Guida legalizzazioni certificati esteri (nascita e penale)

Descrizione

Guida alla presentazione dei certificati esteri e alle procedure per il loro riconoscimento, anche per la richiesta della cittadinanza italiana (Fonte: interno.gov.it)

Tutti i certificati (a eccezione delle attestazioni consolari) provenienti da ogni altro Stato non indicato in questa guida, devono essere legalizzati dalle rappresentanze diplomatiche o consolari italiane all’estero (cosiddetta legalizzazione diplomatica o consolare) competenti per lo Stato di provenienza, che possono essere individuate tramite il database del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale italiano, a questo indirizzo; le attestazioni consolari devono invece avere la legalizzazione prefettizia (art. 33 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445).

Note particolari per i singoli Stati si trovano – se disponibili – sulla colonna di destra della tabella, mentre importanti informazioni sull’Apostille e sulla presentazione dei certificati in generale si trovano nella nota esplicativa dopo la tabella.

Tags:  cittadinanza

Formati
PDF
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Utilità