Come richiedere il patrocinio al Comune

patrocinio comune, gratuito patrocinio comune

Il patrocinio rappresenta una forma simbolica di adesione e sostegno e una attestazione di apprezzamento del Comune a iniziative ritenute meritevoli per le loro finalità sociali, culturali, artistiche, storiche, sportive, scientifiche o umanitarie. In questo articolo ti diremo in particolare quali sono le caratteristiche di questo istituto e come avanzare formalmente la richiesta di rilascio al comune interessato.

Patrocinio comune cos'è

Come si è anticipato, attraverso il patrocinio il Comune favorisce l'iniziativa di singoli cittadini o associazioni, per lo svolgimento di attività di particolare rilevanza che siano rivolte all'intera collettività. Il patrocinio generalmente è concesso per iniziative che si svolgono nel territorio comunale. Tuttavia se l'evento assume una particolare valenza o se il tema oggetto della manifestazione è particolarmente legato ad esempio alla storia o alla cultura della città, l'ente può accordare il patrocinio anche per iniziative che hanno luogo al di fuori del perimetro urbano.

Vi possono rientrare iniziative di vario genere come convegni, congressi, mostre, rassegne cinematografiche o teatrali, concorsi musicali, eventi sportivi, manifestazioni di promozione culturale e turistica, manifestazioni dello spettacolo in genere. Possono ottenere il patrocinio anche corsi, seminari o workshop, con carattere divulgativo e finalità sociali, culturali o scientifiche, a condizione però che non sia prevista alcuna forma di pagamento, neppure in forma indiretta. Possono essere oggetto di patrocinio anche pubblicazioni a stampa a carattere occasionale, o prodotti multimediali (videoclip, dvd, ecc.) ad esclusione di quelli destinati alla vendita o commercializzazione, a meno che i proventi ottenuti dalla vendita non siano destinati a scopi benefici o umanitari.

Le iniziative, in particolare, devono essere conformi alle finalità espresse dallo Statuto comunale e in linea generale non devono avere uno scopo di lucro. Le manifestazioni, inoltre, deono svolgersi in luoghi accessibili a tutti, dunque privi di barriere architettoniche o resi agibili per la manifestazione. Se trattasi di convegni, workshop o dibattiti è necesssario che garantiscano la libera espressione delle opinioni.

La concessione del patrocinio è gratuita. La sua concessione non comporta l'assunzione di spese o la concessione di contributi finanziari da parte del Comune e generalmente non è legata al rilascio di ulteriori autorizzazioni (ad esempio l'occupazione di suolo pubblico) o licenze, per il cui ottenimento occorre contattare gli uffici competenti.

Con la concessione del patrocinio, il Comune non si assume alcuna responsabilità connessa allo svolgimento dell’evento patrocinato, né nei riguardi degli organizzatori, né nei riguardi del pubblico o di terzi.

Per ogni ulteriore informazione sulle caratteristiche delle iniziative per le quali si richiede il patrocinio e sugli adempimenti connessi al suo rilascio, ti invitiamo a prendere visione del Regolamento predisposto dalla singola amministrazione comunale.

Patrocinio comune: a chi può essere concesso

Il patrocinio può essere concesso dal Comune a:
- associazioni, comitati e fondazioni senza fini di lucro;
- altri organismi non profit;
- soggetti pubblici che realizzano attività di interesse per la comunità locale;
- persone giuridiche e persone fisiche per iniziative a carattere divulgativo, non aventi scopo di lucro.

Patrocinio comune: come richiederlo

La domanda va indirizzata al Sindaco e consegnata direttamente o inviata tramite posta ordinaria o fax all’ufficio Protocollo del Comune almeno 30-45 giorni prima della data di svolgimento dell’iniziativa.

L’istanza deve contenere tutti gli elementi utili per consentire al Comune di valutarne l’ammissibilità: descrizione del soggetto richiedente e dell'attività svolta, proramma dettagliato e obiettivi della manifestazione o iniziativa, data e localizzazione della manifestazione, segnalazione degli eventuali interventi relativi al traffico cittadino e al trasporto pubblico locale necessari per lo svolgimento della manifestazione o iniziativa e ogni altra notizia si ritenga utile fornire.

Se si ritiene di far ricorso a degli sponsor (banche, fondazioni o imprese private), si consiglia di farne menzione nell'istanza di concessione del patrocinio. Questo per evitare che la citazione degli stessi sponsor nei vari strumenti di comunicazione al pari dell'amministrazione comunale, possa palesare dei problemi con l'ente

Deve essere sottoscritta dal legale rappresentante dell'ente/associazione e deve contenere una descrizione dell'iniziativa che ne illustri dettagliatamente i contenuti e le finalità. Questo è il modulo per richiesta di concesione patrocinio al Comuneche ti proponiamo.

Patrocinio comune: come viene concesso

Il riconoscimento del patrocinio viene formulato dal Comune con provvedimento scritto. Nel caso in cui non venga concesso, il Comune provvederà in ogni caso a comunicare al richiedente le motivazioni che hanno determnato la mancata concessione.

Il patrocinio viene concesso dal Comune con riferimento alla singola manifestazione, dunque non si estende ad altre che potrebbero presentare analogie o affinità con essa. Il patrocinio, altresì, non viene concesso in maniera permanente, dunque per manifestazioni che si ripetono annualmente, la richiesta va riformulata ogni anno.

Il patrocinio deve essere menzionato in tutte le forme di diffusione dell'iniziativa come comunicati, manifesti, opuscoli, carta intestata, pubblicazioni, cataloghi, ecc, i quali devono riportare la stampa dello stemma del Comune e la dicitura "Patrocinio del Comune di……". Poiché l'utilizzo improprio dello stemma del Comune comporta la revoca del patrocinio, si consiglia - dopo aver ottenuto il patrocinio - di prendere visione delle linee guida per l'uso della stemma comunale e di contattare l'ufficio comunicazione dell'ente per ottenere i relativi file grafici. Predisposti gli impianti grafici di manifesti, locandine, brochure, sito web e quant'altro, sarebbe opportuno prima di procedere con le stampe o mettere online il sito, che lo stesso ufficio ne prendesse visione e accordasse il suo benestare sul corretto utilizzo dello stemma comunale.

Il Comune di può naturalmente eseguire controlli per accertare il corretto utilizzo del patrocinio e del proprio logo e qualora dovesse riscontrare difformità in merito, potrà assegnare all’interessato un termine per l’eventuale regolarizzazione, oppure revocare il proprio patrocinio o l’autorizzazione all’utilizzo dello stemma in caso di mancata rispondenza ai criteri dettati dall’ente.

Documenti correlati
Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio
Non verrà pubblicata