Modulo reclamo compagnia aerea: PDF

Formati
PDF   (versione in italiano)
PDF   (versione in inglese)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Modulo europeo che i passeggeri possono utilizzare per presentare un reclamo nei confronti di una compagnia aerea relativamente al negato imbarco, alla sistemazione in classe inferiore, alla cancellazione o al prolungato ritardo di un dato volo ai sensi del regolamento (CE) n. 261/2004. Il modulo eu261 è disponibile anche nella versione inglese.

Modulo EU261: cos'è e a chi va inviato

Diciamo innanzitutto che in caso di problemi con il volo, il passeggero deve manifestare il suo reclamo direttamente alla compagnia aerea che ha emesso il biglietto. Se si tratta, invece, di un volo incluso in un pacchetto "tutto compreso", il passeggero deve rivolgersi al Tour Operator.

In assenza di specifiche procedure di reclamo previste dalle singole compagnie aeree, il reclamo deve essere manifestato per iscritto attraverso questo modello predisposto a livello europeo. Un modulo che recepisce le previsioni contenute nel Regolamento (CE) 261/2004 in tema di diritti dei passeggeri.

Come detto tale modello può essere utilizzato nei casi di

In particolare possono farne uso

  • i passeggeri in partenza da un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro dell'UE soggetto;
  • i passeggeri in partenza da un aeroporto situato in un paese terzo con destinazione in un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro. In quest'ultimo caso, tuttavia, i passeggeri che si sono serviti di una compagnia europea non devono aver già ricevuto benefici o forme di compensazione pecuniaria e assistenza nel paese terzo.

Non possono utilizzarlo, invece, i passeggeri che viaggiano gratuitamente o ad una tariffa ridotta non accessibile, direttamente o indirettamente, al pubblico.

Si consiglia di conservarne una copia come archivio personale.

Modulo reclamo compagnia aerea: alternative al modello Eu261

Chi non volesse utilizzare il modulo disponibile in questa scheda, potrebbe far ricorso ad altri modelli più specifici come

Sempre dal nostro portale è possibile scaricare gratuitamente altri modelli per problematiche relative, ad esempio, al ritiro bagagli, a modifiche apportate al programma di volo, ai biglietti, ecc.:

Cosa fare se la compagnia non risponde

In caso di mancata risposta da parte della compagnia aerea entro 6 settimane dal ricevimento della documentazione o laddove la risposta ricevuta non sia ritenuta soddisfacente, il presente modulo (può essere utilizzata una copia del modulo originale spedito alla compagnia aerea) dovrà essere inoltrato all'organismo nazionale di attuazione nello Stato membro in cui si è verificato l'episodio. Per l'Italia è l'ENAC, l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile.

Qualora l'episodio si è verificato in un aeroporto di partenza al di fuori dell'UE, è possibile contattare l'organismo nazionale di attuazione dello Stato membro di destinazione del volo.

Va precisato comunque che tali autorità di norma non possono imporre le proprie decisioni alle compagnie aeree per quanto attiene ai reclami individuali. 

Questo significa che se il passeggero italiano non fosse soddisfatto della risposta avuta dalla compagnia e dal ricorso all'ENAC non emergessero soluzioni al problema, non resterebbe altra via che adire le vie legali o avvalersi di una risoluzione stragiudiziale delle controversie.

Tags:  volo aereo viaggiare

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità