Tim: richiesta di restituzione del traffico acquistato e non utilizzato

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Il modello proposto in questa scheda, da stampare, compilare e trasmettere mediante raccomandata, serve per chiedere alla compagnia la restituzione credito residuo Tim.

Il presente modulo è disponibile per l’invio on line, in modalità precompilata, dal sito www.tim.it nella sezione Assistenza.

Restituzione credito residuo Tim: quando richiederla

La richiesta va fatta solo dopo aver disposto la cessazione del contratto.

Per la precisione nel caso in cui, alla data di efficacia del recesso, rimanesse sulla carta SIM un importo relativo al traffico acquistato non utilizzato, il cliente potrebbe richiederne la restituzione.

Il credito residuo va sempre rimborsato?

No se l'importo è maturato grazie a sconti, bonus o promozioni.

Come richiedere la restituzione credito residuo Tim

La richiesta va inoltrata alla compagnia per iscritto. Nello specifico è sufficiente stampare il presente modulo restituzione credito residuo Tim e redigerlo inserendo i dati personali e le informazioni relative alla propria utenza telefonica.

Come farsi rimborsare il credito residuo

Nel modulo occorre specificare la modalità di restituzione del credito residuo. In particolare si può chiedere che l'importo:

  • sia rimborsato mediante assegno di traenza intestato al cliente ed inviato all’indirizzo indicato nel modulo, al netto dei costi sostenuti da Telecom per la restituzione (5 Euro IVA inclusa);
  • sia restituito attraverso bonifico bancario sul c/c intestato al sottoscritto codice IBAN, al netto dei costi sostenuti da Telecom per la restituzione (5 Euro IVA inclusa);
  • sia riconosciuto ed attribuito all’utenza mobile di Telecom Italia S.p.A. di cui risulta essere titolare il cliente o altro soggetto da lui indicato.

Il credito è rimborsato anche in caso di portabilità?

Se fosse in corso l’operazione di portabilità del numero telefonico, il cliente potrebbe richiedere il trasferimento del credito residuo verso l'operatore di destinazione.

In questo caso dall’ammontare del credito verrà detratto il costo del servizio di trasferimento sostenuto da TIM pari a 1,50 Euro.

Cosa allegare al modulo di richiesta

Alla di richiesta vanno allegati:

  • 1 Fotocopia del codice fiscale del richiedente
  • 1 Fotocopia documento d’identità o di riconoscimento del richiedente
  • 1 Fotocopia del tesserino del codice fiscale e di documento d’identità o di riconoscimento del titolare della linea mobile beneficiaria della presente richiesta (qualora non fosse il soggetto richiedente).

Dove inviare la documentazione

La documentazione va inoltrata tramite posta, preferibilmente posta raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo:

TIM Servizio Clienti
Casella Postale 555
00054 FIUMICINO RM.

Per essere certi che i recapiti della compagnia non siano cambiati, consigliamo di chiamare il 119 o fare riferimento all’indirizzo presente sull’ultima fattura ricevuta da Tim.

Tempi per il rimborso credito residuo Tim

Il credito acquistato e non utilizzato sarà restituito, al netto dei costi sostenuti da Telecom per l’operazione, entro 90 giorni dalla data della richiesta.

In caso di ritardi o altri disservizi relativi alla richiesta, il cliente può dapprima mettersi in contatto con il servizio clienti (119) e se la questione non si risolve può tutelarsi compilando ed inviando questo modulo di reclamo Tim.

Tags:  tim bolletta telefonica telecom

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità