Dichiarazione Irap 2022: quando compilarla

Formati
PDF   Modello
PDF   Istruzioni
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Il Modello IRAP 2022, parte integrante della dichiarazione dei redditi, va utilizzato per dichiarare l’Imposta Regionale sulle Attività Produttive relativa al periodo di imposta 2021.

Applicazione Irap: le novità 2022

Presupposto per l'applicazione dell’imposta, il cui periodo coincide con quello valevole ai fini delle imposte sui redditi, è l’esercizio abituale, nel territorio delle regioni, di attività autonomamente organizzate dirette alla produzione o allo scambio di beni ovvero alla prestazione di servizi.

L’attività esercitata dalle società e dagli enti, compresi gli organi e le amministrazioni dello Stato, costituisce in ogni caso presupposto d’imposta.

Ma quest'anno c'è una importante novità da registrare. Infatti l'articolo 1, comma 8 della legge di bilancio 2022 (legge 234/2021) stabilisce che, a decorrere dal periodo d’imposta 2022, non saranno più assoggettate ad IRAP:

  • le persone fisiche esercenti attività commerciali titolari di reddito d’impresa di cui all’articolo 55 del TUIR residenti nel territorio dello Stato;
  • le persone fisiche esercenti arti e professioni di cui all’articolo 53, comma 1, del TUIR residenti nel territorio dello Stato.

Non saranno soggette ad Irap l’impresa familiare e l’azienda coniugale non gestita in forma societaria, così come restano esclusi gli autonomi che applicano il regime forfettario. La dovranno pagare, invece, le società (incluse società semplice, in accomandita semplice, in nome collettivo, ecc.) e le persone fisiche esercenti arti e professioni in forma associata, inclusi gli studi associati e le società fra professionisti.

Come detto queste novità riguardano l'anno di imposta 2022, il che significa che gli effetti si manifesteranno a partire dall’acconto di giugno. Questo significa che la dichiarazione IRAP 2022, che come detto è relativa al periodo d’imposta 2021, dovrà essere regolarmente presentata.

Nel merito l'Agenzia delle Entrate ha fornito delle precisazioni attraverso la Circolare n. 4/E del 18 febbraio 2022.

Come si presenta il modello Irap

Il Modello IRAP 2022 va presentato esclusivamente per via telematica all’Agenzia delle Entrate:

  • direttamente dal dichiarante;
  • tramite un intermediario abilitato (commercialista, revisore contabile, ragioniere, Caf, ecc.);
  • tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni dello Stato);
  • tramite società appartenenti al gruppo, ai sensi dell’art. 3, comma 2-bis del D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322 e successive modificazioni.

E' opportuno sottolineare che immediatamente dopo l’invio si ottiene dalla piattaforma online un messaggio che conferma solo l’avvenuta ricezione del file da parte dell'Agenzia. Solo in seguito il contribuente riceverà un’altra comunicazione attestante l’esito dell’elaborazione effettuata sui dati pervenuti, che, in assenza di errori, confermerà l’avvenuta presentazione della dichiarazione.

Il modello IRAP 2022 deve essere presentato entro il 30 novembre dell’anno successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

Per i soggetti all’imposta sul reddito delle società, nonché per le amministrazioni pubbliche, il termine è fissato nell’ultimo giorno dell’undicesimo mese successivo a quello di chiusura del periodo d’imposta.

Tags:  dichiarazione dei redditi fisco

Documenti correlati
 
Utilità