Modello procura notarile a vendere auto rubata

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Si tratta di un modello che va compilato, firmato e rilasciato alla compagnia di assicurazione in caso di furto dell'auto regolarmente assicurata contro questo tipo di rischio. In pratica la procura a vendere auto rubata, il cui fac simile è scaricabile da questa scheda in formato "doc", serve all'assicurazione per rivendere il veicolo nel caso in cui venga ritrovato dopo il risarcimento.

Procura a vendere auto rubata: perché è necessario

Come anticipato si tratta di un documento che il proprietario del veicolo rubato e regolarmente assicurato contro il furto, deve compilare e consegnare alla compagnia di assicurazione al fine di poter riscuotere l'indennizzo. Con la procura a vendere auto rubata, infatti, la compagnia si tutela nel caso in cui, dopo la corresponsione in favore dell'assicurato del risarcimento danni per furto, l'auto fosse ritrovata. In tale ipotesi, infatti, la compagnia avrebbe tutto il diritto di procedere alla vendita, alla permuta o alla demolizione dell'auto, mentre il vecchio proprietario del veicolo avrebbe solo la facoltà e non l’obbligo di rientrare in possesso del proprio mezzo dietro la restituzione dell’indennizzo ricevuto.

A tal riguardo raccomandiamo comunque di leggere con molta attenzione cosa è previsto dalle condizioni di polizza.

Quando presentare la procura a vendere auto rubata

In caso di furto d'auto queste le attività da porre in atto:

  • sporgere denuncia presso l'Autorità di Pubblica Sicurezza. Precisare se sono stati rubati o meno il certificato di proprietà (CdP) e/o la carta di circolazione e specificare quali altri oggetti erano presenti all'interno del mezzo. Se l'auto è intestata all'azienda, il denunciante e legale rappresentante dell'impresa deve portare al seguito il proprio documento d'identità in corso di validità e una fotocopia del certificato della Camera di Commercio rilasciato da non più di 3 mesi da dove risultino i poteri attribuiti al legale rappresentante. In alternativa può delegare un terzo;
  • informare la compagnia assicurativa consegnando una copia della denuncia di furto, delle chiavi del veicolo, comprese quelle di riserva, e del libretto e certificato di proprietà, se non ne è stato denunciato il furto;
  • richiedere, trascorsi 30 giorni dal furto, all'ufficio provinciale dell'ACI - Pubblico Registro Automobilistico (PRA) la registrazione della "perdita di possesso del veicolo". Il PRA rilascerà un nuovo Certificato di Proprietà Digitale (CDPD) su cui risulterà registrata la "perdita di possesso" (la compagnia potrebbe richiedere anche  l'estratto cronologico del veicolo);
  • compilare, una volta ottenuti i documenti dal PRA, la procura a vendere auto rubata. A tal fine occorre chiaramente essere in possesso dei dati completi del soggetto a favore del quale si sottoscrive la procura. Inoltre la sottoscrizione della procura a vendere auto rubata va effettuata alla presenza di un Notaio. Ci si può rivolgere ad un’agenzia di pratiche auto pagando, oltre ai costi previsti per legge, la tariffa - in regime di libero mercato - del servizio di intermediazione. Tale costo non verrà rimborsato dalla compagnia;
  • consegnare tutta la documentazione raccolta alla propria assicurazione che a questo punto avvierà le pratiche necessarie al risarcimento del danno sulla base di quanto stabilito dalle condizioni di polizza.

Tags:  documenti auto auto procura

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità