Reclamo Easyjet e rimborso: fai valere i tuoi diritti

reclamo easyjet, rimborso easyjet

Prendere un volo aereo è una soluzione ideale per compiere tratte molto lunghe in tempi brevi. C'è anche da dire che, grazie alle compagnie aeree low cost come Easyjet, l'aereo molte volte rappresenta anche il mezzo di trasporto più conveniente. In particolare con questa compagnia puoi viaggiare a costi davvero contenuti, senza temere che ciò implichi una diminuzione degli standard di qualità di certi servizi e più in generale della sicurezza in favore dei passeggeri. Inoltre sono applicabili le stesse tutele previste dal Regolamento (EC) N. 261/2004 in caso di ritardi, cancellazioni o overbooking. Dunque nel caso in cui avessi riscontrato particolari disservizi prima, durante e dopo il volo, non esitare a scrivere un reclamo Easyjet e ad inoltrarlo ai contatti del dipartimento Costumer Care (assistenza clienti). Nel testo che segue scoprirai quali sono le direttive imposte dal Regolamento e in che modo Easyjet le ha recepite. Ti illustreremo quando e come chiedere eventuali rimborsi e come farti valere nella difesa dei tuoi diritti.

Easyjet: modificare o cancellare la prenotazione

Prima di occuparci più specificatamente del reclamo Easyjet vorremmo illustrarti come puoi modificare o cancellare la prenotazione di un volo per necessità personali. Se hai necessità di cambiare il nome del passeggero su un biglietto, se vuoi anticipare il volo, se vuoi scegliere dei posti a bordo o se hai necessità di imbarcare diversi bagagli, puoi consultare la sezione del sito relativa a “Costi e Oneri” per ottenere una panoramica completa su quali siano i costi aggiuntivi per ogni singola operazione, da svolgere online o di persona, presso un centro di contatto.

Nello specifico, per quanto riguarda la cancellazione di un biglietto non utilizzato, ecco quali sono le disposizioni della compagnia:

- è possibile cancellare un titolo di viaggio entro 24 ore dalla prenotazione. In questo modo riceverai un rimborso completo, al netto dei costi amministrativi (34 o 40 euro a seconda che la richiesta venga effettuata online o presso un centro di contatto). Il rimborso sarà effettuato tramite carta di credito, accredito sul conto corrente o assegno; purtroppo non è possibile ottenere il rimborso in contanti. Se la prenotazione è effettuata con il vettore, sarà possibile annullarla solo chiamando telefonicamente il Servizio Clienti Easyjet. Trovi i numeri sul sito www.easyjet.com > Assistenza > Contattaci. Se la prenotazione è stata effettuata mediante agenzia di viaggi, invece, è possibile cancellarla contattando l’agenzia stessa;

- è possibile cancellare un titolo di viaggio anche dopo 24 ore dalla sua prenotazione. In questo caso sarà possibile ottenere solo il rimborso delle tasse aeroportuali. Nel caso in cui la prenotazione sia stata effettuata con il vettore, sarà possibile annullarla solo chiamando telefonicamente il Servizio Clienti Easyjet;

- è possibile, se si arriva in aeroporto in ritardo ma comunque entro le due ore dall’orario di partenza previsto, prendere il volo successivo disponibile. In questo caso Easyjet applica un costo di 110 euro a passeggero;

- è possibile, prima di effettuare il viaggio, modificare il nome del passeggero a cui si riferisce la prenotazione. Anche in questo caso è richiesto il pagamento di un supplemento, il cui importo varia a seconda che la richiesta venga inoltrata più di 60 giorni prima del viaggio (25 o 31 euro) oppure entro 60 giorni dal viaggio (65 o 70 euro);

- è possibile effettuare modifiche della data, dell’ora o della rotta del tuo volo. Le spese anche in questo caso variano in funzione del termine entro il quale viene effettuata la richiesta (più di 60 giorni prima o entro 60 giorni).

La compagnia aerea effettuerà il rimborso soltanto a favore del soggetto che esegue la prenotazione. Se quel soggetto sei tu, sappi che otterrai il rimborso attraverso il metodo di pagamento che hai utilizzato per la prenotazione originaria. Nel caso in cui non fosse possibile, l’accredito della somma sarà disposto su un diverso metodo di pagamento, purché sia intestato a te, o comunque alla persona che effettua la prenotazione. Se si presenta una persona che dice di essere colei che ha effettuato la prenotazione, esibendo la documentazione relativa alla prenotazione o un qualsiasi altro documento valido per il rimborso, la compagnia non avrà ragione di dubitare circa la legittimità della richiesta, dunque disporrà il rimborso sollevandosi da ogni responsabilità e da ogni ulteriore richiesta di rimborso da parte della persona che ha effettuato la prenotazione o da parte di qualsiasi altro passeggero incluso nella prenotazione.

Reclami Easyjet ritardo

Devi sapere innanzitutto che EasyJet ti mette a disposizione una App che ti consente di tenerti aggiornato in tempo reale sullo stato del tuo volo. Se non disponi della app puoi digitare sulla barra degli indirizzi del tuo browser "www.easyjet.com/numero di volo".

Ciò premesso, la compagnia Easyjet è tenuta a fornire assistenza ai propri passeggeri nel caso in cui si accumuli un ritardo in partenza:

  • di almeno 2 ore per le tratte inferiori o pari a 1500 km oppure
  • di almeno 3 ore per le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km oppure
  • di almeno 4 ore per le tratte più lunghe di 3.500 km al di fuori dell'Unione europea.

In cosa consiste l'assistenza? Easyjet concede ad ogni passeggero buoni per l'acquisto di pasti e bevande del valore di 4,50 euro, nel caso in cui ci si trovi in aeroporti al di fuori del Regno Unito. Se il passeggero non avesse modo di venire in possesso del buono, potrebbe comunque fare gli acquisti necessari e poi chiedere il rimborso Easyjet dietro la presentazione di fatture e/o ricevute.

Non solo. Qualora a causa del ritardo non fosse possibile partire prima del giorno successivo, la compagnia Easyjet sarebbe tenuta non solo ad organizzare la tua sistemazione in albergo, ma anche a provvedere al tuo trasporto fino alla struttura scelta. Se Easyjet non fosse in grado per qualche motivo di provvedere al trasporto, potresti utilizzare un taxi o andare in autobus e/o metro, per poi farti rimborsare quanto speso. Anche in questo caso è fondamentale conservare i documenti di spesa. In questi casi il consiglio è di attendere che in aeroporto ti vengano fornite dal personale della compagnia tutte le istruzioni necessarie.

Tra le spese relative all'albergo è inclusa anche quella relativa alla cena. Se per questioni organizzative della struttura ricettiva non fosse possibile preparare dei pasti (ad esempio arrivi in hotel alle 23 e la cucina è chiusa), potresti comunque recarti in un ristorante o pizzeria del posto, salvo poi farti rimborsare da Easyjet. In questi caso tieni presente che la compagnia prevede un rimborso massimo di 25 euro per persona al giorno. 

Ma non è tutto. Qualora il ritardo si prolungasse oltre le 5 ore, in qualità di passeggero avresti il diritto di:

  • cancellare la tua prenotazione e ottenere il rimborso totale della tariffa pagata;
  • imbarcarti su un volo alternativo verso la destinazione finale non appena possibile;
  • imbarcarti su un volo alternativo verso la destinazione finale in data successiva di tuo gradimento, a seconda della disponibilità dei posti.

A questo punto ti stai forse chiedendo se come passeggero hai anche diritto ad un indennizzo in caso di ritardo del volo. La risposta è si, ma a patto che l'aereo arrivi più di 3 ore dopo l'orario previsto e che il ritardo non sia imputabile alla compagnia. Così se il ritardo è dovuto al maltempo o a disposizioni dell'autorità aeroportuale, non puoi pretendere alcunché. Diversamente - come detto - puoi sporgere un reclamo Easyjet e contestualmente chiedere alla compagnia la corresponsione di un risarcimento. In gergo tecnico si parla di risarcimento EC261.

L'ammontare del risarcimento easyjet ritardo varia in funzione della lunghezza della tratta aerea e per la precisione:

  • 250,00 euro per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 km;
  • 400,00 euro per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 km;
  • 600,00 euro per le tratte aeree oltre i 3.500 km.

Se la compagnia aerea ti propone un volo alternativo e raggiungi la destinazione finale con un ritardo rispettivamente di 2, 3 o 4 ore, l'indennizzo può essere ridotto del 50%.

Come ottenerlo? È molto semplice: basta andare sul sito ufficiale Easyjet, esattamente all'indirizzo www.easyjet.com/it/claim/eu261, e compilare online il modulo di richiesta di risarcimento per ritardo volo Easyjet.

Dopo aver redatto la richiesta di risarcimento EC261 dovrai inoltrarlo al sistema informatico. Il team di specialisti Easyjet ti ricontatterà dopo al massimo 15 giorni per confermarti il diritto al risarcimento oppure per informarti che la compensazione ti è stata negata. Ricorda sempre che, nel caso in cui il volo sia stato prenotato tramite un’agenzia di viaggio, la richiesta dovrà essere inoltrata dall’agente stesso, poiché Easyjet non eroga rimborsi a soggetti diversi da colui o colei che ha eseguito la prenotazione.

Reclamo Easyjet per cancellazione volo

Se il tuo volo viene cancellato hai il diritto di chiedere il trasferimento gratuito su un altro volo Easyjet oppure ottenere il rimborso integrale del biglietto. Inoltre le causa della cancellazione è imputabile alla compagnia aerea hai anche diritto ad un risarcimento

Più precisamente in caso di volo cancellato, in quanto titolare di un biglietto Easyjet hai il diritto di ottenere:

  • il rimborso relativo alla parte di viaggio non effettuata;
  • il rimborso per le tratte già effettuate, se non intendi proseguire, in quanto il viaggio è diventato inutile rispetto al programma iniziale. In tal caso hai altresì diritto ad un volo gratuito per tornare al punto di partenza da cui sei partito il prima possibile;

In alternativa puoi optare per la riprotezione, ossia per:

  • un nuovo imbarco a condizioni di trasporto comparabili, su un volo alternativo verso la destinazione finale indicata nel biglietto, il prima possibile;
  • un nuovo imbarco a condizioni di trasporto comparabili, su un volo alternativo verso la destinazione finale indicata nel biglietto, fissato in data successiva, scelta del passeggero, in base alla disponibilità di posti. 
Se un volo alternativo verso la destinazione finale non fosse disponibile entro le 48 ore, Easyjet ti da la possibilità di cambiare la compagnia aerea oppure di prendere un bus, un treno o noleggiare un'auto. Chiaramente tutte soluzioni queste che dovrebbero rientrare nella stessa fascia di prezzo del biglietto aereo originale. Dunque niente business class e niente limousine.
 
Poichè con la cancellazione del volo potrebbero determinarsi delle lunghe attese, la compagnia aerea potrebbe essere tenuta ad assicurarti anche una sistemazione in albergo a sue spese. In questo caso puoi richiedere un hotel:
  • tramite la funzione "Gestisci le tue prenotazioni" presente sul sito; 
  • accedendo a "Flight tracker" (www.easyjet.com/en/flight-tracker) o a www.easyjet.com/numero del volo
  • utilizzando l'apposita App.

Se la compagnia Easyjet per qualche motivo non è in grado di provvedere, puoi scegliere e prenotare tu stesso un hotel compreso nella fascia media di prezzo (Premier Inn, IBIS, Holiday Inn, Hotel Formule 1, Travelodge o Motel-One), avendo cura di farti rilasciare una fattura su carta intestata ai fini del rimborso.

Come si è detto, oltre al rimborso e all'assistenza, in caso di cancellazione volo Easyjet hai anche il diritto di chiedere la corresponsione di una somma in denaro a titolo di risarcimento. Ti stai chiedendo a quanto ammonta? Te lo diciamo subito. L’importo dipende dalla tratta aerea del volo che hai prenotato. Nello specifico riceverai un risarcimento di:

  • 250 euro se la tratta è pari o inferiore a 1500 km;
  • 400 euro se la tratta copre un’area compresa tra 1500 e 3500 km;
  • 600 euro per tutte le restanti tratte.

Il risarcimento offerto da Easyjet potrà essere ridotto del 50% solo nel caso in cui la compagnia sia in grado di offrirti un volo alternativo per la destinazione finale indicata nel biglietto. Per dimezzare l’importo del risarcimento, però, il volo sostitutivo deve atterrare:

  • entro 2 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo se la tratta è pari o inferiore a 1500 km;
  • entro 3 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo se la tratta europea si estende da 1500 fino a 3500 km;
  • entro 4 ore dall’orario di arrivo inizialmente previsto del volo per tutte le tratte superiori a 3500 km.

Ma come ottenere il rimborso e l'eventuale indennizzo da parte di Easyjet? E' molto semplice: tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale www.easyjet.com o scaricare l’APP ufficiale e accedere al tuo account attraverso le credenziali in tuo possesso. Poi dovrai cliccare sulla sezione “Gestisci le tue prenotazioni” e selezionare la procedura che ti è più congegnale. In alternativa puoi accedere alla funzione "Flight tracker" (www.easyjet.com/en/flight-tracker) presente sul sito o sulla App.

Se hai prenotato il volo tramite un’agenzia di viaggio dovresti telefonare al tuo agente e chiedere che esegua la procedura al posto tuo, in quanto è stato lui il soggetto ad aver eseguito la prenotazione (e se ben ricordi Easyjet può eseguire il rimborso solo verso la persona o la società che ha effettuato la prenotazione).

Rimborso Easyjet per  cancellazione del volo: quando non è previsto

Non sono previsti indennizzi nel caso in cui: 

  • tu sia stato informato della cancellazione almeno 2 settimane prima della partenza indicata sul titolo di viaggio
  • tu sia stato informato della cancellazione nel periodo compreso tra 2 settimane e 7 giorni prima della partenza prevista. Di conseguenza ti è stato offerto un volo alternativo che ti permette di partire non più di 2 ore prima della partenza prevista e di raggiungere la destinazione finale indicata sul biglietto non più di 4 ore dopo l’arrivo previsto; 
  • tu sia stato informato della cancellazione meno di 7 giorni prima della partenza prevista. Poi ti è stato offerto un volo alternativo che ti consente di partire non più di 1 ora prima della partenza prevista e di raggiungere la destinazione finale indicata nel titolo di viaggio meno di 2 ore dopo l’arrivo previsto; 
  • il motivo della cancellazione sia relativo a circostanze eccezionali che Easyjet non avrebbe potuto prevedere e, dunque, evitare, neanche adottando tutte le misure ragionevoli. Tra queste circostanze rientrano, ad esempio, condizioni meteorologiche estreme, allarmi terroristici e ragioni di sicurezza, scioperi e disordini civili o eventi relativi al traffico aereo.

Easyjet: come comportarsi in caso di negato imbarco

Come a molte altre compagnie aeree, anche ad Easyjet può capitare di vendere alla propria clientela un numero maggiori di biglietti rispetto a quelli che l'aeromobile stesso può trasportare. Perchè questa pratica? Per avere la certezza di viaggiare a pieno carico e non rischiare che per effetto di rinunce dell'ultim'ora l'aereo decolli con diversi posti liberi. Del resto questo è anche grazie a soluzioni di questo tipo che le compagnie aeree riescono ad abbassare il prezzo che i passeggeri pagano per il proprio volo.

Ma questa pratica può anche determinare un problema, nel momento in cui i passeggeri che si presentano al gate sono in numero maggiore rispetto a quelli consentiti a bordo (overbooking). 

In questi casi la compagnia Easyjet dà la priorità ai passeggeri che hanno bisogno di un’assistenza speciale (i quali devono aver avvertito precedentemente la compagnia), i titolari della Carta Easyjet Plus e tutti coloro che hanno pagato il supplemento per un posto specifico. Poi si prosegue in ordine di effettuazione del check-in.

In caso di overbooking la compagnia chiede sempre se ci sono volontari disposti a rimandare il volo, cedendo il posto ad altre persone. Questi volontari ricevono una compensazione pecuniaria, come accade altresì a coloro i quali viene negato l’imbarco senza avere la possibilità di scegliere. Se hai subito il negato imbarco a causa di overbooking  hai il diritto di ricevere il risarcimento EC261, di importo compreso tra 250 e 600 euro, in base alla lunghezza della tratta aerea.

Nello specifico potrai ottenere:

  • 250 euro per tratte aeree in Europa, pari o inferiori a 1500 km. Se effettui il trasferimento su un volo che arriva a destinazione meno di 2 ore dopo l'orario di arrivo originariamente previsto, questo viene ridotto a 125 euro;
  • 400 euro per tratte aeree in Europa superiori a 1500 km, e tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km. Se effettui il trasferimento su un volo che arriva a destinazione meno di 3 ore dopo l'orario di arrivo originariamente previsto, questo viene ridotto a 200 euro;
  • 600 euro per tratte aeree pari o superiori a 3500 km. Se effettui il trasferimento su un volo che arriva a destinazione meno di 4 ore dopo l'orario di arrivo originariamente previsto, questo viene ridotto a 300 euro.

Inoltre potrai scegliere se rinunciare al volo e ottenere un rimborso completo oppure trasferire la prenotazione su un volo Easyjet successivo. In alternativa, se non ci sono voli Easyjet in tempi ragionevoli, potresti scegliere di prenotate un posto in classe economica con un’altra compagnia aerea per raggiungere la destinazione indicata nel biglietto. Nel caso in cui scegliessi di prendere un altro volo Easyjet, la compagnia si occuperà della prenotazione del posto. Qualora, invece, scegliessi di viaggiare con un’altra compagnia aerea potrebbe risultare più rapido prenotare autonomamente, per essere, poi, rimborsato da Easyjet. Se la procedura di prenotazione ti risulta complicata da svolgere, puoi farti aiutare dal personale del Servizio Clienti Easyjet.

I rimborsi non potranno essere elaborati in aeroporto, quindi dovrai contattare il Servizio Clienti che si occuperà del pagamento.

Come fare reclamo Easyjet

Nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto durante lo svolgimento della procedura di richiesta per rimborsi e risarcimenti, o qualora subissi altri disservizi dalla compagnia, che a tuo avviso costituiscono vere e proprie inadempienze contrattuali, potresti inviare una lettera di Reclamo Easyjet e segnalare l’accaduto al dipartimento Costumer Care della compagnia. Vediamo come fare.

Tutte le segnalazioni possono essere inoltrate direttamente dal sito ufficiale www.easyjet.com. In particolare nella sezione Assistenza > Contattaci (https://www.easyjet.com/it/aiuto/contatto) avrai a tua disposizione i canali di comunicazione per inoltrare diverse tipologie di comunicazioni alla compagnia, come ad esempio richieste di assistenza, di informazioni e perché no, anche eventuali reclami.

In particolare puoi:

  • compilare il modulo online;
  • chiamare il numero 199201 840, attivo 7 giorni su 7: 08:00 - 20:00.

Se preferisci ricorrere al vecchio ma sempre efficace metodo della spedizione cartacea, l'indirizzo a cui inviare il reclamo Easyjet è quello indicato all’articolo 30 (Contatti) di Termini e Condizioni di contratto:

Customer Services Team
EasyJet Airline Company Limited
Hangar 89 London
Luton Airport Luton Bedfordshire LU2 9PF.

Ricorda sempre di allegare una fotocopia del documento d’identità. Puoi scrivere di tuo pugno la comunicazione oppure scaricare da questo portale il modulo di reclamo europeo per disservizi trasporto aereo che puoi utilizzare nei confronti di diverse compagnie, tra cui anche Easyjet.

La risposta al reclamo dovrebbe arrivare entro 6 settimane dalla data in cui la compagnia l’ha ricevuto. Se ciò non avviene, oppure Easyjet si rifiuta di riconoscerti il rimborso o il risarcimento che ti spetta, puoi segnalare la violazione ai termini inseriti nel Regolamento CE 261/2004 inviando un reclamo all’Enac. Questa procedura non può essere intrapresa senza prima aver inviato un reclamo formale alla compagnia e atteso almeno 6 settimane dall’invio del reclamo. In più devi sapere che l’Enac non potrà in alcun modo intervenire nella controversia in corso tra te e la compagnia aerea. Il reclamo, infatti, non ha l’obiettivo di rendere pubblici i motivi della disputa per poi tentarne una risoluzione. Al contrario, è possibile inviare un reclamo all’Enac solo per accertare eventuali violazioni al Regolamento CE 261/2004 e permettere all’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile di sanzionare la compagnia interessata. Per maggiori dettagli su questo argomento ti consigliamo di leggere: “Disservizi dalla compagnia aerea? Segnalali all’Enac”.

Documenti correlati