`

Violazione delle linee guida della community TikTok: come ricorrere

Il ricorso TikTok va proposto nel caso in cui l'utente non condivida la decisione del social network di rimuovere determinati contenuti che violano le linee guida della community o peggio di bloccare in maniera temporanea o permanente l'account. Ecco come agire.

Violazione delle linee guida della community TikTok

E' inutile negarlo, TikTok ha conquistato tutti. Nessun social network ha registrato una crescita così esponenziale negli ultimi anni. Le ragioni? Molto semplici: i suoi brevi contenuti video sono quasi sempre allegri, leggeri, creativi, divertenti. Gente che canta, balla, racconta barzellette, riproduce interviste e dialoghi di film, mette in piedi sketch buffi ... e così video dopo video si rischia di rimanere incollati allo smartphone per ore. Chiaramente non mancano contenuti educativi, scientifici, artistici, di carattere professionale e così via. 

Dal punto di vista strettamente tecnologico la forza di TikTok sta nel suo potente algoritmo, capace di capire cosa piace all'utente e conseguentemente di mostrargli contenuti che siano in linea con i suoi gusti e le sue preferenze.

Chiaramente con oltre 1 miliardo di utenti, molti dei quali giovani di età compresa tra 18 e 24 anni, TikTok non poteva non fissare delle regole di condotta a cui tutti devono attenersi.

Il particolare sul sito ufficiale sono pubblicate le linee guida TikTok, un insieme di raccomandazioni di comportamento redatto allo scopo di rendere la piattaforma uno spazio sicuro e accogliente per tutti. Così TikTok vieta la pubblicazione di video che:

  • violano la tutela dei minori. Ad esempio non si possono postare, caricare, fare streaming o condividere contenuti che propongono lo scambio o la vendita materiali pedopornografici o che esaltano la pedofilia o la violenza sessuale sui minori, che ritraggono o promuovono comportamenti di adescamento su minori, che promuovono il possesso o il consumo di bevande alcoliche, tabacco o droghe da parte di un minorenne, che rappresentano o promuovono l’abuso fisico sui minorenni e via discorrendo;
  • mettono a rischio la vita delle persone. Così non si possono pubblicare video che ritraggono un comportamento pericoloso alla guida oppure giochi, sfide o acrobazie pericolose che potrebbero essere causa di danni gravi;
  • inducono al suicidio, all'autolesionismo e all'alimentazione scorretta;
  • riproducono immagini di nudo e atti sessuali. TikTok in particolare non consente di postare, fare streaming o condividere immagini intime create o condivise senza consenso, contenuti che esaltano la violenza sessuale, servizi sessuali, ecc.;
  • favoriscono il rischio di abuso, molestia, bullismo;
  • incitano alla violenza o all'odio nei confronti di individui o gruppi sulla base di razza, religione, sesso, etnia, orientamento sessuale, disabilità, ecc.;
  • promuovono individui e/o organizzazioni estremiste e violente;
  • compromettono l'integrità della piattaforma o l'autenticità degli utenti. Non si possono aumentare artificialmente, vendere o acquistare visualizzazioni, mi piace, follower, condivisioni o commenti, gestire più account TikTok con identità false o fraudolente, diffondere fake news, ecc.;
  • favoriscono attività che violano leggi o regolamenti. Non si possono pubblicare video che promuovono il vandalismo o il danno alla proprietà, che incoraggiano il bracconaggio o il commercio illegale di specie animali, che promuovono schemi Ponzi, marketing multilivello o schemi piramidali, che spiegano come si produce un esplosivo o come si utilizza un'arma, che promuovono il consumo di droghe ecc.;
  • violano copyright e marchi registrati.

Ricorso TikTok: come farlo

Come abbiamo visto attraverso le proprie linee guida TikTok fornisce indicazioni su cosa è consentito e cosa non è consentito fare sulla propria piattaforma.

TikTok attraverso i propri algoritmi, l'analisi delle segnalazioni ricevute e il lavoro del proprio team vigila costantemente sul comportamento dei propri utenti ed è pronta a rimuovere qualsivoglia contenuto - video, audio, live, immagini, commenti, link e testo - che ritenga abbia violato le proprie linee guida. Se la violazione riguarda una regola a tolleranza zero (ad es. la pubblicazione di materiale pedopornografico), TikTok potrà anche disporre un blocco immediato, dunque senza neppure un avviso.

In generale chi ha creato il contenuto video non conforme verrà informato della decisione, e chiaramente del motivo, attraverso un avviso nell'app (in pratica viene mostrato all'utente un banner). 

Se le violazioni dovessero ripetersi, TikTok è pronta ad adottare sanzioni più severe. Queste in particolare possono consistere in:

  • un blocco temporaneo. L'utente non può più caricare video, commentare o modificare il profilo per un certo periodo di tempo (in genere tra 24 o 48 ore), a seconda della gravità della violazione e della reiterazione del comportamento illecito. In taluni casi l'utente potrebbe fruire della sola visualizzazione dei contenuti per un periodo che può estendersi fino ad una settimana;
  • un blocco permanente. In questo caso TikTok avviserà l'utente che il proprio account potrebbe essere bloccato in modo permanente.

Ricordiamo anche che in situazioni che possono comportare una minaccia o costituire un pericolo per la vita delle persone, TikTok può anche procedere con una denuncia alle autorità competenti.

Inoltre contro i rischi di autolesionismo o di suicidio, il team di TikTok potrebbe avvertire i servizi locali di emergenza:

  • Telefono Azzurro 19 696
  • Telefono Amico 02 2327 2327.

Naturalmente nel caso in cui l'utente ritenesse di non aver commesso alcuna violazione potrebbe appellarsi contro queste decisioni e proporre un ricorso TikTok

Il ricorso TikTok può essere presentato direttamente tramite app. Basta 

  • cercare la notifica nella casella in arrivo su TikTok
  • toccare sulla notifica
  • fare clic su Presenta un ricorso
  • seguire le istruzioni fornite.

Se la segnalazione riguarda il singolo video, si può

  • andare al video
  • toccare su Violazione delle Linee guida della community: Vedi dettagli
  • fare clic su Presenta un ricorso
  • seguire le istruzioni fornite.

E' importante non eliminare il video oggetto di ricorso, dal momento che TikTok potrebbe non essere in grado di rimuovere la violazione in caso di esito positivo del ricorso.

Account bloccato: contattare l'assistenza TikTok

Se l'account è stato bloccato non c'è molto che si possa fare per recuperarlo, a meno che l'utente non riesca a persuadere il team TikTok che altri hanno utilizzato l'account a sua insaputa oppure a fornire altre valide e convincenti spiegazioni.

Chiaramente non garantiamo sul successo dell'iniziativa, ma è un tentativo che va fatto.

Si può contattare l’assistenza TikTok attraverso l'applicazione. Questi i passaggi:

  • andare su Profilo
  • toccare l'icona con tre linee nell’angolo in alto a destra
  • cliccare su Imposta e privacy
  • andare su Segnala un problema
  • fare clic su "Recupero dell'account"

A questo punto cercare il proprio account tramite uno dei metodi proposti (nome utente, numero di telefono, email, instagram) e seguire le istruzioni.

Chiaramente con un account bloccato questa soluzione potrebbe non risultare praticabile. In una situazione di questo tipo si può contattare l'assistenza TikTok 

  • compilando il modulo presente su https://www.tiktok.com/legal/report/feedback oppure
  • inviando una e-mail all'indirizzo feedback@tiktok.com.
Documenti correlati


58438 - Ornella Brandini
22/06/2022
La presente per ringraziare degli aggiornamenti continui che ricevo e che trovo utili anche per autotutela. Cordiali saluti Ornella Brandini


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio