Modello P AGCom: PDF e istruzioni

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modello con cui gli utenti, le associazioni dei consumatori e gli altri soggetti interessati possono denunciare all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (AGCom) eventuali violazioni degli obblighi che sono tenuti a rispettare tutti fornitori di servizi postali, sia corrieri privati che Poste.

Quando utilizzare il modello P AgCom

Come detto attraverso questo modello è possibile denunciare all'AgCom eventuali violazioni degli obblighi cui sono tenuti i fornitori di servizi postali come Poste Italiane, BRT, DHL, TNT, GLS, UPS, Fedex, ecc..

L'Autorità valuta le denunce ricevute e, nel caso in cui accerti violazioni degli obblighi imposti dalla legge, impone le sanzioni previste.

Attenzione: il modello P non può essere utilizzato per inoltrare reclamo al fornitore del servizio postale o per ottenere da questi un rimborso o un indennizzo. Inoltre tale modello non va confuso con il formulario CP che va sempre inoltrato all'AgCom, ma per chiedere la definizione della controversia da parte dell'Autorità.

In questa pagina www.agcom.it/violazione-delle-norme-nel-settore-postale trovi una raccolta delle Delibere dell'AGCOM in merito alle violazioni delle norme nel settore postale compiute dai diversi operatori di mercato.

Come compilare e trasmettere il modello P

Sul modello vanno innanzitutto riportati i dati anagrafici e le informazioni di recapito del denunciate. Quindi va specificata la "Tipologia di invio", ovvero se si tratta di Corrispondenza, Libri/giornali/cataloghi, Pacchi o Altro.

Un'altra informazione importante da riportare riguarda l'oggetto della denuncia. In questo caso il modello consente di barrare anche più opzioni tra quelle di seguito elencate:

  • Mancato espletamento servizio
  • Furto dell’invio
  • Smarrimento dell’invio
  • Danneggiamento o manomissione dell’invio
  • Ritardo nel recapito dell’invio postale (rispetto ai parametri indicati dal gestore del servizio postale)
  • Mancato espletamento del servizio spedizione
  • Mancanza di valori (affrancatura) o moduli
  • Disfunzione nell’ufficio
  • Eccessiva coda allo sportello
  • Problemi con il personale della Società
  • Mancato rispetto dei termini contrattuali
  • Mancata/Ritardata attivazione del servizio
  • Mancato indennizzo
  • Servizio accessorio
  • Invio Raccomandato
  • Avviso di Ricevimento
  • Invio Assicurato
  • Contrassegno
  • Tracciatura dell’invio
  • Notificazione atti giudiziari
  • Notificazione Contravvenzioni (Codice della strada)
  • Telegramma
  • Disservizio nelle modalità di gestione del reclamo
  • Mancata/Irregolare compilazione avviso giacenza
  • Altro (specificare).

A questo punto l'utente deve fornire alcune informazioni obbligatorie, ad esempio

  • se ha copia della ricevuta o del contratto cartaceo;
  • se ha fatto reclamo scritto all'operatore;
  • se l'esito del reclamo è stato soddisfacente;
  • se la conciliazione si è conclusa;
  • ecc.

A questo punto non resta che indicare l'operatore interessato e descrivere sinteticamente e chiaramente i fatti accaduti.

Chi volesse richiedere assistenza circa la compilazione del modello P, può inviare una e-mail all'indirizzo info@agcom.it.

Al presente modello si allegano i seguenti documenti:

  • copia fotostatica di un documento di identità (obbligatorio)
  • reclamo/i scritto/i al fornitore del servizio postale
  • risposta/e del fornitore del servizio postale al reclamo
  • copia/e della/e ricevuta/e o del/i contratto/i
  • copia della domanda di conciliazione
  • copia del verbale di conciliazione
  • eventuali altri documenti

Il presente modello deve essere trasmesso tramite:

  • raccomandata A/R all’indirizzo Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - Direzione Servizi Postali - via Isonzo 21/b – 00198 Roma;
  • fax al numero 0669644926.

Tags:  reclamo spedizioni

Documenti correlati
 
Utilità