Modulo rimborso ritardo aereo: a cosa serve, come compilarlo

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile per richiedere alla compagnia aerea rimborso e indennizzo per prolungato ritardo del volo. La richiesta va presentata in primo luogo alla compagnia aerea con la quale il passeggero ha stipulato il contratto di trasporto: Ryanair, Alitalia, Vueling, Easyjet, British Airways, Air France, Meridiana, Lufthansa, American Airlines, Airone, Iberia, Swiss Air, ecc.

Quando utilizzare il modulo rimborso ritardo aereo

Il modulo in questione può essere utilizzato nel caso in cui il passeggero risulti in partenza 

  • da un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro dell'UE;
  • da un aeroporto situato in un paese terzo a destinazione di un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro dell'UE, a meno che il suddetto passeggero non abbia già ricevuto benefici o indennizzi e assistenza nel paese terzo in questione.

Inoltre è necessario che il ritardo del volo rispetto all'orario di partenza previsto sia:

  • a) di due o più ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1 500 km; o
  • b) di tre o più ore per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1 500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1 500 e 3 500 km; o
  • c) di quattro o più ore per tutte le altre tratte aeree che non rientrano nei casi di cui alle lettere a) o b).

Cosa è possibile richiedere con il modulo rimborso ritardo aereo

Con questo fac simile il passeggero può richiedere

  • il rimborso di tutte le spese sostenute durante l’attesa: pasti e bevande, sistemazione in albergo, trasporto tra l'aeroporto e il luogo di sistemazione, sovrapprezzo del biglietto per cambio volo ecc.;
  • un indennizzo il cui importo varia in funzione della lunghezza della tratta aerea (da 250 a 600 euro). In proposito leggi il post dedicato al rimborso ritardo aereo.

È bene ricordare che la compagnia può rifiutarsi di corrispondere indennizzi se il ritardo è dovuto a cause di forza maggiore: chiusura dell’aeroporto per motivi di sicurezza, avverse condizioni meteorologiche, ecc.

Quali informazioni riportare sul modulo

È quanto mai importante che il passeggero riporti sul modello di richiesta rimborso le seguenti informazioni:

  • il proprio nominativo e i propri recapiti
  • il numero del volo
  • la data del volo di andata, con indicazione dell’aeroporto 
  • la data del volo di ritorno, con indicazione dell’aeroporto 
  • la quantificazione del ritardo accumulato dal volo
  • le conseguenze subite a causa del ritardo (ad es.: “ho perso il volo di coincidenza delle ore … da ….”, oppure “sono stato costretto/a a passare “n” ore in aeroporto, raggiungendo la mia destinazione finale solo ore dopo l’arrivo originariamente previsto”, ecc.)
  • l’elenco delle spese sostenute e di cui si chiede il rimborso
  • la misura dell’indennizzo dovuto per legge.
  • l’Iban del conto corrente su cui accreditare gli importi.

Questi invece i documenti da allegare:

  • copia del biglietto aereo e carte di imbarco (eventualmente anche del volo in coincidenza perso);
  • copia degli scontrini e delle ricevute fiscali per le spese sostenute.

Tags:  volo aereo viaggiare

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità