Segnalazione rifiuti abbandonati: cosa deve contenere, a chi indirizzarla

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Da questa scheda si possono scaricare un paio di modelli, entrambi in formato DOC, con cui segnalare la presenza di rifiuti abbandonati illegalmente, al fine di consentire alle autorità preposte di compiere gli accertamenti sui presunti responsabili e predisporre le attività necessarie per la bonifica del luogo.

Come denunciare rifiuti abbandonati

I modelli qui presenti vanno utilizzati se il cittadino intende segnalare la presenza di rifiuti abbandonati sul suolo e nel sottosuolo, su aree private, private ad uso pubblico o pubbliche.

Altri modelli sono disponibili nella scheda che abbiamo dedicato alla lettera segnalazione degrado.

Se l'abbandono di rifiuti è in modo continuo e stabile, siamo di fronte ad un vera e propria discarica abusiva. In questo caso si può utilizzare questo fac simile di denuncia discarica abusiva.

Cosa prevede la legge

Nel merito l'art. 192 del D.Lgs. n. 152/2006 stabilisce ai commi 1 e 2 che "l'abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati. E' altresì vietata l'immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee."

Chi viola questi divieti:

  • è soggetto ad una sanzione amministrativa pecuniaria. L'importo varia da 300 euro a 3.000 euro, ma se l'abbandono riguarda rifiuti pericolosi, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio. Se al contrario si tratta di abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni (scontrini, fazzoletti di carta, gomme da masticare, ecc.), la sanzione si riduce da 30 a 150 euro;
  • è tenuto alla rimozione e allo smaltimento dei rifiuti e al ripristino dello stato dei luoghi. Tale attività va condotta eventualmente in solido con il proprietario e con i titolari di diritti reali o personali di godimento sull'area.

A chi indirizzare la segnalazione rifiuti abbandonati

La segnalazione va indirizzata in primis al Sindaco competente per territorio e per conoscenza alla Polizia Municipale.

In caso di inerzia di questi soggetti è possibile effettuare una denuncia alla Procura della Repubblica a cui fa riferimento il Comune, specie nel caso in cui siano stati rinvenuti rifiuti pericolosi (olii, batterie, pile, medicinali scaduti, scarti industriali, solventi, ecc.).

In presenza di eternit, ad esempio, occorre compilare questo modulo esposto denuncia amianto ed inoltrarlo al Direttore del Dipartimento di prevenzione della ASL.

Quali informazioni riportare sul modulo denuncia rifiuti abbandonati

La segnalazione deve essere quanto più precisa e dettagliata possibile. Queste le informazioni da riportare:

  • il nominativo e i recapiti del denunciante;
  • le coordinate geografiche del luogo ed eventualmente le modalità per raggiungere l'area;
  • la tipologia e la quantità di rifiuti;
  • i nomi di eventuali testimoni;
  • ogni altra informazione che possa ritenersi utile all'identificazione dei responsabili. 

Fondamentale allegare al modulo del materiale fotografico o video della situazione riscontrata.

La segnalazione va sempre firmata perchè le denunce anonime difficilmente vengono prese in considerazione dalle autorità. 

Cosa accade dopo la segnalazione

Ricevuta la segnalazione l'amministrazione effettuerà una ricognizione e darà corso agli accertamenti sui possibili responsabili. Al termine disporrà con ordinanza le operazioni necessarie per la rimozione dei rifiuti e la bonifica dell'area ed il termine entro cui provvedere.

Chi non ottempera all'ordinanza del Sindaco è punito con la pena dell'arresto fino ad un anno.

Tags:  tutela ambientale segnalazione esposto

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità