Come chiedere il rimborso Italo

rimborso italo, rimborso italo online

Ti sei mai fermato a pensare quanto sia limitata la rete ferroviaria italiana, rispetto alla rete stradale e a quella autostradale? Stando agli ultimi dati Istat in Italia ci sono soltanto 28,3 chilometri di rotaie ogni 100mila abitanti, uno dei paesi meno attrezzati d'Europa. Eppure i mezzi che trasportano ogni giorno milioni di persone da nord a sud dello Stivale sono tantissimi. E così che il traffico eccessivo, a cui si sommano guasti, malfunzionamenti ed imprevisti dovuti per esempio al maltempo, determinano spesso e volentieri ritardi e cancellazioni. Che fare? Ti tocca avere pazienza, il che non significa subire passivamente gli eventi, ma piuttosto accettare con serenità gli imprevisti e tutelare i tuoi diritti da passeggero, chiedendo (quando possibile) la corresponsione di rimborsi e indennità. Se stai leggendo questo articolo probabilmente hai subito il ritardo di un treno Italo e ora vorresti sapere cosa devi fare per ottenere in particolare il rimborso del biglietto o un’indennità, perciò non perdiamo altro tempo in chiacchiere. Il rimborso Italo può essere corrisposto da NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori) nei casi previsti dalla normativa di riferimento, che in questo caso è il Regolamento CE n. 1371/2007.

Per ottenere il rimborso Italo per ritardo treno è necessario che siano soddisfatti determinati requisiti e che sia seguita scrupolosamente la procedura che tra poco andremo ad illustrati.

Rimborso Italo: chi ne ha diritto

La prima cosa che devi sapere è che la compagnia di trasporti proprietaria di Italo Treno, Nuovo Trasporto Viaggiatori, ha l’obbligo di avvertire i passeggeri immediatamente, nel caso in cui un treno faccia ritardo o venga soppresso. Se l'evento che ha determinato il ritardo o la cancellazione non è direttamente imputabile alla compagnia (ad esempio una frana innescata da piogge torrenziali o un atto vandalico causa una interruzione della linea), purtroppo non è possibile avanzare alcun tipo di richiesta nei confronti di Nuovo Trasporto Viaggiatori. Al contrario nel caso in cui la responsabilità del ritardo sia strettamente legata ad un inadempimento della compagnia, è più che mai lecito avanzare la richiesta per l’ottenimento del rimborso Italo.

Vediamo, ora, nello specifico e in accordo con quanto stabilito dalle Condizioni di Trasporto ufficiali, disponibile nell’apposita sezione del sito internet www.italotreno.it e aggiornati il 1 maggio 2018, chi ha diritto ad inoltrare la richiesta di rimborso biglietti Italo Treno:

  • per ottenere il rimborso è necessario fornire il Codice Biglietto ed il nominativo risultante sul biglietto. Nel caso in cui avessi un titolo di trasporto cumulativo, dovresti fornire almeno un nominativo dei passeggeri risultanti dal biglietto, sempre oltre al Codice Biglietto. Ciò anche nel caso in cui avessi acquistato il biglietto tramite le biglietterie Self Service;
  • in caso di titolo di trasporto cumulativo, per ottenere il rimborso relativo alla tua quota, dovresti occuparti preventivamente della separazione del biglietto. Per farlo dovrai contattare Italo Assistenza (060708). Il rimborso verrà effettuato da Italo in buona fede. Se non avviene la separazione del biglietto cumulativo e ne richiedessi il rimborso totale, potresti ottenerlo senza problemi, tuttavia la corresponsione del rimborso avrà per Italo effetto liberatorio anche nei confronti degli altri passeggeri;
  • nel caso in cui fossi vittima di una frode, potresti comunque ottenere il rimborso totale del biglietto. In questo caso Italo si riserva il diritto di cancellare il titolo di trasporto e/o i servizi accessori acquistati, rimborsandoti integralmente sullo strumento di pagamento utilizzato per l’acquisto del biglietto e inviandoti un’apposita comunicazione sull’indirizzo email inserito in fase di acquisto.

Rimborso biglietto Italo treno per ritardo

Secondo l’articolo 16 del Regolamento CE n. 1371/2007, se è previsto un ritardo all’arrivo che supera i 60 minuti, puoi valutare queste 3 opzioni:

  1. rinunciare al viaggio e ottenere il rimborso integrale del biglietto per la parte o le parti del viaggio non effettuate, come anche per la parte o le parti già effettuate, nel caso in cui non risulti più utile ai fini del programma originario. In più potrai chiedere di tornare al punto di partenza non appena possibile;
  2. proseguire il viaggio fino alla destinazione il prima possibile, seguendo un itinerario alternativo, purché le condizioni di trasporto siano simili a quelle previste sul titolo di viaggio;
  3. proseguire il viaggio fino alla destinazione in data successiva (un giorno dopo o al massimo 2 giorni dopo), seguendo un itinerario alternativo, purché le condizioni di trasporto siano simili a quelle previste sul titolo di viaggio.

Al termine del viaggio puoi chiedere all’impresa ferroviaria la corresponsione di un indennizzo per il ritardo accumulato. Nello specifico, potrai ottenere un indennizzo ritardo Italo:

  • pari al 25% del prezzo del biglietto in caso di ritardo compreso tra 60 e 119 minuti;
  • pari al 50% del prezzo del biglietto in caso di ritardo pari o superiore a 120 minuti.

Italo dovrà provvedere alla sua corresponsione entro 1 mese dal giorno in cui ne hai fatto domanda, osservando le modalità di cui ai paragrafi successivi.

È importante specificare che non potranno essere rimborsati titoli di viaggio di importo inferiore a 4 euro e tu non potrai ottenere il rimborso nel caso in cui fossi a conoscenza del ritardo già prima di aver acquistato il biglietto, oppure nel caso in cui, al verificarsi di un imprevisto, tu scelga di proseguire il viaggio su un mezzo di trasporto alternativo e giungessi a destinazione con meno di 60 minuti di ritardo.

Ritardo Italo assistenza

Oltre a quanto previsto nel paragrafo precedente, in caso di ritardo superiore a 60 minuti, hai diritto di ricevere dalla compagnia di trasporti i seguenti servizi di assistenza:

  • pasti e bevande in quantità ragionevole in funzione dei tempi di attesa, se sono disponibili sul treno o nella stazione più vicina;
  • pernottamento in albergo o in strutture ricettive di altro tipo;
  • trasporto tra la stazione ferroviaria e la sistemazione scelta per il pernottamento.

Se il treno è bloccato sui binari, potrai usufruire anche del servizio di trasporto tra il treno e la stazione ferroviaria più vicina o comunque un punto di partenza alternativo per la prosecuzione del viaggio, oppure il trasporto fino alla destinazione finale. Nel caso in cui non sia più possibile procedere verso la destinazione finale tramite la ferrovia, Italo deve organizzare il prima possibile un servizio di trasporto alternativo (ad esempio mediante bus) per i passeggeri.

Ovviamente la compagnia deve tenere conto di tutti i passeggeri bisognosi di assistenza, con particolare attenzione alle persone con disabilità, con mobilità ridotta e i loro accompagnatori.

Rimborso biglietto Italo non utilizzato

Secondo le Condizioni di Trasporto della compagnia ferroviaria hai il diritto di ottenere il rimborso biglietto Italo non utilizzato fino a 3 minuti prima dell’orario programmato per la partenza. Fanno eccezione solo i titoli di trasporto acquistati grazie ad offerte promozionali o a programmi di fidelizzazione che non prevedono la rimborsabilità o i titoli di trasporto rilasciati gratuitamente.

Se rinunci al viaggio o alla fruizione di un servizio accessorio per esigenze personali, hai diritto al rimborso del prezzo pagato, ma con una trattenuta che varia in base al tipo di biglietto che hai acquistato. In particolare la trattenuta è del 20% se si tratta dei titoli di trasporto “Bordo” e “Flex”, mentre è del 40% se si tratta del titolo di trasporto “Economy”. Non sono invece rimborsabili i titoli di trasporto:

  • “Low Cost”;
  • "Italo Senior”;
  • “Italo Famiglia”;
  • “Andata&Ritorno”;
  • “Carnet”;
  • “Carnet Business”;
  • “Stand-by”.

Se invece possiedi una soluzione di viaggio che riporta più di una tratta, hai diritto solo al rimborso integrale del biglietto, non al rimborso di una singola tratta. In ogni caso la richiesta di rimborso Italo può essere inoltrata fino a 3 minuti prima dell’orario programmato di partenza del treno nella prima tratta indicata sul biglietto.

Chiaramente nel caso in cui la mancata fruizione del viaggio o del servizio accessorio acquistato sia imputabile esclusivamente alla compagnia di trasporti sarà possibile ottenere il rimborso integrale Italo.

Come richiedere rimborso per ritardo treno italo

Puoi chiedere il rimborso Italo tramite il sito internet www.italotreno.it, rivolgendoti a Italo Assistenza, al personale Italo presente in stazione o nell’agenzia di viaggi presso la quale hai effettuato l’acquisto del biglietto.

Purtroppo non puoi usufruire delle Biglietterie Self Service e non puoi spedire alcuna richiesta scritta tramite e-mail, fax o lettera. I biglietti e i servizi accessori acquistati tramite Sito Internet, Pronto Italo, Personale Italo presente in stazione, Biglietterie Self Service e Personale Italo dotato di appositi apparati mobili non sono rimborsabili presso le agenzie di viaggio. Questo significa che l'agenzia può rimborsare esclusivamente i biglietti che emessi da lei stessa. Se non hai modo di recarti presso quello specifico punto vendita, puoi rivolgerti a Italo Assistenza.

Ora passiamo al concreto e vediamo come espletare la procedura di richiesta del rimborso. Se sei in treno o fermo in stazione e ti accorgi o vieni avvertito che il treno arriverà con più di 60 minuti di ritardo alla destinazione finale, puoi chiamare il contact center “Pronto Italo” al numero 060708 e chiedere il rimborso. Tieni a portata di mano il biglietto, perché l’operatore del servizio assistenza ti chiederà di comunicargli il codice identificativo presente sul biglietto, oltre chiaramente al nominativo del passeggero.

Italo provvederà ad inoltrarti il rimborso che ti spetta nel minor tempo possibile e comunque entro 30 giorni dalla data del viaggio. La corresponsione del rimborso Italo varia in base al metodo di pagamento e al canale utilizzato per l’acquisto del titolo di trasporto:

  • se hai acquistato il biglietto con carta di credito o carta prepagata tramite il Sito Internet o Pronto Italo, otterrai il rimborso mediante riaccredito, entro 30 giorni dalla richiesta, sulle stesse carte utilizzate;
  • se hai acquistato il biglietto con carta di credito o carta prepagata tramite il Personale Italo presente in stazione, Biglietterie Self Service o tramite Personale Italo dotato di appositi apparati mobili, otterrai il rimborso a mezzo di Credito Italo o Borsellino Italo;
  • se hai acquistato il biglietto con Credito Italo o Borsellino Italo (secondo i termini ed alle condizioni contrattuali Italo) potrai ottenere il rimborso mediante lo stesso canale;
  • se hai acquistato il biglietto con i contanti, la carta di credito o il bancomat tramite il Personale Italo presente in stazione, le Biglietterie Self Service o Personale Italo dotato di appositi apparati mobili, potrai ottenere il rimborso tramite Credito Italo o Borsellino Italo;
  • se hai acquistato il biglietto in un’agenzia di viaggio potrai recarti presso la stessa agenzia oppure contattare Italo Assistenza e ottenere il rimborso tramite riaccredito della somma entro 30 giorni dalla richiesta, sulla carta di credito utilizzata per l’acquisto o mediante Credito Italo o Borsellino Italo.

Ad ogni modo, dopo aver eseguito il rimborso, Italo ti avvertirà dell’avvenuto accredito tramite un email. Per questo, a chi non è iscritto al programma fedeltà Italo Più, si consiglia di inserire il proprio indirizzo di posta elettronica al momento dell’acquisto del biglietto. Per verificare che la procedura sia stata svolta in modo corretto, puoi controllare l’importo del rimborso recandoti in Casa Italo (presente nelle principali stazioni), chiamando il contact center “Pronto Italo” (06.07.08) o collegandoti al sito www.italotreno.it, nella sezione “Gestione Viaggio”.

Non è possibile ottenere il rimborso Italo tramite la corresponsione di denaro contante; al massimo puoi richiedere la monetizzazione del Borsellino Italo e del Credito Italo secondo le modalità previste dall’azienda.

Prima di concludere, è bene aprire una piccola parentesi per illustrare in modo breve ma completo cos’è il Credito Italo, cos’è il Borsellino Italo e come si monetizzano i crediti. Andiamo con ordine:

- il Credito Italo è un importo associato al Codice Biglietto che ti viene riconosciuto nel caso in cui non avessi potuto fruire dei servizi Italo. Nello specifico può essere riconosciuto a titolo di rimborso per rinuncia al viaggio da parte del viaggiatore o in caso di servizi non resi da Italo. Il Credito Italo ha una validità di 365 giorni dalla data di creazione, quindi entro 1 anno potrai usufruirne per acquistare i titoli di viaggio Italo o i servizi accessori tramite tutti i canali di vendita. Se il Credito Italo supera l’importo di 4 euro può essere monetizzato;

- il Borsellino Italo è un conto elettronico personale dedicato esclusivamente ai passeggeri registrati al sito e/o iscritti al Programma fedeltà Italo Più. Nel Borsellino Italo vengono accreditati sia i rimborsi, sia le indennità ottenute a causa del ritardo di un treno Italo. Questo servizio non ha una scadenza e il credito accumulato al suo interno può essere sempre utilizzato per l’acquisto totale o parziale di un biglietto o dei servizi accessori tramite tutti i canali di vendita, ad esclusione delle agenzie di viaggio. Per accedere al Borsellino puoi collegarti al sito www.italotreno.it inserendo le tue credenziali (username e password). Ricorda che se il credito supera l’importo di 4 euro può essere monetizzato;

- la monetizzazione del Credito Italo e del Borsellino Italo può avvenire sul tuo conto corrente o sulla carta prepagata di cui hai indicato le coordinate bancarie. Per avviarla non dovrai far altro che richiederla telefonicamente al servizio di assistenza “Pronto Italo” e aspettare al massimo 30 giorni per osservare l’accredito.

Rimborso Italo: cosa fare in caso di problemi

Se sono passati più di 30 giorni dalla richiesta, ma non ti è stato accreditato alcun rimborso, ti consigliamo di redigere un reclamo scritto e inviarlo all’azienda. Puoi servirti di questo strumento anche per segnalare qualsiasi altra situazione di disagio che hai subito, purché sia relativa ad un disservizio imputabile alla compagnia di trasporti.

Come si inoltra un reclamo a Italo? La procedura è molto semplice: basta riportare su carta i tuoi dati anagrafici e di recapito, la tratta interessata, la data relativa alla partenza e soprattutto il motivo del reclamo. Puoi scrivere la lettera di tuo pugno oppure avvalerti del modulo di reclamo Italo che Moduli.it ha predisposto per te. Dopo aver compilato e sottoscritto il modulo dovrai allegare una copia del tuo documento d’identità in corso di validità e ogni documento tu ritenga utile per provare l'effettivo disservizio subito (copia del biglietto, foto di sporcizia in carrozza, ecc.).

Infine non dovrai far altro che spedire il tutto tramite posta raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo:

Nuovo Trasporto Viaggiatori S.P.A.
Servizi alla clientela
Viale del Policlinico 149/b
00161 Roma.

In alternativa è possibile inoltrare la documentazione di cui sopra tramite fax al numero 06.89.98.87.00 o tramite posta elettronica all’indirizzo: relazioni.clientela@ntvspa.it.

Documenti correlati