Bonus rottamazione TV 2021: modello DOC, PDF

Formati
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

In questa scheda è disponibile in formato PDF il modulo bonus TV 2021, ovverossia il modello attraverso il quale il cittadino dichiara sotto la propria responsabilità di possedere i requisiti necessari per fruire di uno sconto del 20% sul prezzo di acquisto di un nuovo televisore. 

Bonus TV 2021: in che cosa consiste

Come anticipato l'agevolazione consiste in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto fino ad un importo massimo di 100 euro. Sarà possibile richiedere lo sconto fino al 31 dicembre 2022 e comunque fino all’esaurimento delle risorse stanziate dal Governo (100 milioni).

Il bonus tv 2021 è cumulabile con il bonus tv da 50 euro attivato alla fine del 2019, valido solo per chi ha un Isee inferiore a 20.000 euro. Tuttavia dal 23 Agosto è scaso da 50 euro a 30 euro. Dunque chi ha un Isee sotto 20 mila euro può, sommando i due bonus TV, beneficiare di uno sconto fino a 130 euro.

Anche il bonus TV 2021 ha come scopo quello di favorire la progressiva sostituzione dei televisori obsoleti attraverso lo smaltimento dei rifiuti elettronici. Per questo motivo il nuovo televisore deve essere compatibile con il nuovo digitale terrestre (Dvb-T2/Hevc). In proposito ricordiamo che la data ultima per il passaggio al nuovo digitale è stata spostata al 2023. All'indirizzo https://bonustv-decoder.mise.gov.it/prodotti_idonei la lista dei prodotti idonei.

Per l'acquisto dell'apparecchio televisivo occorre rivolgersi agli esercizi che aderiscono all’iniziativa attraverso la registrazione alla piattaforma telematica predisposta dal Ministero.

Lo sconto è concesso una sola volta per l'acquisto di un solo apparecchio televisivo.

Dopo aver concesso lo sconto il rivenditore non deve far altro che comunicare telematicamente l'operazione all'Agenzia delle Entrate, così da recuperare lo sconto sotto forma di credito d’imposta.

Bonus rottamazione TV 2021: quali requisiti

Per ottenere lo sconto dal rivenditore, occorre che il cittadino sia in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residente in Italia;
  • risultare in possesso di un televisore acquistato prima del 2018 (data di entrata in vigore dello standard di codifica HEVC MAIN 10), da lasciare al rivenditore per la rottamazione;
  • essere in regola con il pagamento del canone RAI. Chiaramente questo requisito non sarebbe da prendere in considerazione laddove si trattasse di un cittadino con età pari o superiore a 75 anni e con un reddito non superiore a 8.000 euro (leggi in proposito il post che abbiamo scritto sul tema "esenzione canone Rai over 75").

Modulo bonus TV 2021: cosa scrivere, a chi consegnarlo

Il modulo bonus tv 2021 consiste sostanzialmente in una autodichiarazione con cui l'acquirente certifica il corretto smaltimento del vecchio apparecchio. Nello specifico l'acquirente deve riportare sul modello:

  • marca e modello dell'apparecchio televisivo acquistato prima del 22 dicembre 2018;
  • nome e sede del rivenditore al quale ha consegnato l'apparecchio televisivo. In alternativa deve specificare l'indirizzo del centro comunale di raccolta RAEE. All'indirizzo www.cdcraee.it/GetHome.pub_do è presente l'elenco pubblico dei centri di raccolta autorizzati.

Il modulo bonus TV 2021 va compilato e consegnato allo stesso rivenditore da cui si acquista il nuovo apparecchio e che provvedere al ritiro del vecchio.

Se invece il cittadino ha consegnato personalmente il suo vecchio apparecchio presso una isola ecologica autorizzata, il modulo - compilato sempre dal cittadino - deve essere controfirmato dall'addetto del centro comunale di raccolta RAEE. A questo punto con il modulo al seguito il cittadino può recarsi presso un qualsiasi punto vendita aderente all'iniziativa e fruire dello sconto sul prezzo di acquisto.

Tags:  bonus famiglie agevolazioni fiscali casa

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Utilità