Disdetta abbonamento palestra Webfit: fac simile editabile

Formati     © Moduli.it
DOC   disdetta abbonamento Webfit
PDF
DOC   sospensione abbonamento Webfit
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

In questa scheda rendiamo disponibile per il download due distinti modelli, entrambi in formato editabili: l'uno per comunicare la disdetta abbonamento palestra Webfit e l'altro per richiedere la sospensione dell'abbonamento Webfit.

Disdetta Webfit: quando può essere data

Se il canone di abbonamento annuale è stato corrisposto in un’unica soluzione non è necessario comunicare alcuna disdetta. L'abbonamento infatti cesserà automaticamente alla naturale scadenza.

Cosa ben diversa se si è scelto di pagare la quota di abbonamento su base mensile. In questo caso se non si intende procedere con il rinnovo, occorre richiedere la disdetta tramite raccomandata A/R entro 6 settimane dalla scadenza dell’abbonamento.

Se non si rispettano tali termini e modalità, l’abbonamento si rinnova per ulteriori 12 mesi.

Come comunicare la disdetta abbonamento palestra Webfit

A tal fine è sufficiente compilare il modulo presente in questa scheda e spedirlo mediante raccomandata a.r. al seguente indirizzo:

WEBFIT SRL
VIA XXV APRILE 30/D
33059 FIUMICELLO VILLA VICENTINA (UD).

Disdetta Webfit: cosa fare in caso di problemi

Nel malaugurato caso in cui sorgesse una controversia con la direzione della palestra, l'abbonato potrebbe inoltrare un reclamo scritto via e-mail all'indirizzo servizioclienti@webfit.it. Chi non sa cosa scrivere può prendere spunto da questa lettera di reclamo palestra.

Se la problematica non si risolve non resta che il ricorso alle vie legali. Il Foro competente in caso di controversie giudiziarie quello di Trieste.

Sospendere abbonamento Webfit

Se, ad esempio, l'abbonato subisce un infortunio o si trasferisce per un breve periodo in un'altra città, ha la possibilità di sospendere l'abbonamento Webfit.

Nel merito l'art. 8 delle Condizioni Generali di Contratto stabilisce che la frequenza alla palestra può essere sospesa per un periodo minimo di 1 mese e massimo di 3 mesi (in blocchi da 30, 60 o 90 giorni) nell’anno solare e non può essere retroattiva.

Durante il periodo di sospensione l'abbonato dovrà continuare a pagare le quote mensili. In pratica il mese o i mesi sospesi verranno recuperati alla scadenza. Se dunque per l'abbonamento in scadenza 30 Giugno sono stati richiesti due mesi di sospensione, causa Coronavirus ad esempio, la nuova scadenza sarà fissata il 31 Agosto 2020.

L'abbonamento può essere sospeso entro e non oltre 30 giorni dalla data di scadenza dello stesso. 

Tags:  attività sportive

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità