegnato al momento dell’accettazione e per il quale il personale ha provveduto a rilasciare il “Talloncino di Identificazione Bagaglio”.

Ryanair reclamo bagaglio danneggiato: come farlo

In caso di danneggiamento del bagaglio registrato, la prima cosa da fare all'aeroporto a destinazione è recarsi presso gli Uffici Lost and Found ed aprire un rapporto di danneggiamento bagaglio attraverso la compilazione dello modello PIR (Property Irregularity Report). Dunque è importante far constatare il danno dal personale preposto prima di lasciare l'area riconsegna bagagli.

Da questo momento il viaggiatore ha 7 giorni di tempo per chiedere il risarcimento alla compagnia Ryanair. La richiesta va presentata online attraverso il modulo disponibile all'indirizzo

  • https://baggageclaims.ryanair.com.

In particolare attraverso il form occorre specificare:

  • numero di prenotazione del volo (è quel codice unico di riferimento di sei cifre che viene fornito al momento della prenotazione del volo);
  • codice del vettore aereo;
  • Baggage Report File Reference, vale a dire il codice di 10 caratteri presente sul modello PIR;
  • nome e cognome del cliente;
  • elenco del contenuto del bagaglio che ha eventualmente riportato danni.

Alla richiesta occorre allegare le ricevute o le prove di acquisto del bagaglio e di ogni altro oggetto contenuto in esso che il viaggiatore ritenga sia stato danneggiato.

Ciò al fine di aiutare il personale Ryanair a valutare l'entità del risarcimento. In proposito va precisato che in caso di danneggiamento del bagaglio registrato, il passeggero ha diritto ad un risarcimento fino a 1.288 DSP - Diritti Speciali di Prelievo. Nel momento in cui scriviamo i DSP hanno un valore di 1,2747 euro, il che significa che il risarcimento massimo per pezzo è pari a 1.641,81 euro.

Chiaramente il viaggiatore può innalzare il valore del risarcimento sui bagagli registrati rendendo una specifica dichiarazione prima di effettuare il check-in dei bagagli. La suddetta operazione richiede il pagamento di una tariffa di 50 euro più IVA per i voli nazionali. La tariffa si applica a ogni passeggero per singola tratta. In questo modo il limite di responsabilità di Ryanair per i bagagli registrati sale a 2.262 DSP.

E' importante, infine, che il viaggiatore comunichi i propri dettagli bancari: nome della banca, numero di conto, nome dell’intestatario del conto, codice IBAN, codice Swift. 

La richiesta sarà gestita entro 15 giorni lavorativi e le risposte saranno inviate alla casella e-mail o all'indirizzo postale comunicato dal viaggiatore attraverso il form di reclamo.

Ryanair reclamo bagaglio: procedura in caso di smarrimento

In caso di smarrimento del bagaglio il viaggiatore deve aprire un rapporto di mancata riconsegna del bagaglio facendo constatare l’evento, prima di lasciare l’area riconsegna bagagli, presso gli Uffici Lost and Found dell’aeroporto di arrivo.

Trascorsi 21 giorni dalla compilazione del modello PIR senza che il viaggiatore abbia ricevuto alcuna notizia sul ritrovamento, il bagaglio si considera formalmente smarrito. 

In questo caso il passeggero può avviare la pratica di risarcimento. Se invece il bagaglio viene ritrovato, il passeggero ha a disposizione 21 giorni dalla data di effettiva avvenuta riconsegna, per chiedere a Ryanair il risarcimento delle spese sostenute per il fatto di non aver potuto disporre della valigia oppure per l'aver riscontrato la mancanza di oggetti all'interno del bagaglio.

Per il risarcimento è prevista la stessa procedura analizzata per il bagaglio danneggiato, vale a dire la compilazione del modulo disponibile all'indirizzo

  • https://baggageclaims.ryanair.com.

In questo caso occorre tra le altre cose specificare:

  • l'elenco del contenuto del bagaglio nel caso di bagaglio smarrito;
  • l'elenco dell’eventuale contenuto mancante nel caso di bagaglio ritrovato;
  • gli originali degli scontrini e/o ricevute fiscali nei quali sia riportata la tipologia della merce acquistata (in relazione alla durata dell’attesa) in sostituzione dei propri effetti personali contenuti nel bagaglio.

La responsabilità di Ryanair per lo smarrimento del bagaglio è limitata a 1.288 DSP.

Il reclamo per bagaglio smarrito verrà evaso da Ryanair entro 28 giorni lavorativi dalla sua ricezione.

Analoghe considerazioni possono essere fatte per il bagaglio consegnato in ritardo da Ryanair.

Concludiamo ricordando che Ryanair non si assume alcuna responsabilità per il bagaglio a mano dei passeggeri. Alludiamo in particolare al bagaglio non registrato di piccole dimensioni (massimo 40 cm x 20 cm x 25 cm) che deve essere posizionato sotto il sedile di fronte al posto del passeggero.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio