Rimborso abbonamento palestra per Coronavirus: modulo domanda DOC

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui è possibile richiedere alla palestra il rimborso del prezzo relativo all'abbonamento sottoscritto e non fruito a causa dell'emergenza Coronavirus.

Rimborso palestra per Coronavirus: perché è un diritto

Il Governo italiano, col fine di contenere la diffusione del virus Covid-19, ha sospeso la gran parte delle attività e ha imposto ai cittadini serie misure restrittive agli spostamenti. 

Tra le attività sospese vanno chiaramente ricomprese palestre, piscine, circoli tennis, scuole di ballo e di ogni altro centro sportivo, ricreativo e culturale.

Tuttavia mentre i decreti adottati dal Governo in queste settimane hanno previsto espressamente il rimborso del volo aereo, del pacchetto turistico o della prenotazione alberghiera, non altrettanto si può dire per palestre e centri sportivi.

Per fortuna viene in soccorso del consumatore l'art. 1463 Codice Civile, secondo cui nei contratti a prestazioni corrispettive, in caso di sopravvenuta impossibilità della prestazione, il fornitore (la palestra) non può pretendere il pagamento dell'abbonamento, anzi è tenuto a rimborsarne la quota parte che il cliente - per una causa a lui non imputabile - non ha potuto frequentare la palestra.

Alternative al rimborso palestra Coronavirus

C'è da dire che la gran parte delle palestre hanno concesso ai propri clienti la possibilità di congelare l'abbonamento per poi riattivarlo nel momento in cui l'emergenza sanitaria potrà considerarsi conclusa.

In pratica un differimento della scadenza dell'abbonamento, così da consentire al cliente di recuperare quanto acquistato una volta che la palestra avrà riaperto i battenti.

Tags:  coronavirus attività sportive

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità