Modulo delega libretto postale nominativo per prelevamenti e versamenti

Formati
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modello con cui il titolare di un libretto postale può delegare un terzo ad effettuare operazione di versamento e prelevamento al proprio posto. Si tratta di una delega per singola operazione, il che significa che la sua efficacia sarà limitata alla singola operazione di prelievo o versamento.

Cos'è il modulo delega libretto postale

Il modulo scaricabile da questa scheda si presta in realtà ad una molteplicità di usi:

  • al versamento su conto corrente BancoPosta
  • al versamento su libretto di risparmio postale
  • al prelevamento da libretto di risparmio postale
  • alla richiesta di informazioni sul conto corrente (saldo, lista movimenti, ecc.)
  • alla richiesta di emissione assegni vidimati (da conto Bancoposta)
  • alla richiesta di rimborso assegni vidimati.

Quando si rende utile la delega libretto postale

Delegare una persona di fiducia a compiere determinate operazioni sul proprio libretto postale si rivela particolarmente utile quando per problematiche di salute, per impegni di lavoro o per qualsiasi altro imprevisto si è impossibilitati a recarsi personalmente presso l'ufficio postale.

Si tratta di una delega limitata alla singola operazione, ragion per cui se la situazione dovesse ripetersi con costanza converrebbe conferire al soggetto una delega permanente ad operare sul proprio libretto.

Come compilare la delega libretto postale

VERSAMENTO

Se la persona delegata deve effettuare una operazione di questo tipo occorre che l'intestatario del libretto:

  • metta il segno di spunta accanto alla voce "Versamento";
  • specifichi il numero del libretto postale e la relativa intestazione;
  • indichi se si tratta di contanti, assegni o vaglia con i relativi importi;
  • compili il quarto riquadro riservato alle informazioni sulla persona delegata (cognome/nome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale, telefono, estremi di un documento di riconoscimento). In questo stesso riquadro devono apporre la propria firma il delegante, il delegato e l'operatore di sportello.

PRELEVAMENTO

Per una simile operazione l'intestatario del libretto deve:

  • mettere il segno di spunta accanto alla voce "Prelevamento da libretto di risparmio postale";
  • indicare numero e intestazione del libretto;
  • riportare il codice fiscale e gli estremi di un proprio documento di riconoscimento;
  • specificare l'importo richiesto (in cifre e in lettere);
  • compilare il quarto riquadro riservato alle informazioni sulla persona delegata.

Dove va consegnato il modulo di delega libretto postale?

Il modello, debitamente compilato e sottoscritto dal delegante, va depositato presso l’ufficio di radicamento. Qui il delegato deve depositare la propria firma esibendo un valido documento di riconoscimento e una copia del documento del delegante (oltre che il libretto se si tratta della versione cartacea).

Con la delega libretto postale esistono limiti per i versamenti?

No. I versamenti in contanti possono essere effettuati per qualunque importo e presso qualunque ufficio postale. Per il versamento di assegni, invece, ci si deve rivolgere necessariamente all’ufficio postale presso il quale il libretto è stato aperto.

Con la delega libretto postale esistono limiti per i prelevamenti?

Libretto cartaceo

La regola in questo caso è molto semplice: se la persona delegata si reca  per il prelievo presso l'ufficio postale di apertura del libretto, non ci sono limiti d’importo. 

Se invece si reca in altri sportelli, l'importo massimo giornaliero prelevabile è pari a 600,00 euro

Libretto dematerializzato

In questo caso non esiste un documento fisico e il libretto è rappresentato unicamente dalle registrazioni contabili.

Al delegato viene rilasciata la Carta Libretto che gli consente di operare senza limiti presso qualsiasi ufficio postale.

Se si deve prelevare un importo consistente in contanti si raccomanda sempre di informare preventivamente l’ufficio, per evitare che non ci siano disponibilità di cassa sufficienti.

A quante persone è possibile concedere la delega libretto postale?

L'intestatario del libretto può delegare al massimo 4 persone. Per ognuno l’intestatario deve compilare l’apposito modulo di delega.

Tags:  risparmi poste italiane delega

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità