Modello autocertificazione laurea con esami: fac simile editabile

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
DOC   fac simile (c)
PDF   fac simile (d)
DOC   fac simile (e) - con esami
PDF   fac simile (f) - con esami
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

I fac simile presenti in calce a questa scheda informativa possono essere utilizzati come modello autocertificazione laurea. Grazie alla possibilità di personalizzazione, la modulistica risponde facilmente alle più disparate necessità.

Modello autocertificazione laurea: cos’è e quando si utilizza

Il modello autocertificazione laurea è un documento che puoi redigere autonomamente per accertare di essere in possesso di un titolo di studio accademico. I moduli presenti in fondo alla pagina sono a tutti gli effetti delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni, poiché sostituiscono le certificazioni originali rilasciate dalla segreteria universitaria. Lo scopo è lo stesso: fornire indicazioni e dati certi relativamente alla tua carriera accademica.

L’autocertificazione di laurea può essere richiesto in svariate occasioni, ad esempio quando si partecipa ad un concorso pubblico o ad un master.

I fac simile presenti in forno alla pagina devono essere compilati in ogni singola parte per poter essere presentati di persona o inoltrati al destinatario tramite posta tradizionale, elettronica, via fax e così via. Il modulo autocertificazione laurea può essere inviato a:

  1. Uffici pubblici (comuni, comunità montane, province, regioni, scuole, università, prefetture, tribunali, Inps, camere di commercio, motorizzazione civile, ecc.);
  2. Concessionari e gestori di pubblici servizi come trasporti, erogazione di energia, servizio postale, reti telefoniche, ecc.;
  3. Soggetti privati (banche, compagnie assicurative, aziende, professionisti, imprenditori, commercianti ecc.). 

Prima di proseguire è bene sottolineare che dal 15 Settembre 2020 le autocertificazioni sono sempre valide se presentate non solo alle pubbliche amministrazioni o ai concessionari di pubblici servizi, ma anche ai privati, i quali non hanno più la facoltà di decidere se accettare le dichiarazioni sostitutive di certificazioni o se pretendere il certificato di laurea o il certificato di iscrizione o degli esami sostenuti.

Infatti il Decreto Legge n. 76/2020, convertito con Legge n. 120/2020 (noto come Decreto Semplificazioni) ha praticamente soppresso la condizione del consenso da parte dei privati destinatari dei documenti, aprendo di fatto ad un obbligo generalizzato di accettare le autocertificazioni.

I privati possono verificare le informazioni contenute nelle dichiarazioni sostitutive, rivolgendosi direttamente alle Pubbliche Amministrazioni competenti. Queste ultime possono rispondere alle richieste di verifica se corredate dal nulla osta del dichiarante. Questo il 

da compilare.

In definitiva oggi il cittadino può decidere se continuare a produrre i certificati ai privati che li richiedano oppure utilizzare le dichiarazioni sostitutive e goderne i vantaggi.

Se un ufficio pubblico rifiuta di accogliere il modello autocertificazione laurea, sappi che è perseguibile per omissione o rifiuto di atti d’ufficio. Abbiamo approfondito l’argomento nell’articolo “Autocertificazione: cosa fare se non viene accettata”.

Fac simile autocertificazione laurea: chi può utilizzarlo

Non ci sono particolari restrizioni. Possono presentare l’autocertificazione di laurea i cittadini italiani, i cittadini dell'Unione Europea e i cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. L’unica prerogativa è questa: i certificati originali devono essere già stati prodotti e deposti presso le Pubbliche Amministrazioni italiane.

Se redigi un’autocertificazione, qualsiasi essa sia, ti assumi la responsabilità di quanto stai dichiarando, ai sensi dell'art. 76 del DPR 445/2000. Qualora il contenuto del modello autocertificazione laurea non corrispondesse a realtà, i rischi per te sarebbero enormi: perdita di tutti i benefici eventualmente ottenuti (esclusione dalla graduatoria di un concorso, licenziamento, ecc.) e accusa di reato di falso ideologico, punito dal nostro codice penale: in buona sostanza saresti accusato penalmente per aver reso una dichiarazione mendace col solo fine di ottenere vantaggi che altrimenti ti sarebbero stati negati.

Come compilare il fac simile autocertificazione laurea

Al termine di questo testo troverai alcuni fac simile di autocertificazione laurea word da scaricare. La loro redazione è davvero semplice, basta compilare le parti mancanti con i dati personali, specificando il tipo di laurea (triennale, magistrale, quinquennale, ecc.), la facoltà, la data in cui il titolo è stato conseguito e la votazione attribuita.

Da questa scheda è possibile scaricare anche un paio di fac simile di modello autocertificazione laurea con esami, l'uno in PDF e l'altro in DOC. Anche questo prevede l’inserimento dei dati personali e di quelli relativi alla laurea che hai conseguito o che stai per conseguire. Segue l’elenco di tutte le attività formative svolte, con l’indicazione di voto, data, CFU e settore scientifico disciplinare.

Tranne che in rare eccezioni non è necessario autenticare la firma o apporre la marca da bollo sul modello autocertificazione laurea.

Tags:  titolo di studio

Documenti correlati
 
Utilità