`

Reclamo Bartolini: le istruzioni sulla procedura

Come sporgere un reclamo BRT? Le regole sono davvero poche e semplici. Le informazioni che troverai in questo post provengono dai documenti ufficiali, come la Carta dei Servizi e le Condizioni di Trasporto, entrambi reperibili dal sito ufficiale dell'azienda. Tutto quello che devi fare è leggerle con attenzione e scaricare la lettera di reclamo Bartolini. Bartolini o BRT? Parliamo in realtà della stessa azienda che da giugno 2011 ha semplicemente cambiato nome e logo in BRT SpA. Siamo certi che non resterai deluso dal Servizio di Assistenza Clienti, ma in caso contrario sappi che puoi far valere i tuoi diritti rivolgendoti all’AGCOM, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, attivando la procedura di Conciliazione per la risoluzione stragiudiziale delle controversie.

Reclamo BRT per mancata consegna

Il pacco che avevi spedito a tuo fratello non è ancora stato consegnato, benché siano trascorsi ormai diversi giorni? Come comportarsi in questi casi? Prima di sporgere un reclamo vorremmo aprire una piccola parentesi per illustrarti come si può cercare il proprio pacco grazie al servizio di tracking disponibile sul sito di Bartolini www.brt.it. Sulla parte centrale della homepage trovi un box con la dicitura “Ricerca la tua spedizione”.

Puoi eseguire la ricerca inserendo il BRTcode o il numero della spedizione (validi per le spedizioni degli ultimi 12 mesi), oppure puoi fare una ricerca avanzata con l’ID collo cliente (ovvero il codice identificativo del cliente) oppure il riferimento mittente (il codice che identifica in maniera univoca il soggetto che ha spedito l’ordine). In pochi secondi il sistema informativo rintraccerà il tuo pacco fornendoti nelle informazioni precise circa la sua posizione attuale. Se il pacco risulta da molto tempo fermo in un magazzino oppure sembra essere stato già consegnato, ma chiaramente non hai ricevuto nulla dal corriere, è tuo dovere rivolgerti ai contatti Bartolini per ottenere la necessaria assistenza.

Come fare un reclamo Bartolini

Veniamo ora all’argomento principe di questa guida: il reclamo BRT o reclamo Bartolini. Il corriere chiarisce che se si vuole segnalare un’anomalia nello svolgimento del servizio postale da parte di BRT è possibile inviare un reclamo per iscritto nei termini previsti dalla Carta dei Servizi. Nello specifico viene chiesto di redigere una comunicazione scritta da inviare tramite posta raccomandata o posta elettronica certificata presso la filiale presente sul territorio.

Tieni in considerazione che Bartolini ha dislocato in tutto lo Stivale ben 180 filiali locali, proprio per dimostrare vicinanza e assicurare assistenza ai propri clienti, garantendo un servizio post vendita davvero efficiente. Per trovare i recapiti della filiale territoriale più vicina puoi collegarti alla pagina www.brt.it/it/servizio-clienti/ricerca-filiale del sito ufficiale Bartolini. Qui basta selezionare la tua regione e procedere all’individuazione su mappa delle filiali Bartolini dislocate sul territorio. Cliccando sopra alle icone si aprirà un’ulteriore finestra che ti mostrerà tutti i recapiti utili: l’indirizzo fisico del magazzino, gli orari di apertura al pubblico, l’email a cui spedire il reclamo, il numero di telefono e il numero di fax per comunicare con il personale.

Nel caso in cui volessi recarti nella filiale Bartolini di persona, magari perché intendi solamente ritirare un pacco presente in magazzino, potresti cliccare sulla dicitura “Più dettagli” e visualizzare con la mappa quale percorso seguire per arrivare a destinazione, in che zona si trova il magazzino e così via.

Come scrivere lettera reclamo Bartolini

Per scrivere una lettera di reclamo valida è necessario inserire al suo interno dei dati fondamentali, ovvero: i dati del mittente, il codice identificativo della spedizione (che è di 12 cifre e si trova nella comunicazione ricevuta da Bartolini, quando ha preso in carico la consegna) e i dati del destinatario.

Se ritieni di non essere in grado di scrivere di tuo pugno una lettera di questo tipo, puoi sempre affidarti a Moduli.it e scaricare questo

che puoi compilare in ogni sua parte e sottoscrivere. Ricorda sempre di allegare alla comunicazione una copia del documento d’identità in corso di validità.

Come inviare lettera di reclamo BRT

La Carta dei Servizi ti dà “carta bianca”: puoi spedire il reclamo Bartolini tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno, mediante posta elettronica tradizionale o posta elettronica certificata, tramite fax oppure addirittura puoi provare ad anticipare il reclamo formale con una telefonata in filiale, per accertarti che la questione non possa essere risolta a voce: per conoscere l'ufficio al quale rivolgersi o al quale inviare la lettera di reclamo, basta tornare sulla solita cartina e selezionale prima la regione, quindi la città di interesse (potrebbe essere anche quella più vicina alla tua)

È altresì possibile inviare una comunicazione o un reclamo Bartolini tramite il sito ufficiale www.brt.it. Sulla homepage troverai la sezione “Servizio Clienti”: cliccaci sopra e sarai condotto in una pagina in cui BRT ti ricorda che l'assistenza ai clienti è fornita appunto localmente. Ciò contribuisce ad assicurare efficacia ed efficienza al servizio post-vendita, per il fatto che l'operatore di filiale conosce meglio il territorio, le tue esigenze e così via.

In questa pagina trovi anche un link che ti conduce ad un form online utile per inviare una comunicazione alla filiale di zona. Questa in pratica la pagina da raggiungere: www.brt.it/it/servizio-clienti/contattaci. Attraverso il form dovrai prima selezionare la regione (ad es. Abruzzo), quindi la filiale (ad es. Chieti, Pescara, L'Aquila ecc.). A questo punto non ti resta che inserire i tuoi dati e recapiti e specificare la natura della segnalazione. Quindi apponi il segno di spunta in corrispondenza della frase "Desidero essere contattato" e premi sul tasto rosso "Invia". La tua richiesta, lo ricordiamo ancora una volta, sarà inoltrata direttamente alla filiale presente sul territorio.

Solo nel caso in cui la problematica riscontrata fosse di competenza della sede centrale, allora il reclamo Bartolini sarebbe da indirizzare a:

Bartolini S.p.A
Via Mattei 42
40138 Bologna (BO).

Si legge dalla Carta dei Servizi che il corriere si impegna formalmente nella gestione di ciascun reclamo, garantendoti una risposta entro 45 giorni dalla ricezione della lettera.

Reclamo Spedizione Bartolini danneggiata

Se l’incaricato di Bartolini si appresta a consegnarti un pacco con l’imballaggio o il contenuto chiaramente danneggiato, ti consigliamo di adottare alcune precauzioni. Per prima cosa, al momento della consegna, non devi farti prendere dall’entusiasmo liquidando velocemente l’incaricato alla consegna. Osserva il pacco che ti stanno recapitando: è in buone condizioni? È integro? Il contenuto fragile posto al suo interno produce rumori che ti inducono a pensare che si sia rotto in mille pezzi?

Se c’è qualcosa che non va non firmare la consegna come fai di solito ma applica una nota per sottolineare che hai rilevato un’anomalia. Puoi ritirare il pacco “con riserva” scrivendo di fianco alla firma sul documento di trasporto una di queste diciture: "ricevuto con riserva per pacco danneggiato", oppure "...per pacco aperto","...per pacco bucato", "...per pacco bagnato", e così via. Magari con il tuo smartphone scatta anche una foto alla ricevuta.

Nel caso in cui il contenuto al suo interno risulti poi effettivamente danneggiato sarebbe necessario reclamare immediatamente nei confronti di Bartolini. Puoi seguire la procedura che abbiamo descritto nel paragrafo precedente, rivolgendoti direttamente alla filiale territoriale. L’unica differenza, in questo caso, è costituita dal modulo. Ti consigliamo di sostituire il classico modulo reclamo Bartolini con questo

che, te lo ricordiamo, deve essere sempre accompagnato da una copia del documento d’identità in corso di validità.

Nelle Condizioni di Trasporto, liberamente consultabili sul sito ufficiale del corriere, viene specificato che i reclami relativi alla responsabilità del vettore per perdita o avaria della merce trasportata e ritardo nella sua riconsegna, devono essere comunicati a Bartolini entro 8 giorni solari dalla data di accettazione della spedizione (per le spedizioni nazionali) e 21 giorni solari dalla data di accettazione della spedizione (per le spedizioni internazionali), altrimenti non sarà possibile appellarsi alla responsabilità del corriere relativa ad eventuali danni sul contenuto del pacco trasportato.

Va detto comunque che in caso di danneggiamento del pacco ti spetta un risarcimento. Se la spedizione non è assicurata l'entità del risarcimento viene calcolata secondo i criteri previsti dall’articolo 1696 C.C., così come modificato dall’art. 10 del D.lgs n. 286/2005. Al contrario qualora tu abbia richiesto la copertura assicurativa, l'ammontare del  risarcimento viene calcolato nei limiti dell’importo assicurato.

Reclamo Bartolini e segnalazione all'AGCOM

Qualora ritenessi di particolare rilevanza la violazione, da parte di Bartolini, degli obblighi previsti dalla normativa di settore, potresti anche segnalare l'accaduto all'AGCOM - Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Questa, compiuti tutti i riscontri e gli accertamenti del caso, deciderà se dare o meno avvio ad un procedimento sanzionatorio nei confronti del corriere.

Per effettuare la segnalazione all'AGCOM occorre compilare il Modello P e spedirlo

  • tramite raccomandata a.r. all'indirizzo Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Direzione Servizi Postali - via Isonzo 21/b 00198 Roma;
  • via fax al numero 0669644926;
  • via PEC all'indirizzo agcom@cert.agcom.it.

Per qualunque difficoltà nella compilazione del modello è possibile chiedere assistenza attraverso la casella di posta info@agcom.it

Il modello P deve essere corredato di una copia fotostatica di un documento di identità del denunciante.

Attenzione: il Modello P non può essere utilizzato per avviare un reclamo Bartolini o per richiedere un rimborso o un indennizzo a seguito del disservizio ricevuto, ma neppure per attivare il meccanismo di risoluzione stragiudiziale della controversia.

Reclamo BRT e procedura di conciliazione

Nel caso in cui l’esito del reclamo non ti soddisfacesse o qualora non ricevessi alcuna risposta da parte del corriere espresso Bartolini potresti presentare un’istanza di conciliazione, ai sensi dell’art. 3 del Regolamento AGCOM approvato con Delibera 184/13/CONS. La conciliazione è uno strumento molto utile per tentare la risoluzione delle controversie senza addossarsi gli oneri del classico procedimento giudiziario. Oltre ad essere poco onerosa è una procedura veloce, semplice ed estremamente efficace.

Chiaramente potrai farti seguire, nello svolgimento di questa procedura, dalle associazioni rappresentative dei consumatori, di modo da ricevere ragguagli importanti e comprendere meglio come funziona lo svolgimento della procedura. La procedura di conciliazione deve concludersi, con la redazione di un verbale, entro 60 giorni dalla presentazione dell'istanza.

Se neppure la conciliazione produce un esito per te soddisfacente, allora puoi in ultima istanza far ricorso all’AGCOM, chiedendo questa volta che intervenga per risolvere la tua specifica problematica. Naturalmente non si tratta di un passaggio obbligato, visto che può tranquillamente adire l'Autorità giudiziaria.

Per attivare la procedura di definizione della controversia davanti all'AGCOM è fondamentale che:

  • tu non abbia già fatto ricorso all'Autorità giudiziaria o ad un altro organismo di mediazione;
  • abbia completato la procedura di reclamo Bartolini e la successiva fase di conciliazione.

Il ricorso all'AGCOM si attiva attraverso la compilazione del Formulario CP. Il formulario va recapito entro e non oltre 90 giorni dalla data di conclusione della procedura di conciliazione.

Al Formulario CP occorre allegare:

  • copia del proprio documento di identità (o del legale rappresentante nel caso di persone giuridiche);
  • copia del reclamo presentato all'operatore;
  • copia del verbale redatto in sede di conciliazione.

Per l'inoltro si può scegliere fra le seguenti modalità:

  • raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni - Direzione Servizi Postali - Ufficio Vigilanza e Tutela dei Consumatori, Via Isonzo 21/b, 00198 Roma;
  • spedizione all'indirizzo PEC: agcom@cert.agcom.it;
  • spedizione a mezzo fax al numero 06 69644926;
  • consegna a mano con contestuale rilascio di ricevuta.

Il procedimento viene avviato entra 30 giorni e si conclude entro 150 giorni dalla ricezione dell'istanza. Il termine può essere sospeso qualora si renda necessaria l'acquisizione di documenti, perizie o altri elementi utili alla definizione della controversia. Se la tua richiesta verrà accolta, l'AGCOM imporrà all'operatore di corrisponderti le spese e gli indennizzi previsti da disposizioni normative.

Documenti correlati


58747 - Antonio T.
19/07/2022
La mia esperienza con BRT dura da 5 anni. Con BRT ho accumulato ansia e stress. Autisti che si prendono troppa confidenza. Consegne mai avvenute entro gli orari da BRT indicati. Per 3-4volte hanno dichiarato che ero destinatario sconosciuto o con indirizzo incompleto... come oggi, che invece di consegnare hanno cancellato la consegna e dichiarato che sono inesistente. Però venerdì scorso mi hanno consegnato.... un giorno e 3 ore di ritardo.... e lo stesso il 5 luglio.... ed ero sempre e ancora io al mio indirizzo solito. BRT corriere fa il bello e cattivo tempo perché è quasi monopolista in Italia. Ma sto già informando i miei fornitori che se vogliono altri ordini da me, devono scegliere uno spedizioniere che non sia BRT altrimenti gli ordini si intendono annullsti. Tento in questo modo di arginare la presenza di BRT e della relativa arroganza e prepotenza, togliendo dai piedi. Provate anche voi, magari cambierà qualcosa.... è solo una speranza.

58483 - Daniele
25/06/2022
È una vergogna, peggior corriere esistente in Italia, tempi di consegna mai rispettati (tutti i corrieri consegnano in 48 h verso le isole tranne bartolini)

58409 - Davide
20/06/2022
MANCATA CONSEGNA SU APPUNTAMENTO Scelgo opzione consegna su appuntamento a 9.90 anziché gratuita per comodità in quanto lavoro e si tratta di condizionatori. Il giovedì (16/06/2022) mi arriva email con link per accedere al sito BRT e trovo un calendario con le varie fasce orarie, seleziono consegna PER IL GIORNO SUCCESSIVO (VENERDì 17/06/2022) tra le 14 e le 16, prendo un permesso dal lavoro e vado a casa ad aspettare i miei pacchi. Alle 16.230 non vedendo nessuno mi collego al sito e scopro che è scomparsa l' ora di consegna ma appare consegna prevista in data odierna tra le 10 e le 18. Allora chiamo il servizio clienti parlando a fatica con 6 operatrici diverse perché casualmente cadeva la linea per sentirmi dire che il corriere è irraggiungibile e di attendere a casa, arriverà!!! Attendo fino alle 18, alle 18.04 ricevo SMS di mancata consegna perché non ero a casa. Torno sul sito BRT e riprogrammo consegna per il Lunedì (OGGI 20/06/2022)tra le 13.30 e le 15,30 . Alle 9.00 di oggi (20/06/2022) ricevo email che dice pacco in consegna tra le 10 e 12.00. Pensando ad un errore non gli do peso ma alle alle 12.00 vado a vedere il tracciamento e scopro che la consegna non é andata a buon fine perché chiaramente non ero a casa ma al lavoro. ricontatto il servizio clienti e la operatrice mi conferma che il corriere è passato e mi dice che chiede una seconda consegna indicandomi altro orario, le dico che non è un a seconda ma io lo attendo tra le 13.30 e le 15.30 come ho selezionato venerdì. Risultato .... sono qui che aspetto. Non so se arriverà, Ho pagato per un disservizio. e perso ore di lavoro uscendo prima 2 giorni.

57727 - Valeria
01/04/2022
Serietà zero, ogni giorno controllo la tracciabilità del mio ordine, e leggo che è stata rinviata la consegna, (non si sa per quale motivo) non al giorno successivo ma ben si di 3 giorni. Non aggiornano mai lo stato della spedizione. Una vergogna.

57722 - Elisabetta
31/03/2022
Sono fortemente delusa e dispiaciuta! Ho preparato un pacco pieno di cose buone da mangiare per la mia amica.. Il pacco è stato aperto, il contenuto è stato messo malissimo in un altro cartone fregandosene delle cose più fragili...ma la cosa più brutta e che non sono arrivate a destinazione 3 prodotti! Non esporrò denuncia perché non sono una persona che fa polemica...ma il giudizio negativo purtroppo devo lasciarlo.

57387 - Raul D.
11/02/2022
La premiata ditta BRT è degna della repubblica di Pulcinella. Questa è la sintesi della mia esperienza di oggi. Di seguito riporto l’episodio di cui sono stato testimone e vittima che fornisce l'esatta misura della loro insipienza professionale e della loro assoluta mancanza, oltre che di senso del ridicolo, di rispetto verso i malcapitati utenti. Premetto che si tratta di un caso emblematico che riguarda la consegna di un banale oggetto da appena 40€, e che ho deciso di rendere pubblico spendendo due ore del mio tempo nell'interesse della collettività, in quanto, di cialtroni incompetenti ne ho piene le scatole in questo dannato manicomio a forma di stivale. Un caso banale che tuttavia mette bene in luce il livello di cialtronaggine di costoro che, ovviamente, sarà mia cura segnalare sia all'Autorità delle Comunicazioni, che alle Associazioni dei Consumatori e, non ultima, alla stessa Ditta tedesca che si serve di costoro per le consegne in Italia. 1) Hanno effettuato la consegna suonando al citofono e lasciando l'oggetto all'ingresso dell'abitazione senza peraltro accertarsi dell'identità di chi ritirava il pacco e senza neanche rilasciare alcuna copia della bolla di trasporto contenete i dati utili, (v. punto 6); 2) Appena aperto il pacco ho riscontrato che l'oggetto contenuto al suo interno presentava una evidente frattura su uno spigolo dovuta ad un forte impatto, infatti, osservando con più attenzione l'involucro di cartone, anch'esso portava segni compatibili con tale circostanza; 3) Essendo l'oggetto inutilizzabile, prima, ho visionato sul sito BRT la procedura da seguire per effettuare la segnalazione nell’intento di poter sostituire l’articolo o avere il risarcimento, ma già qui, apriti cielo! Consigliano infatti di rivolgersi alla loro sede centrale, ma pare che vada bene anche quella di zona, cosa che ho quindi fatto; 4) Ieri, (10 febbraio), l'operatore di zona che ha risposto alla mia chiamata ha tuttavia ribaltato la frittata, rispondendomi di fatto il contrario di quanto riportato sul sito BRT, e cioè che "non siamo noi che deve contattare per il reclamo, ma seguire la procedura sul sito" (!?); 5) Stamane intorno alle 12,00, ho di nuovo contattato il call center per tentare di capire il da farsi, e dalla gentile signorina mi sono sentito rispondere "..la faccio richiamare io dalla sede di zona..". In questo momento sono le 19.00, e non si è ancora sentito nessuno, temo proprio che non riceverò alcuna chiamata né oggi e né mai; 6) Ho pertanto compilato il form di reclamo sul sito, per completare il quale ho però dovuto compiere le fatiche di Sisifo soltanto per rintracciare, come detto all'inizio, i dati che la premiata ditta BRT richiede, ma non fornisce, per inviare il suddetto form, come ad es., il già ricordato "BRT code", questo sconosciuto, oppure l'altrettanto ignoto "n. di spedizione"; 7) Faccio notare, in aggiunta, che da parte di BRT, contrariamente a quanto mi è capitato di constatare di recente con altri corrieri, non ho mai ricevuto alcuna segnalazione riguardante le informazioni di consegna; 8) Dopo poco l’invio del mio reclamo di cui al punto 6), per tutta risposta, ho ricevuto una email firmata "SIt", tal "Ottaviani Adriano" Uff. Ass. Clienti, che lascia semplicemente basiti, perché dà l'idea di essere in un film di Totò, la riporto testuale: "Siamo spiacenti, la lettera di vettura non riporta alcuna riserva che attesta (a!!) il danneggiamento della merce"; Che non è esattamente la risposta che ci si aspetterebbe in un caso del genere da parte di una persona normale, ma, piuttosto, quella di un ricoverato al reparto “cranio-lesi” di qualche Policlinico: primo, perché il corriere che ha consegnato il pacco all'atto del ritiro era già ripartito con il suo furgone, comportamento questo già di per sé inqualificabile, quindi, non si comprende a chi avrei potuto rivolgere la contestazione, ammesso che me ne fossi reso conto per tempo; secondo, dato che il danneggiamento del pacco è certamente avvenuto a causa dell'incauta manipolazione durante il trasporto, appare del tutto verosimile che lo stesso corriere che lo ha consegnato possa esserne il responsabile. Quindi, appare oltremodo inopportuno e ridicolo che, a sua volta, possa essere la medesima BRT a poter "certificare” sé stessa, affermando che invece il pacco sarebbe stato consegnato integro. Una palese menzogna ed un altrettanto palese presa in giro del buon senso. La farsa delle procedure cosiddette “trasparenti” riportate sul sito BRT che impongono l’utilizzo di dati e codici del tutto irrintracciabili, unita alla solita allergia italiota di interloquire con gli utenti per telefono in modo rapido e trasparente, configurano una modalità di operare da parte della suddetta “premiata ditta” più prossima ed affine alla realtà del Burundi che a quella UE tanto declamata. Comunque, da domani, BRT inizierà a fare i conti con RD, staremo a vedere chi vince questa volta, se il Popolo Sovrano o piuttosto ancora una volta gli emeriti CIALTRONI!! Grazie per la cortese attenzione e saluti. Raul D.

57303 - Lally
28/01/2022
Spoleto - corriere passaggi non veritieri...... non suonano, non aspettano, non chiamano, corrono, non sono professionali, modalità di consegna completamente sgarbato e arrogante.... mi chiedo ma BRT non era un azienda seria? Ma chi ci mette a lavorare..... se continuo a vedere un servizio poco corretto farò reclamo tramite PEC con sanzione contro il corriere...!

56979 - Gloria
05/12/2021
È stato consegnato a mia madre ultra ottantenne un pacco di dimensioni decisamente esagerate, caricato in ascensore e li lasciato nonostante una richiesta di aiuto, ovviamente impedendo al resto del condominio l’utilizzo dell’assessore e lasciando la poveretta nell’impossibilità di fare qualunque cosa

56438 - laura
03/09/2021
Avviso di passaggio falso, visto che si tratta di una azienda aperta dalle 6 del mattino! Al fisso non risponde nessuno, quindi siamo in attesa di spedizioni da metà agosto! E meno male che son corrieri espressi!!!!

56435 - mancato ripetuto ritiro di un pacco
06/09/2021
salve avevo prenotato il ritiro di un pacco per il 26 agosto attesa dalle 9 alle 18.30 nulla, riprogrammato il ritiro per il 30 agosto stesso orario nulla. Chiamo alla filiale che è quella di Marsala per sapere se potevo portare il pacco in sede mi rispondono di no e che la spedizione era riprogrammata per il 1 settembre. Stessa musica chiamo intorno alle 17.30 mi dicono che il corriere non sarebbe mai arrivato quel giorno ma il 2 settembre, alla mia domanda del perchè senza avvisare avevano cambiato data la signora poco cortesemente mi risponde che il corriere poteva pure avere un contrattempo era suo diritto. Purtroppo la faccenda andava avanti dal 26 agosto, inoltre mi dice che mi avrebbe indirizzato alla sede di Marsala e che lei era il centralino, mi dice dopo qualche minuto che marsala non risponde ma ho controllato il numero di Marsala è quello dove mi ha risposto lei. Chiamo poco fa giovedì 2 settembre e mi risponde che il corriere arriverà tra le 14.30 e le 18 quando io avevo chiesto un altro orario visto che oggi alle 18 dobbiamo lasciare la casa la tizia per tutta risposta mi ha attaccato il telefono in faccia, Senza parole


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio