Lettera al comune per risarcimento danni: quando e come scriverla

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile generico con cui il cittadino che subisce un danno la cui responsabilità sia riconducibile al Comune, può inoltrare richiesta di risarcimento danni. La lettera diffida al comune per risarcimento danni è disponibile nei formati DOC e PDF.

Richiesta di risarcimento danni al comune: quando va fatta

Il cittadino può inoltrare una simile richiesta quando subisce un danno per il quale sia stata individuata una precisa responsabilità da parte dell'amministrazione comunale. In particolare lo può fare invocato l'art. 2051 del Codice Civile secondo cui ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia.

Facciamo qualche esempio:

  • un ciclista si procura delle ferite a seguito di una caduta dovuta ad una buca presente sul manto stradale;
  • un passante viene colpito da alcuni pezzi di cornicione che si sono staccati da una sede distaccata del comune;
  • un commerciante a seguito di una forte precipitazione subisce ingenti danni all'interno del proprio locale;
  • un automobilista viene coinvolto in un incidente stradale e la causa è da ricercarsi in una illuminazione pubblica assente, scadente o comunque inadeguata;
  • un motociclista subisce danni fisici e danni al mezzo a seguito di una caduta provocata da un cane randagio;
  • un passante si infortuna cadendo rovinosamente a terra a causa della mancata pulizia del marciapiede dal manto nevoso.

Chiaramente per aver diritto al risarcimento occorre che il danneggiato possa:

  • dimostrare il nesso di causalità tra il danno subito e l'evento (la caduta in moto è stata provocata dal cane, la caduta in bicicletta dalla buca e così via)
  • accertare la responsabilità del comune (il comune non ha assicurato la necessaria manutenzione della strada, la pulizia dei tombini, l'illuminazione del tratto stradale, ecc.);
  • verificare che quel bene (strada, edificio, ecc.) sia effettivamente di proprietà comunale e che quindi la sua custudia sia in capo all'ente;
  • escludere l'ipotesi che il comune possa liberarsi dalla responsabilità presunta a suo carico invocando il caso fortuito (ad es. il comune chiamato in causa per l'allagamento di taluni locali, si difende invocando l'eccezionale e imprevedibile intensità delle precipitazioni atmosferiche).

Lettera al comune per risarcimento danni: come redigerla

Come detto quelli disponibili in questa scheda sono modelli generici, adattabili ai più diversi contesti.

Oltre a specificare le generalità e i recapiti della persona che ha subito l’infortunio, è molto importante riportare una dettagliata esposizione dei fatti che hanno determinato il danno di cui si chiede il risarcimento, precisando il luogo, il giorno e l’ora in cui è avvenuto il sinistro, la dinamica e la causa dello stesso, l’ammontare delle spese sostenute per i danni subiti nella circostanza e così via.

Altrettanto importante è allegare ogni documento che possa attestare l’entità del danno subito e la responsabilità in capo al comune:

  • fotografie
  • copia del verbale redatto dalle forze di polizia intervenute sul posto
  • certificato rilasciato dal pronto soccorso
  • copia di referti ed esami diagnostici
  • dichiarazione dei testimoni
  • ecc.

Se prima del sinistro, il cittadino aveva già provveduto a segnalare per iscritto la problematica al comune, la stessa che poi ha causato il sinistro, è opportuno allegare anche copia della lettera:

Tutta la documentazione va indirizzata al Sindaco del Comune. Per la consegna il cittadino può recarsi personalmente all’ufficio protocollo del Comune (in questo caso è importante farsi rilasciare una ricevuta timbrata e firmata dall’impiegato addetto attestante la documentazione consegnata) oppure utilizzare la PEC o il classico servizio di raccomandata con avviso di ricevimento.

Chiaramente se l'amministrazione fa orecchie da mercante, il cittadino non potrà far altro che dare incarico al proprio legale di fiducia di agire nei confronti del comune che si è reso responsabile del sinistro.

Lettera diffida al comune per risarcimento danni: modelli più specifici

Segnaliamo che sul nostro portale sono disponibili un paio di modelli che possono essere utilizzati rispetto a contesti più specifici:

Tags:  risarcimento danni esposto

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità