Modulo disdetta Acea per decesso dell’intestatario

Formati     © Moduli.it
DOC   disdetta Acea Luce per decesso
DOC   disdetta Acea Gas per decesso
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Modello utile ai familiari e più in generale agli eredi che devono effettuare la disdetta Acea per decesso dell’intestatario. Nel testo sono presenti anche diverse informazioni utili per la redazione e l’invio del modulo, l’iter necessario al recesso del contratto e alcune alternative che vale la pena considerare.

Disdetta contratto Acea per decesso intestatario: quando farla

Il soggetto (coniuge, figlio, fratello o altro soggetto) che, ereditando la casa del de cuius, decide di abitarla può semplicemente optare per la voltura o il subentro Acea. La prima soluzione sarebbe di certo l’opzione più congeniale nel caso in cui si desiderasse cambiare solo il nome del titolare del contratto senza intaccare nemmeno per un giorno l’erogazione di energia. 

Diversamente qualora lo stesso soggetto decidesse di non abitare l'immobile o addirittura di venderlo o demolirlo, avrebbe tutto l'interesse a cessare le utenze, così da eliminare ogni pensiero per bollette o possibili danni o guasti.

Come compilare il modulo disdetta Acea Energia per decesso intestatario

Come detto il modulo può essere redatto da un familiare o dall’erede dell’immobile.

In generale i dati da inserire sono quelli relativi

  • al soggetto deceduto
  • al sottoscrivente, ovvero della persona redige materialmente la richiesta
  • all’utenza che si desidera disdire.

Nello specifico, dopo aver scaricato il file è possibile stamparlo e provvedere all’inserimento:

  • dell’indirizzo Acea presso il quale spedire la missiva;
  • dei dati personali del dichiarante (nome e cognome, indirizzo di residenza, recapiti, legame instaurato col soggetto deceduto);
  • dei dati relativi all’utenza (indirizzo dell’immobile oggetto di disdetta, nome e cognome dell’intestatario del contratto, data del decesso, numero cliente del contratto e Codice POD presenti in fattura);
  • dei dati rilevati dalla lettura del contatore;
  • dei recapiti che il Servizio clienti Acea può utilizzare per inoltrare l’ultima bolletta o eventuali future comunicazioni.

Il modulo, infine, va corredato di una fotocopia fronte-retro del documento d’identità del dichiarante e di un certificato di morte del titolare del contratto.

Dove inviare il modulo disdetta Acea per decesso

Il presente modello, debitamente compilato e sottoscritto, va inoltrato alla compagnia fornitrice e nello specifico ai seguenti recapiti:

  • se il contratto prevede il servizio di maggior tutela, la richiesta va inoltrata tramite posta raccomandata A/R a Acea Energia S.p.A. - Servizio di Maggior Tutela - Casella Postale 5126 - 00154 Roma. Si può anticipare la raccomandata inoltrando tutta la documentazione via fax al numero 0657993068;
  • se il contratto fu stipulato nel mercato libero dell’energia allora la richiesta va inviata tramite posta raccomandata A/R ad Acea Energia S.p.A. P.le Ostiense n. 2 00154 Roma. Si può anticipare l’arrivo della missiva inoltrando anche un fax al numero 06 57993077.

Cosa fare in caso di ritardi o disservizi

Se si dovessero verificare dei ritardi o in generale dei disservizi durante l’esecuzione della procedura di recesso dal contratto di fornitura Acea, consigliamo di inviare una segnalazione immediata al Servizio Clienti di modo da permettere ai tecnici di ovviare al problema.

Qualora ciò non bastasse si consiglia di ricorrere ad un reclamo formale. Come al solito sul nostro portale puoi scaricare l’apposito modulo di reclamo Acea in formato editabile.

Tags:  disdetta per decesso acea

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità