Fac simile disdetta sindacale su busta paga lavoratore

Descrizione

Fac simile con cui il lavoratore chiede formalmente la disdetta dal sindacato (CGIL, Uil, Ugl, Cisl, Fiom, Snals, ecc.). In pratica facendo pervenire questo modulo disdetta sindacato all'azienda presso la quale il lavoratore presta l'attività, il datore di lavoro ha il dovere di revocare immediatamente la trattenuta in busta paga dei contributi sindacali.

Come utilizzare il modulo disdetta sindacato

Utilizzare il modulo disdetta sindacato è molto semplice. Tutto quello che devi fare è compilarlo e consegnarlo al tuo datore di lavoro, all’Ufficio del Personale oppure all’Ufficio Amministrativo Contabile dell’azienda in cui presti servizio. Se non hai modo di presentarti di persona, magari perché la sede è molto distante dall’area in cui lavori, puoi presentare la lettera di disdetta tramite email, avendo l'accortezza di verificare il giusto indirizzo, o posta raccomandata. In ogni caso è molto importante che una copia della lettera venga trasmessa per conoscenza anche al sindacato, poiché deve essere immediatamente informato.

Indipendentemente dalla modalità scelta per l'inoltro del facsimile disdetta sindacale consigliamo sempre di allegare una copia fotostatica del documento d’identità. A tal proposito si può scegliere di fotocopiare ed eventualmente digitalizzare quello che si preferisce tra patente di guida, carta d’identità, passaporto e così via.

Se lo ritieni opportuno, ma sappi che non è necessario, puoi far precedere l'invio del modulo disdetta sindacato da una telefonata all'ufficio preposto dell'azienda.

Come compilare il facsimile disdetta sindacale

Questo modello può essere redatto con il programma di testo che hai a disposizione. È in formato DOC, ed è disponibile anche in versione non compressa, dunque è davvero facile da compilare, poiché non necessita di programmi speciali per convertirlo, decomprimerlo e così via. Passiamo ora alla pratica: una volta aver scaricato il modulo disdetta sindacato sul tuo pc, dovrai come prima cosa inserire i recapiti aziendali e quelli del sindacato.

Poi dovrai completare la dicitura relativa all'“Oggetto” specificando la sigla sindacale a cui fino a questo momento sei stato iscritto, quindi proseguire la compilazione inserendo i tuoi dati personali, il nome dell’azienda per cui lavori, la qualifica, la sede di lavoro, il settore in cui sei impiegato e così via.

Segue la richiesta di disdetta vera e propria. In buona sostanza con questa lettera, da un lato chiedi la revoca, ad ogni effetto di legge, della delega conferita alla società per il versamento dei contributi sindacali in favore dell'organizzazione Sindacale indicata e dall'altro diffidi espressamente la stessa azienda dal procedere oltre i termini ad ulteriori trattenute in busta paga, a favore dell'organizzazione sindacale, posto che le stesse, ove effettuate, integrerebbero il reato di appropriazione indebita.

A questo punto non devi far altro che inserire data e firma. Il modulo è pronto per essere spedito. Se non puoi presentare il modulo disdetta sindacato di persona ti consigliamo di prediligere una modalità di spedizione che contempli la prova di consegna, come la posta raccomandata o la posta elettronica certificata (se anche tu però ne hai una). Per saperne di più leggere l'articolo "Disdetta sindacato: ecco come richiederla".

Tags:  disdetta sindacale lavoro

Formati     © Moduli.it
DOC
Documenti correlati
 
Social
 
 
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità