Reso Asos: ti diciamo come fare

reso asos, reso su asos

Chi ama lo shopping online sicuramente avrà fatto acquisti almeno una volta su Asos.com, uno dei portali di e-commerce più famosi d’Europa. Su Asos si possono trovare prodotti esclusivi, edizioni limitate e brand molto affermati all’estero, che non è possibile acquistare in negozio, perché non hanno sedi nel Bel Paese. In periodo di saldi, poi, Asos diventa una tappa immancabile per chi vuol fare ottimi affari, poiché gli articoli della passata stagione vengono offerti anche al 50 e al 70% di sconto. Chi acquista da Asos.com può farlo in tutta tranquillità: la merce viene spedita tramite corriere e giunge nelle mani dell'acquirente in tempi davvero brevi. Raramente si riceve un prodotto difettoso o pacco danneggiato, tuttavia quando accade è possibile contattare il Servizio Assistenza e rimediare in maniera semplice e veloce. Nel caso in cui, invece, avessi acquistato un articolo della taglia sbagliata o di un colore che non ti dona oppure ti fosse recapitato un prodotto per un altro, potresti effettuare il reso Asos e farti rimborsare. In questo articolo ti illustreremo come effettuare un reso su Asos: una procedura talmente semplice che è più veloce farla che spiegarla. Nonostante ciò ci impegneremo ad illustrarti con chiarezza e precisione tutti i passaggi da eseguire, la tempistica da rispettare, i contatti da utilizzare in caso di problemi e così via.

Reso Asos: come funziona

Fare il reso è davvero semplicissimo, grazie alla politica adottata da Asos che consente l’utilizzo del portale anche ai meno esperti di acquisti online e alle indicazioni che fra poco ti daremo. Per prima cosa ti ricordiamo che il reso Asos è quell’operazione che ti consente di restituire gratuitamente un prodotto acquistato sul sito, ottenendo il rimborso della somma pagata direttamente sulla carta prepagata o sulla carta di credito utilizzata per l'acquisto.

Sul sito www.asos.com, nella sezione “Consegna e Resi” che trovi in fondo alla homepage, puoi appurare la veridicità delle informazioni presenti in questo articolo e approfondirle, se lo riterrai necessario. Ma veniamo ora all’argomento principale di questa guida: come fare il reso Asos.

Diversi portali impongono ai clienti una procedura di richiesta, che spesso avviene online (sull’area riservata del sito) e alla quale segue la restituzione vera e propria della merce. Su Asos tutto ciò non avviene: non è necessario contattare l’azienda prima di restituire un prodotto, basta rispedirlo al mittente rispettando alcune semplici condizioni.

Reso Asos entro quanti giorni

L’articolo deve essere restituito entro 28 giorni dalla data di consegna, nelle sue condizioni originali. Ciò significa che tutti gli articoli acquistati su Asos (anche quelli in saldo) possono essere rispediti al mittente, purché abbiano ancora il cartellino, non si siano sporcati, usurati, stinti o sporcati. In più dovranno essere riconsegnati nelle loro confezioni originali. Ad esempio il reso scarpe Asos è possibile solo se viene utilizzata la scatola originale, compresa di ogni eventuale accessorio inserito all’interno nell’invio originario.

La merce può essere restituita utilizzando l’imballaggio originale o un’altra busta: questo è a tua discrezione, tuttavia non dimenticare che tutti gli articoli sono sotto la tua responsabilità fino al momento in cui raggiungono il magazzino Asos. Qualora venissero danneggiati durante il trasporto non sarà possibile ottenere il rimborso.

Un’altra condizione che pregiudica il rimborso è la restituzione degli oggetti fuori tempo massimo. Come detto il reso Asos deve essere effettuato entro 28 giorni dalla consegna del prodotto ordinato. Nel caso in cui non ci siano le condizioni per ottenere il reso e rimborso Asos, potresti comunque chiedere la restituzione dell’articolo, tuttavia dovrai pagarne le spese di spedizione. Tali spese sono dovute anche se spedisci ad Asos un articolo sbagliato, come ad esempio un articolo acquistato su un altro portale di e-commerce (come Amazon, eBay, Aliexpress e così via) in quanto il servizio clienti Asos provvederà a restituirtelo.

Reso Asos.com: casi particolari

Non tutti i resi sono uguali e per questo motivo devi attenerti a specifiche condizioni. Ad esempio, se l’articolo che vorresti restituire fosse stato acquistato su ASOS Marketplace dovresti contattare direttamente il venditore per ottenere informazioni più specifiche sul reso della merce. Se hai acquistato un prodotto di una taglia sbagliata o un colore che non ti dona puoi fare il reso e successivamente effettuare un nuovo ordine. Asos non può sostituire la merce, tuttavia ti rimborserà al più presto di modo che tu possa comprare ciò che ti piace nella taglia o nel colore più adatto prima che si esauriscano le scorte in magazzino.

È altresì possibile fare il reso Asos inserendo nello stesso pacco articoli acquistati in ordini differenti. In tal caso dovrai solo inserire una nota di reso per ciascun ordine, così che Asos possa elaborare correttamente tutte le richieste.

Contrariamente ad altre piattaforme, su Asos è possibile restituire anche biancheria intima, costumi da bagno, orecchini da foro e piercing o un qualsiasi altro articolo contrassegnato dal simbolo +. L’importante, in questi casi, è non rimuovere la striscia adesiva di protezione o il sigillo presente per motivi di igiene.

Se l’articolo che intendi restituire è difettoso non puoi seguire le istruzioni di un normale reso, poiché in questo caso si applicano condizioni diverse. Asos, infatti, ti chiede di contattare il Servizio Clienti mediante questo percorso Home > Assistenza Clienti > Ho ricevuto un prodotto difettoso.

Asos restituisce i soldi

Se ti atterrai alle disposizioni scritte in questo articolo non avrai problemi ad ottenere il rimborso di quanto speso. I tempi per l’ottenimento del rimborso variano in base al metodo di spedizione che hai usato. In linea generale potresti dover aspettare al massimo 15 giorni lavorativi affinché il pacco spedito raggiunga il magazzino Asos. Una volta ricevuto il prodotto oggetto di reso, Asos ti avviserà tramite email. Nel messaggio verrai anche informato circa la possibilità di ottenere il rimborso. Come abbiamo già accennato, l’accredito del rimborso Asos, che corrisponde al prezzo che hai pagato originariamente, avverrà sul conto o sulla carta che hai utilizzato per effettuare l'acquisto. La somma di denaro sarà disponibile sul conto o sulla carta in 5/10 giorni lavorativi.

Ultima precisazione: nel caso in cui richiedessi ad Asos il rimborso per un articolo acquistato ma che al momento non puoi restituire, sarà a discrezione del Servizio Clienti concederti il riaccredito del denaro o meno.

Reso Asos: come fare

Passiamo ora dalla teoria alla pratica. Come si fa il reso di un prodotto acquistato su Asos? Hai due opzioni: una gratuita, l’altra a pagamento. Una presuppone un breve tragitto fino all’ufficio postale più vicino, l’altra è a domicilio. Le descriveremo separatamente, così potrai capire più facilmente quale fa per te. Prima però, una precisazione. Ogni volta che fai shopping su Asos ricevi il pacco contenente il prodotto, la ricevuta, la nota di reso e l’etichetta prepagata. La nota di reso (o modulo di reso Asos) va compilata nel caso in cui volessi restituire il prodotto acquistato, l’etichetta prepagata va incollata sul pacco, così non avrai necessità di pagare la spedizione o controllare i recapiti a cui spedire la merce oggetto di reso.

Sul modulo di reso Asos vanno riportate alcune informazioni, come il numero e la data dell'ordine, il codice e la descrizione del prodotto e il codice reso Asos. In pratica occorre indicare per ogni prodotto il motivo della restituzione utilizzando il codice indicato nella tabella:

  1. sembra diverso dalle immagini sul sito
  2. ho ordinato più di una taglia
  3. è arrivato troppo in ritardo
  4. scarsa qualità/danneggiato
  5. non veste bene
  6. non mi si addice
  7. ho ricevuto un prodotto sbagliato
  8. prodotto arrivato danneggiato
Il modulo di reso Asos debitamente compilato deve obbligatoriamente essere inserito nel pacco per permettere all'azienda di processare il tuo reso entro 24 ore dalla ricezione.

Reso Asos con Poste Italiane

Per effettuare il reso Asos tramite Poste Italiane dovrai solo compilare il modulo di reso ricevuto insieme al tuo ordine, poi inserirlo nel pacco insieme all’articolo da restituire. Sigilla bene il pacco e incollaci sopra l'etichetta prepagata con su scritto l’indirizzo del magazzino Asos. Infine vai in un ufficio postale e spedisci il pacco. L’impiegato ti rilascerà una ricevuta, la quale riporterà un numero identificativo. Quel numero ti servirà per controllare che la spedizione prosegua liscia fino a destinazione. Non gettare la ricevuta fino a che Asos non ti invierà l’email che conferma la ricezione del pacco e l’avvio della procedura di rimborso. La spedizione del prodotto può anche avvenire nella sua confezione originale, ovvero nell’imballaggio bianco e nero, che ormai è un tratto distintivo del portale.

L’unica cosa a cui prestare attenzione è questa: devi assicurarti di coprire o rimuovere tutti i codici a barre e gli adesivi relativi alla spedizione originaria presenti sul pacco. In seguito potrai applicare l'etichetta prepagata, che deve essere l’unica visibile: in questo modo gli impiegati del servizio postale non potranno confondersi. Come dici? Hai perso l'etichetta prepagata? Nessun problema. Potrai crearne un’altra direttamente sul sito di Asos.com. La richiesta va effettuata sul portale https://asos.intelligentreturns.net/main/landing?lang=it. Dopo aver ottenuto una nuova etichetta dovrai stamparla e applicarla sul pacco. Una parte dell’etichetta andrà poi consegnata a Poste Italiane.

Nel caso in cui avessi smarrito anche la nota di reso, invece, potresti crearne una nuova cliccando sulla voce “Mi serve una nuova nota di reso” presente nella tua area personale del portale.

Reso Asos Skynet

Se prediligi la comodità alla convenienza, puoi optare per il ritiro a domicilio del pacco da restituire ad Asos tramite il corriere Skynet. Questo servizio può essere prenotato online, compilando il modulo presente all’indirizzo https://asos.skynetworldwide.com/return_station_form.aspx e costa 7.95 euro. Dopo aver redatto la richiesta in ogni sua parte e dopo aver pagato il costo del servizio potrai ottenere la ricevuta di spedizione. Tutto quello che devi fare è stamparla e incollarla al pacco.

Il giorno del ritiro dovrai consegnare il pacco al corriere e attendere l’email con il numero identificativo per monitorarne il percorso. In breve tempo il prodotto raggiungerà il magazzino Asos e lì sarà disposto il rimborso a tuo favore.

Reso Asos problemi

È davvero una remota possibilità quella di avere problemi con il reso Asos. Come vedi le istruzioni sono semplici da eseguire, in più Asos è una realtà affermata e affidabile, che da anni lavora con standard di qualità altissimi per garantire ai clienti la massima soddisfazione. Detto ciò resta sempre valido il detto “Mai dire mai”, perciò a conclusione di questa guida vogliamo illustrarti come puoi segnalare eventuali anomalie ad Asos mediante la procedura di reclamo.

Se la piattaforma non ti riconosce il rimborso della somma pagata per l’articolo restituito, oppure non rispetta le tempistiche ivi citate, o ancora non adempie alle sue responsabilità o alle disposizioni riportate nelle Condizioni di Vendita, è possibile inoltrare un reclamo formale ad Asos. Come? Puoi metterti in contatto con l’Assistenza Clienti tramite:

il sito ufficiale (Home > Assistenza Clienti > Inviaci un'email)

Twitter, inviando un messaggio ad @ASOS_TiAiuta

Facebook, inviando un messaggio privato all’account di ASOS Italia www.facebook.com/ASOS.Italia 

Posta raccomandata con avviso di ricevimento. L’indirizzo è: ASOS Customer Care, Hercules Way, Leavesden Park, Leavesden, Watford, WD25 7GR.

Nel caso in cui il reclamo non sortisca gli effetti sperati e l’assistenza clienti di Asos non ti risponda o non ti soddisfi, potresti rivolgerti alla Piattaforma ODR, un portale gestito dalla Commissione Europea per la difesa di quei consumatori che fanno acquisti online. La procedura di risoluzione stragiudiziale della controversia va intrapresa online, sul sito www.ec.europa.eu/consumers/od, tuttavia nel caso in cui preferissi avere maggiori informazioni a riguardo, potresti leggere quanto scritto nella guida “Come risolvere facilmente le controversie con la piattaforma ODR”.

Documenti correlati