Pagamento pensione in contanti: limiti e modalità di richiesta

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modulo con cui il titolare della pensione chiede all'Inps che le proprie competenze vengano pagate in contanti tramite bonifico domiciliato presso lo sportello di Poste Italiane identificato dalle coordinate riportate sul modulo stesso.

Come ritirare la pensione

La pensione viene erogata mensilmente. Ogni rata è disponibile nel primo giorno del mese, tuttavia se il pagamento cade in un giorno festivo, la somma viene corrisposta il giorno successivo.

La pensione viene pagata attraverso gli istituti bancari oppure tramite le Poste. La scelta viene effettuata dal beneficiario nel momento in cui presenta la domanda di pensione.

In sintesi queste le modalità di riscossione della pensione:

  • accredito su conto corrente bancario;
  • accredito su conto corrente postale;
  • accredito su libretto di risparmio postale;
  • carta prepagata dotata di codice IBAN;
  • contanti (se l'importo non supera i 1.000€).

Come riscuotere la pensione senza conto corrente

E' possibile riscuotere la pensione pur non disponendo di un conto corrente bancario o postale, se l'importo della stessa non supera i 1.000 euro (art. 12 D.Lgs. n. 201 del 6/12/2011).

E' opportuno precisare che le limitazioni all’uso dei contanti per pagamenti superiori a 1.000 euro non si applica nel caso in cui l'importo corrisposto al pensionato contempli anche la tredicesima mensilità, oppure arretrati, conguagli fiscali o altre somme aggiuntive.

Pagamento pensione in contanti: come richiederlo

E' sufficiente compilare il modello disponibile in questa scheda e presentarlo presso l'Ufficio Postale. 

In questo modo si attiverà la procedura di bonifico domiciliato. In pratica la pensione può essere riscossa in contanti presentandosi in qualsiasi ufficio postale e avendo al seguito un valido documento di riconoscimento e il codice fiscale. L'Ufficio Postale funge semplicemente da intermediario.

Il beneficiario della pensione sottoscrivendo questo modello, si impegna a tenere indenne l'Erario da ogni danno che possa derivare dal richiesto accreditamento.

Questo modulo va compilato ogni qualvolta si decide di cambiare lo sportello postale sul quale localizzare il pagamento.

Chi avendo optato per la riscossione in contanti della pensione, decidesse di delegare un parente o un amico non dovrebbe far altro che compilare e trasmettere all'Inps la delega riscossione pensione. La firma del pensionato deve essere autenticata dal funzionario dell'Inps che riceve la domanda.

Al pensionato viene rilasciata una copia della delega mentre all'ufficio pagatore vengono comunicati i dati del delegato.

Quando non è possibile riscuotere pensione in contanti

Coloro che hanno una pensione di importo superiore a 1.000 euro, devono comunicare all’Inps la modalità alternativa con cui preferiscono per riscuotere la pensione. Se optano per l'accredito in conto corrente postale o bancario devono compilare rispettivamente uno dei due moduli accredito pensione Inps disponibili in questa scheda.

In alternativa possono chiedere l'accredito della pensione

  • sul libretto postale o
  • su carta ricaricabile.

Tags:  pensione

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità