locazione

Scrittura privata cessione contratto di locazione: WORD, PDF

scrittura privata cessione contratto di locazione

Modello di scrittura privata con cui formalizzare la cessione del contratto di locazione, eventualmente ad uso abitativo, da un soggetto (cedente) ad un altro (cessionario).

Cessione contratto di locazione: quando si attua

Le parti quando redigono un contratto di locazione, che sia ad uso abitativo oppure commerciale, possono concordare l'inserimento di una clausola che preveda in qualunque momento la cessione del contratto stesso. In particolare la previsione può riguardare la posizione del conduttore che può essere ceduta, chiaramente con il consenso del proprietario dell'immobile (ceduto), da un soggetto (cedente) ad un altro (cessionario).

La cessione del contratto di locazione può ri...

Modulo subentro contratto di locazione: fac simile

modulo subentro contratto di locazione

Modulo con cui effettuare la comunicazione di subentro nel contratto di locazione, ossia informare la controparte della sostituzione del locatore o del conduttore per eventi estranei alla volontà delle parti (ex lege).

Subentro contratto di locazione: quando si verifica

Quando si parla di subentro ci si riferisce ad una cessione del contratto di locazione ex lege, ossia riconducibile ad eventi estranei alla volontà delle parti.

Il subentro del contratto di locazione avviene, ad esempio, in caso di vendita dell'immobile locato a terzi, oppure di decesso del locatore, di separazione giudiziale con assegnazione della casa coniugale all'altro coniuge.

Ad esempio il Sig. Bianchi vende l'appart...

Chi può usufruire della cedolare secca sugli affitti

cos è la cedolare secca in un contratto di affitto

La cedolare secca in un contratto di affitti è un regime facoltativo di tassazione che si caratterizza per il pagamento di una sorta di "flat tax" che sostituisce Irpef, addizionali regionali e comunali, imposta di registro e imposta di bollo. La tassazione agevolata è fissa al 21% (26% dalla seconda abitazione) oppure al 10% in caso di affitto a canone concordato.

Cedolare secca al 10 per cento: requisiti

cedolare secca al 10, cedolare secca 2020

I requisiti per beneficiare della cedolare secca al 10 per cento sono rispettati se l'immobile viene affittato non per l'esercizio di attività d'impresa o di arti e professioni e se risulta ubicato in un comune dalle particolari caratteristiche che fa ricorso ai contratti a canone concordato. Al resto delle locazioni, incluse quelle brevi (durata non superiore a 30

Cedolare secca comunicazione al conduttore: lettera WORD, PDF

fac simile lettera cedolare secca

Fac simile di lettera con cui il locatore comunica con raccomandata al conduttore che intende avvalersi dell'opzione della cedolare secca sugli affitti e di rinunciare a qualsiasi aggiornamento del canone di affitto, inclusi gli aumenti Istat. La lettera inquilino cedolare secca è disponibile in tre distinte versioni e nei formati DOC e PDF.

Lettera inquilino cedolare secca: cos'è

Si tratta di una normale lettera con cui il locatore, in relazione al contratto di locazione ad uso abitativo stipulato con riferimento ad un certo immobile, comunica al proprio inquilino di aver esercitato l’opzione per l’applicazione della cedolare secca, ossia di una imposta sostitutiva (al 26, 21 o 10%), sui...

Modello RLI 2024: registrazione del contratto di locazione

 modello rli agenzia entrate pdf

Il modello RLI 2024, acronimo che sta per Registrazione Locazioni Immobili (RLI), serve per richiedere agli uffici dell’Agenzia delle Entrate la registrazione dei contratti di locazione di immobili e comunicarne eventuali proroghe, cessioni o risoluzioni.

Modello RLI 2024: a cosa serve

Il modello RLI Agenzia Entrate, come detto, viene utilizzato per la registrazione contratto locazione, la proroga di contratti già esistenti, la loro cessione o risoluzione. In particolare il modello in questione va compilato nel caso in cui ci si rechi di persona presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate. In proposito ricordiamo che la registrazione può essere anche fatta:

  • utilizzando i servizi telemat...

Si può pagare l'affitto in contanti?

si può pagare l'affitto in contanti

Anche nel 2024 si può pagare l'affitto in contanti ma entro il limite mensile di 999,99 euro. Da 1.000 euro in su scatta l'obbligo di ricorrere a strumenti tracciabili, come assegni circolari e bancari non trasferibili, bonifici, bancomat e carte di credito.

Quando l'inquilino può non pagare l'affitto

quando l'inquilino può non pagare l'affitto, motivi per non pagare l'affitto

L'inquilino può non pagare l'affitto soltanto in rarissime circostanze e di certo non se perde il lavoro o se nel proprio appartamento ci sono presenze di muffa. In linea generale l'inquilino può non pagare l'affitto se l'appartamento è dichiarato inagibile o comunque presenta problemi tali da non consentirne il pieno godimento. Ecco cosa succede se non si paga l'affitto.

Ho perso il lavoro non posso pagare l'affitto

Molti ritengono che un licenziamento possa autorizzare l'inquilino a non pagare l'affitto. In realtà così non è. Se l'inquilino viene licenziato o chiude la propria ditta, dunque resta senza reddito, può soltanto chiedere al proprietario di casa di sospendere per un certo per...