Richiesta risarcimento danni per umidità o infiltrazioni d'acqua sulle pareti

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
PDF
DOC   fac simile (b)
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Il documento presente in questa scheda contiene un fac simle di lettera risarcimento danni infiltrazioni acqua. Si tratta in particolare di due modelli, entrambi in versione"doc", con cui il proprietario/inquilino che rileva la presenza di umidità o di infiltrazioni d’acqua sulla parete o soffitta del proprio appartamento, diffida formalmente il vicino di casa affinché si rivolga a tecnici competenti e di sua fiducia al fine indagare sulle cause e risolvere prontamente il problema. Contestualmente lo invita, ad ogni effetto di legge, a provvedere al risarcimento dei danni riscontrati su pareti, parquet, mobili, ecc.

Quando è opportuno inviare la richiesta risarcimento danni per infiltrazioni di umidità

È possibile redigere una richiesta di risarcimento danni per infiltrazioni di acqua nelle pareti e inviarla al proprio vicino di casa nel caso in cui si è assolutamente certi che la causa è da ricollegare al suo impianto idraulico, che per effetto di una perdita ha progressivamente danneggiato le pareti contigue o i piani sottostanti, creando una chiazza di umidità e muffa ormai evidente.

Come acclarare il fatto? Il proprietario dell’immobile danneggiato dovrebbe convocare l’amministratore di condominio, il quale con un tecnico di fiducia e un altro specialista nominato dai condomini dovrà constatare il problema che si è determinato e accertarne le responsabilità.

Se la macchia di umidità è stata provocata da una perdita nella condotta condominiale, sarà onere di tutti i condomini finanziare i lavori di risanamento, mentre se la condotta idrica in questione fa parte dell’appartamento contiguo sarà onere del proprietario procedere al risarcimento dei danni causati.

Lettera risarcimento danni infiltrazioni acqua: quale fac simile scegliere

Dopo aver ottenuto le perizie necessarie per accertare di chi sia la responsabilità del danno prodotto è bene non attendere altro tempo, ma correre ai ripari: la prima cosa da fare è scrivere una lettera risarcimento danni infiltrazioni acqua da indirizzare e spedire al proprietario dell’appartamento accanto.

In questa scheda sono disponibili due modelli.

FAC SIMILE (a)

Con questo modello il proprietario/inquilino dell’appartamento danneggiato segnala al vicino di casa il problema riscontrato, lo invita a rivolgersi a tecnici competenti e di sua fiducia per trovare rapidamente una soluzione e contestualmente lo avvisa che nominerà a breve un perito di fiducia per la quantificazione economica del danno.

FAC SIMILE (b)

Con questo modello il proprietario/inquilino sottolinea che pur avendo provveduto in più di una occasione a segnalare il problema, non è stato adottato alcun provvedimento risolutivo da parte del vicino. Per questo motivo lo invita a provvedere all'immediato risarcimento dei danni subiti e già quantificati. In difetto si riterrà libero di procedere nelle più opportune sedi giudiziarie per ottenere quanto richiesto.

Sempre sul nostro portale è disponibile gratuitamente questo

Quali informazioni indicare nella lettera

In entrambi i modelli vanno riportati:

  • recapiti del destinatario
  • indirizzo completo dell’appartamento danneggiato
  • tipologia di danno riscontrato (umidità capillare ascendente, umidità da dispersione di acque da impianti, ecc.)
  • parte della casa interessata
  • eventuale quantificazione del danno, numero di fattura (la cui copia va allegata) e nome della ditta che ha eseguito i lavori
  • data, luogo, firma.

Quali documenti allegare alla lettera

Molto importante allegare alla lettera risarcimento danni infiltrazioni acqua fotografie che riproducono i danni riscontrati, certificazioni rilasciate da tecnici e periti, fatture relative a lavori eventualmente eseguiti e altri documenti utili.

La richiesta risarcimento danni per infiltrazioni di umidità va spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno; se si vuol essere certi che il contenuto della missiva non venga obiettato sarebbe meglio inoltrare una raccomandata senza busta.

Sull’argomento leggi anche il post sui danni infiltrazioni acqua appartamento sovrastante.

Tags:  condominio

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Utilità