MUD telematico 2022: PDF e istruzioni

Formati
PDF   MUD 2022
PDF   MUD Semplificato 2022
PDF   Allegato 4
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD), istituito con la Legge n. 70/1994, è una comunicazione che enti ed imprese devono presentare annualmente riguardo ai rifiuti prodotti dalle proprie attività, quelli raccolti e trasportati e quelli smaltiti e, avviati al recupero, nel corso dell'anno precedente. Il modello va presentato di norma entro il 30 aprile di ogni anno. Il termine per la presentazione del MUD 2022 è fissato al 21 maggio.

Chi deve presentare il MUD 2022

Sono tenuti a quest'obbligo tutte quelle attività economiche che in qualche modo hanno a che fare con i rifiuti: soggetti che esercitano professionalmente attività di raccolta e trasporto dei rifiuti, commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione, imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi, soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali, aziende che operano nel settore degli imballaggi, soggetti obbligati all’iscrizione al Registro Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e così via.

Chi non effettua la comunicazione o la fa in modo incompleto o inesatto è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.000 euro a 10.000 euro. Sanzioni più pesanti, addirittura, per le comunicazioni riguardanti i Veicoli Fuori Uso (da 3.000 euro a 18.000 euro) e le comunicazione dei produttori AEE (da 2.000 euro ad 20.000 euro). 

Come presentare il MUD 2022

Le comunicazioni di seguito indicate vanno presentate esclusivamente attraverso il sito MUD Telematico (www.mudtelematico.it):

  • Comunicazione Rifiuti;
  • Comunicazione Veicoli fuori uso;
  • Comunicazione Imballaggi, sia Sezione Consorzi che Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio;
  • Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Attenzione: il modello in formato PDF è presente in questa scheda a scopo puramente esemplificativo, dunque non può essere utilizzato per la compilazione e presentazione. Il dichiarante deve spedire un file organizzato secondo le specifiche riportate in Allegato 4.

Per spedire telematicamente le comunicazioni è necessario:

  • essere registrati al sito www.mudtelematico.it;
  • disporre di una firma digitale, che può essere quella dell'associazione di categoria, del consulente, del professionista o di altri soggetti che curano, per conto del dichiarante, la compilazione.

I soggetti che producono, nella propria unità locale, non più di 7 rifiuti e per ogni rifiuto utilizzano non più di 3 trasportatori e 3 destinatari finali possono presentare il MUD Semplificato (https://mudsemplificato.ecocerved.it/) e trasmettere successivamente la modulistica via PEC all’indirizzo comunicazionemud@pec.it.

Si ricorda inoltre che:

  • la Comunicazione Rifiuti Urbani assimilati e raccolti in convenzione va presentata, esclusivamente via telematica, tramite il sito www.mudcomuni.it;
  • la Comunicazione Produttori di Apparecchiature elettriche ed elettroniche va presentata esclusivamente via telematica, tramite il sito www.registroaee.it.

Infine questi gli importi dovuti per i diritti di segreteria:

  • MUD: 10,00 euro per ogni unità locale dichiarante a prescindere dal numero di Comunicazioni. Pagamento tramite PagoPA, Telemaco Pay, Carta di Credito;
  • MUD Semplificato: 15,00 euro per ogni unità locale dichiarante a prescindere dal numero di Comunicazioni. Pagamento tramite PagoPA;
  • AEE: non sono previsti diritti di segreteria.

Tags:  tutela ambientale

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità