Offerte di lavoro: i migliori siti per trovare un impiego

offerte di lavoro, offerte di lavoro online

Hai concluso il percorso di studi e ti sei buttato a capofitto nella ricerca di un lavoro? Il tuo ex-capo ti ha liquidato alla scadenza contrattuale e ora non sai da dove ricominciare? Sei appena tornato dall’estero e hai impattato con una realtà lavorativa sterile e poco appagante? Qualsiasi situazione tu stia affrontando, sappi che se cerchi un lavoro molto probabilmente lo troverai servendoti della rete. Quale rete? Il world wide web ovviamente! È su internet che avvengono gli incontri migliori, in quanto il matching tra domanda e offerta viene agevolato da portali ad hoc che si rivelano essere estremamente preziosi. Selezionano per te le offerte di lavoro in base al territorio, alla professione che vorresti svolgere o al tuo percorso di studi: l’unica cosa che devi fare è trovare i siti giusti, iscriverti e caricare il curriculum vitae. Cerca inoltre di consultarli spesso, almeno una volta a settimana, di modo da tenere d’occhio tutti gli annunci di lavoro pubblicati di recente.

Su alcuni portali, oltre a creare un account, puoi perfino redigere tu stesso un annuncio di lavoro, ecco perché più avanti ti forniremo tutte le informazioni utili per redigere il perfetto curriculum, il perfetto annuncio e la perfetta lettera di presentazione (una chicca che in molti sottovalutano, ma che ai recruiters piace davvero un sacco). Per aiutarti nella ricerca delle migliori offerte di lavoro attualmente disponibili in rete, Moduli.it ha pensato di redigere una classifica: la TOP 10 dei siti che puoi consultare per trovare l’impiego giusto per te. Cosa aspetti? Mettiti subito alla ricerca di un nuovo lavoro!

Offerte di lavoro online: ecco dove trovare le migliori

Nell’articolo “Dove e come trovare lavoro” abbiamo giustamente affermato che internet, ad oggi, è il luogo più consono ed efficace per cercare un nuovo impiego. Sicuramente offre moltissime possibilità in più rispetto al periodico cartaceo venduto in edicola, forse troppe. Se visiti abitualmente i portali che pubblicano annunci di lavoro, hai già capito a cosa ci riferiamo. Il cyberspazio non ha praticamente confini: ci sono decine di siti e social network in tutto il mondo dedicati al lavoro e agli annunci di tutti i generi.

Cercare lavoro online, dopo essersi abituati a farlo sul cartaceo, è come ritrovarsi a fare la spesa in un grande centro commerciale, pur avendo sempre frequentato la piccola gastronomia sotto casa. C’è poi da considerare il fatto che un impiego, soprattutto se offerto da un’azienda seria, è una merce davvero rara da trovare (di certo non lo mettono in offerta al 3X2) quindi c’è il rischio concreto di ritrovarsi spaesati.

Ecco perché abbiamo pensato di stilare un elenco con i 10 migliori siti da utilizzare per cercare lavoro online. Bada bene, questa non è una classifica. I siti che abbiamo inserito nella lista sono estremamente diversi tra loro, tanto che sarebbe impossibile metterli a confronto. I primi 4 posti sono dedicati ai siti più generalisti, da utilizzare come motori di ricerca del lavoro. Si compila la griglia iniziale e si affinano i risultati ottenuti con l’uso di eventuali filtri. Le restanti posizioni le abbiamo dedicate ai siti di nicchia, quelli nati dall’estro di giovani talenti e brillanti start-up che stravolgono le abituali consuetudini di chi usa la rete per cercare lavoro.

Nel complesso, siamo certi di poterti fornire le indicazioni utili per affrontare la ricerca attiva di un’occupazione con rinnovato interesse verso ciò che ti aspetta domani. Ora basta chiacchiere, vediamo cosa offrono e come funzionano alcuni tra quelli che noi riteniamo essere i 10 siti per le offerte di lavoro.

Offerte di lavoro su Monster

E' uno dei portali meglio recensiti dagli utenti e dai guru del settore. Monster.it offre un servizio altamente accessibile, anche ai meno esperti. Dopo esserti registrato e aver creato un account puoi caricare il tuo curriculum e cercare gli annunci relativi all’ambito lavorativo che ti interessa. Chi si iscrive a Monster e rende pubblico il proprio curriculum sul portale permette anche alle aziende di consultarlo e di contattarlo, qualora fossero interessate. Questo rende la ricerca di un nuovo lavoro ancora più facile e stimolante. In particolare sappi che puoi scegliere di rendere il tuo CV visibile, riservato (le aziende interessate non visualizzeranno alcune informazioni come il nome, i riferimenti per il contatto, ecc.) oppure privato (ossia non visibile). Considera che con Monster puoi anche decidere di rendere visibili e dunque di condividere certe informazioni relative al tuo account (come istruzione, esperienze, certificazioni, soft skills, informazioni di contatto, ecc.) mentre altre no.

Ricorda soltanto che, oltre alle informazioni che tu stesso hai fornito e che sono contenute nel database, Monster memorizza altre informazioni che ti riguardano attraverso l'utilizzo dei cosiddetti cookies. Ad esempio quando navighi sul portale di Monster i cookies memorizzano le tue preferenze, come ad esempio la lingua o le posizioni che hai visualizzato nell'ultimo periodo: l'obiettivo è quello offrirti il maggior numero di posizioni affini a quelle che stai cercando. In ogni caso stai tranquillo: Monster ha adottato ogni misura idonea a proteggere in maniera efficace le tue informazioni personali da perdite accidentali e dall'accesso e dall'utilizzo da parte di terzi non autorizzati.

Offerte di lavoro su Infojobs

Anche in questo caso parliamo di uno dei portali più cliccati da giovani e meno giovani che vogliono entrare o reintrodursi nel mondo del lavoro (www.infojobs.it). Infojobs permette a chi cerca lavoro di pubblicare il curriculum e poi candidarsi alle offerte di lavoro presenti. Le aziende, dal canto loro, possono visitare il profilo dei candidati sia se questi ultimi hanno risposto ad un offerta, sia nel caso in cui fossero alla ricerca di profili interessanti, ma non avessero ancora redatto un annuncio per la posizione aperta.

Pensa che nel momento in cui scriviamo sono pubblicate 46.532 offerte di lavoro. Se vuoi affinare la ricerca non devi fare altro che compilare gli appositi campi presenti nella parte alta della pagina: posizione, azienda o parola chiave (es. cameriere) e regione di interesse (es. Lombardia). Il portale ti offre anche una panoramica dei settori con le maggiori opportunità di lavoro.

Gli utenti che intendono pubblicare offerte di lavoro o cercare lavoro su Infojobs devono chiaramente attenersi ad una serie di regole. Per questo prima di registrarsi consigliamo di leggere con attenzione le "Regole d’uso e caratteristiche dei servizi di InfoJobs".

Così chi pubblica un'offerta di lavoro è tenuto a definire il settore, i dettagli del posto vacante e la provincia. L'offerta di lavoro, inoltre, non deve riportare dati di contatto (telefono, fax, indirizzo e e-mail) e deve riferirsi a contratti legalmente validi: ad esempio non verranno pubblicate offerte che implicano esborsi in denaro da parte del candidato, di lavori che si fondano sul sistema di vendita piramidale o del multilivello (leggi "Vendita piramidale: di cosa si tratta e come funziona") o che abbiamo a che fare con l'industria dell'intrattenimento per adulti . 

Offerte di lavoro su Subito.it

Cosa non c’è, su Subito.it? In pratica questo è un portale preziosissimo per chiunque voglia vendere, acquistare qualcosa di usato (e non), visionare e pubblicare annunci di vario genere, tra cui anche annunci di lavoro. Chi cerca un impiego può selezionare l’area deputata a Lavoro e Servizi per poi utilizzare il sito come un motore di ricerca: inserisci il tipo di impiego che ti piacerebbe fare, seleziona il territorio entro il quale preferisci muoverti e poi clicca su Cerca. Ti assicuriamo che i risultati non scarseggeranno.

Il portale prevede due sezioni di annunci, rispettivamente "Candidati in cerca di lavoro" e "Offerte di lavoro". Anche in questo caso occorre attenersi a tutta una serie di regole. Così le offerte di lavoro devono consentire al candidato di individuare senza equivoci la posizione offerta, le mansioni, i requisiti, la sede di lavoro, il tipo di contratto, l'entità della retribuzione e soprattutto l'identità del datore di lavoro. Ti ricordiamo, infatti, che la legge non consente la pubblicazione di annunci anonimi ("nota multinazionale cerca ...", oppure "ristorante in centro a Milano cerca ...", ecc.). In particolare della ditta/azienda che cerca il personale o dell’agenzia per il lavoro autorizzata ad effettuare la ricerca, deve essere riportata la partita iva.

Offerte di lavoro su Jobrapido

Un altro portale generalista (http://it.jobrapido.com), sul quale puoi trovare davvero di tutto. Grazie alla sua interfaccia chiara, Jobrapido è estremamente facile da utilizzare. Tutti possono usarlo, sia per consultare le offerte pubblicate dalle aziende, sia per creare un annuncio nel quale presentare le proprie competenze e rendere pubblica la disponibilità al lavoro.

Dall'home page puoi effettuare una ricerca delle offerte di lavoro inserendo la professione/qualifica di tuo interesse e il comune o la provincia in cui preferiresti lavorare. Iscrivendoti al servizio puoi anche ricevere direttamente nella tua casella di posta elettronica le notifiche relative alle nuove offerte di lavoro.

Restando in home page, Jobrapido ti consente di visionare le offerte di lavoro presenti in banca dati selezionando la regione e la città di tuo interesse. Inoltre è possibile visualizzare le offerte di lavoro attraverso le funzioni:
- sfoglia per titolo: qui le offerte sono raggruppate per professione. Così cliccando sulla lettera "B" troverai in ordine decrescente le professioni più gettonate e le principali aree professionali che iniziano con questa lettera: baby sitter, barista, banca, badante, broker, ecc.;
- sfoglia per tipo di lavoro: in questo caso il raggruppamento delle offerte di lavoro è fatto sulla base di una serie di parametri. Così puoi decidere di visionare soltanto quelle offerte che prevedono un contratto a tempo determinato o indeterminato, oppure quelle che si riferiscono ad un lavoro da svolgersi unicamente nei weekend o nelle ore notturne e così via. Interessanti anche le funzioni "Lavori più cercati" e "Città più cliccate".

Offerte di lavoro su Indeed

Indeed.it (https://it.indeed.com) è probabilmente il portale dedicato alle offerte di lavoro che vanta il maggior numero di visitatori: più di 200 milioni al mese provenienti da 60 paesi diversi. Indeed raccoglie nel proprio archivio le offerte di lavoro pubblicate su migliaia di siti web, oltre agli annunci che le aziende inseriscono direttamente su Indeed. Come altri portali offre un servizio di alert via e-mail, che consente di ricevere ogni giorno offerte di lavoro corrispondenti ai criteri di ricerca impostati.

Le aziende possono pubblicare gratuitamente le proprie offerte di lavoro, ma anche sponsorizzare i propri annunci con lo scopo di attirare più rapidamente i candidati. Altresì le aziende possono ricercare i candidati attivando un servizio di notifica via e-mail che le avvisa nel momento in cui i profili più interessanti combaciano con le proprie ricerche. In questo caso le aziende pagheranno nel momento in cui entreranno in contatto con il candidato.

Chi invece è alla ricerca di un lavoro non deve fare altro che:
- inserire nella casella "cosa" le parole che descrivono il tipo di lavoro che si sta cercando oppure il nome di una azienda;
- inserire nella casella "dove" la città, la regione oppure il codice postale dove si cerca lavoro;
- premere il pulsante "Cerca Lavoro".

Se la ricerca produce una gran mole di risultati è possibile ottenere risultati più precisi:
- usando i link testuali nella colonna di sinistra così da filtrare e ridurre il numero complessivo dei risultati. Se hai ad esempio digitato "web content", puoi restringere la ricerca cliccando sui link dedicati al tipo contratto (tempo pieno, stage, ecc.), alla località o alla società;
- aggiungendo altri termini nella casella "cosa";
- escludendo dalle offerte di lavoro quelle contenenti determinate parole chiave (basta aggiungere il termine "NOT" prima delle parole indesiderate).

Indeed consente anche di pubblicare il proprio curriculum vitae (in questo caso però occorre prima avere un account Indeed).

Offerte di lavoro su Freelancer

Questo è un portale specializzato, che offre ai lavoratori freelance tante diverse offerte (www.freelancer.com). Le aziende iscritte a Freelancer sono sia Italiane che Europee, dunque questo può essere il posto giusto per cercare un lavoro oltre il Canale della Manica. Chiaramente in questo caso non parliamo di un lavoro di tipo impiegatizio.

In pratica le aziende non fanno altro che pubblicare gratuitamente il progetto, specificando budget e relative scadenze. I freelance interessati e iscritti al portale possono presentare una propria proposta con tanto di preventivo. L'azienda o comunque chi ha pubblicato l'inserzione, valuta la proposta migliore e nel caso affida il lavoro.

Come potrai immaginare, per accedere alle offerte e candidarti per il tuo prossimo impiego dovrai eseguire la registrazione sul portale. Puoi scegliere se utilizzare il piano gratuito, che ti consente di inserire solo 20 skills e rispondere solo a 8 annunci al mese, oppure utilizzare i servizi a pagamento, che ti permettono di inserire fino a 80 skills e rispondere a 100 annunci al mese.

Tra i portali che presentano le stesse caratteristiche citiamo anche Elance.com, Twago.com e AddLance (www.addlance.com), una piattaforma tutta italiana. Se, dunque, sei un esperto SEO, un fotografo o un traduttore e non sei interessato a diventare un lavoratore dipedente, non ti resta che iscriverti a questo portale; oggi sono già più di 20.000 professionisti registrati su AddLance. Se invece sei a capo di un'azienda che deve commissionare un lavoro, non ti resta che descrivere quello che deve essere eseguito, ricevere le offerte dai professionisti italiani, confrontarle, discuterle ed eventualmente assegnare la commessa.

Offerte di lavoro su Mysoftskills

Si tratta della sezione dedicata a chi cerca lavoro del sito Eggup.net, una piattaforma che mette in contatto chi vuole formare un team e chi ha delle competenze specifiche da mettere al servizio di un progetto imprenditoriale. La particolarità di questa applicazione sta nel fatto di servirsi di un potente algoritmo in grado di valutare il potenziale di un team a partire dalle soft skills (soprattutto quelle che ognuno di noi sa di avere), poiché rivestono un ruolo sempre più importante nella selezione di nuovo personale.

Offerte di lavoro su Geek and job

alias il paradiso per chi lavora sul web e per il web (www.geekandjob.com). Nasce da un’idea di Rodolfo Laneri, il quale utilizza queste parole per descrivere il servizio offerto: “GeekandJob è la piattaforma che mette in contatto le migliori aziende TECH con sviluppatori, web designer, data scientist e online marketer”. Per entrare in contatto con le aziende leader del settore non dovrai far altro che registrarti e creare un profilo efficace, cercare le offerte di lavoro più appetibili e candidarti.

Offerte di lavoro e gaming con Glickon

Grazie a questa start up milanese ora è possibile trovare lavoro giocando (www.glickon.com). Già perchè questo portale ti consente da un lato, quale candidato alla ricerca di una occupazione, di mettere alla prova le tue competenze ed abilità attraverso un gioco, ossia rispondendo ad una serie di domande in un tempo determinato. In pratica mostrando le tue competenze nel gioco costruisci il tuo CV. Dall'altro permette ai selezionatori di verificare le competenze e gli interessi dei candidati iscritti.

Offerte di lavoro su Jobyourlife

Anche in questo caso si tratta di un sito di nicchia (www.jobyourlife.com), che si basa su un principio semplice e geniale. In pratica i candidati possono registrarsi al sito ed entrare a far parte di un network professionale, poi sarà compito delle aziende cercare e contattare i profili più interessanti, quelli che entreranno a far parte del team. Ma lo faranno utilizzando uno strumento più semplice e d efficiente.

Chiaramente Jobyourlife non assume alcuna responsabilità o garanzia verso l’Utente per le potenziali opportunità di lavoro derivanti dall’utilizzo del servizio né per le informazioni inserite dalle aziende che ricercano personale tramite questo servizio.

Idee e offerte di lavoro su Just Knock

Last but not least c’è il sito di Marianna Poletti, che permette a chi cerca lavoro di candidarsi ad un’offerta inviando, al posto del curriculum, un’idea. Il funzionamento è semplice: occorre iscriversi, consultare le opportunità aperte (ciascuna azienda descrive i progetti ai quali sta lavorando) e rispondere con una propria idea; se nessuna delle posizioni aperte corrisponde al proprio profilo, si può inviare una propria idea spontanea. L'azienda che riceve le idee non ha la possibilità di scoprire l'identità del candidato, se non dopo aver proceduto alla sua valutazione. Inoltre le aziende si impegnano a  rispettare la proprietà intellettuale di ciascun candidato. È così che Just Knok offre ai selezionatori uno strumento estremamente efficace per verificare la preparazione e le capacità dei candidati. Finalmente la selezione dei candidati si basa sulla qualità delle idee piuttosto che sulla lunghezza del curriculum. Più meritocratico di così si muore!

Noi ci fermiamo qui, non prima però di averti segnalato questi ultimi portali dedicati alle offerte di lavoro: trovolavoro.it, jobgratis.com, stepstone.it, helplavoro.it, jobrapido.it, careerjet.it e oggilavoro.com.

App per cerca lavoro

Molti disoccupati e inoccupati, magari quelli più smaliziati nell’utilizzo dello smartphone, utilizzano le App per cercare lavoro. Dobbiamo dire che ce ne sono davvero tante sul mercato, anche se alcune sono la semplice versione “mobile” dei siti internet di cui ti abbiamo appena parlato: iCliclavoro, Trovolavoro, CareerJet, Monster Italia, Infojobs, ecc. Se sei interessato a loro, non puoi rinunciare a leggere "Le 5 imperdibili app per cercare lavoro".

Offerte di lavoro Italia: l’importanza di una buona presentazione

È inutile girarci intorno, senza un buon curriculum vitae non vai da nessuna parte. Come puoi capire se lo è? Più facile di quanto pensi. In pratica non devi far altro che metterti nei panni dell’azienda e capire cosa cerca e cosa si aspetta dai candidati. Metti in mostra la versione migliore di te, senza barare però. A tal proposito puoi leggere “Curriculum vitae e colloquio: è tutta questione di marketing”. Essere onesti e veri è la cosa più importante, inoltre i selezionatori hanno diversi assi nella manica per capire se quanto dici di essere corrisponde con ciò che sei realmente. Non vale la pena pomparsi per poi fare brutta figura, piuttosto lavora su di te e sul tuo curriculum.

Cosa hai scritto a proposito della tua formazione e delle tue competenze? Fai attenzione alla scelta delle parole, hanno più importanza di quella che credi. Moduli.it a tal proposito ha scritto “Come scrivere un curriculum: 10 termini da evitare”, un articolo che potrebbe esserti utile, al pari della GUIDA per individuare e correggere eventuali errori presenti sul cv.

In fondo lo sai anche tu: quei pochi fogli, accompagnati talvolta dalla lettera di presentazione, sono il tuo biglietto da visita e devono fare il loro dovere in un tempo davvero breve. Si stima, infatti, che i selezionatori impieghino meno di 10 secondi per analizzare una candidatura, dunque è essenziale farsi trovare preparati. Qualora il tuo profilo passasse la selezione iniziale e venissi chiamato per un colloquio, sappi che il meglio deve ancora venire: preparati al grande giorno con i consigli che abbiamo messo nero su bianco nell’articolo “Come affrontare un colloquio di lavoro”.

Qualora, poi, volessi ampliare le possibilità di trovare un’occupazione pubblicando un annuncio su portali come Subito.it, Monster o Jobrapido o su una qualsiasi altra pubblicazione, anche locale, dovresti trovare la formula più adatta per esprimere in modo conciso ma esaustivo, chi sei e cosa cerchi. All’inizio può non essere facilissimo, ecco perché abbiamo scritto: “Annunci di lavoro. Come scriverli se offri o cerchi lavoro”.

Documenti correlati



50437 - Redazione
29/09/2017
Costanza, no ma se c'è meglio.

50410 - costanza
27/09/2017
La foto è indispensabile???

Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata