Fac simile ricorso multa Atac

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Se un passeggero del servizio di trasporto pubblico Atac ritiene di essere stato multato ingiustamente, può presentare ricorso contro la compagnia di trasporto e chiedere l’annullamento del verbale. In questa scheda trovi il fac simile di ricorso multa Atac.

Come pagare la multa Atac

Cominciamo col dire che la multa Atac non si può pagare in contanti direttamente al controllore. La compagnia di trasporti mette a disposizione dei propri clienti diverse modalità di pagamento: parcometro Pay&Go, bollettino postale, bonifico bancario, rivendite autorizzate Atac, ecc. Non solo. Atac ha predisposto anche un servizio online per il pagamento, disponibile all'indirizzo pagomulte.atac.roma.it: basta inserire i propri dati, il numero del verbale, la data di accertamento e la matricola del controllore che ha emesso la sanzione. Per il pagamento si può utilizzare la carta di credito o il conto corrente Unicredit.

Ricorda: è possibile fruire di sconto multa Atac pari al 50% se si provvede al pagamento entro 5 giorni dalla contestazione: 54,90 anziché 104,90.

Come fare il ricorso multa Atac

Il soggetto multato ha la facoltà di proporre ricorso multa Atac entro 30 giorni dalla data di consegna o notificazione del processo verbale. In particolare per ottenere l'annullamento del verbale è tenuto ad inviare, tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento, il presente modulo o altra comunicazione scritta redatta su carta semplice, insieme alla copia del verbale di accertamento della violazione, all’indirizzo:

ATAC SpA
Verifica Sosta e Parcheggi - Procedimento Sanzionatorio
Via Prenestina, 45 - 00176 Roma.

La compagnia comunicherà l’esito del ricorso entro il termine di 90 giorni dalla data di ricezione del ricorso al protocollo di ATAC. Nel caso in cui il ricorso venisse rigettato, il soggetto multato dovrebbe rimborsare ad ATAC S.p.A. le spese postali, pagare la sanzione e l’eventuale biglietto evaso.

Multa Atac tessera dimenticata

Se la violazione è connessa alla mancata esibizione del titolo di viaggio su richiesta degli agenti accertatori, ma il passeggero riesce a dimostrare di essere in possesso di un titolo di viaggio o di un abbonamento valido nel momento in cui gli viene elevata la multa, allora quest’ultima potrebbe essere annullata. Per ottenere l’annullamento occorre inviare a mezzo raccomandata A.R. il fac simile ricorso multa Atac disponibile su questa scheda, una fotocopia del titolo nominativo con chip personalizzato e una fotocopia del relativo scontrino. L’indirizzo è quello citato nel paragrafo precedente. In alternativa l’abbonamento risultante in corso di validità al momento dell'accertamento potrebbe anche essere esibito di persona, prendendo appuntamento e recandosi presso gli uffici preposti.

Ricorso non accolto: cosa fare?

Se la compagnia decide di non accogliere il ricorso, trasmette al passeggero una ingiunzione di pagamento. Contro tale ingiunzione è possibile proporre ricorso al Giudice di Pace del luogo in cui è stata accertata la violazione. In questo caso la documentazione dovrebbe essere presentata entro 30 giorni dalla data di notifica agli uffici del Giudice di Pace di Roma sito in Via Teulada 28/40 00195 Roma. Chiaramente il ricorso al Giudice di Pace ha un costo

Ricorso multa Atac parcheggi

Se la multa non è relativa all’utilizzo del servizio di trasporto urbano, ma riguarda le strisce blu si può fare ricorso in maniera differente (leggi "Multe e strisce blu: quando è possibile ricorrere"). Nello specifico è possibile:

  • presentare ricorso al Prefetto di Roma entro 60 giorni dalla notifica della sanzione a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. L’indirizzo a cui spedire la missiva è: Prefetto di Roma tramite Dipartimento Risorse Economiche - U.O. Contravvenzioni a Via Ostiense 131/L 00154 Roma;
  • presentare ricorso al Giudice di Pace inviandolo, entro 30 giorni, all’indirizzo: Giudice di Pace in Via Teulada 28/40 00195 Roma.

In alternativa ci si può presentare di persona, sempre entro 60 giorni dalla notifica della sanzione presso gli uffici del Prefetto che si trovano presso Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - U.O. Contravvenzioni in Via Ostiense 131/L primo piano - scala D.

Tags:  bus contravvenzione

Foto
Flickr
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità