Conforama restituzione merce: modello e istruzioni

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Da questa scheda è possibile scaricare il modulo di reso Conforama (o di recesso), ovverossia il modello con cui il consumatore che ha effettuato un acquisto per telefono o attraverso il portale www.conforama.it, può avvalersi del diritto di ripensamento e annullare l'operazione restituendo la merce acquista al venditore. Il reso può essere chiesto anche in caso di merce difettosa o non conforme, nel qual caso si consiglia di utilizzare questi modelli di reclamo Conforama.

Conforama restituzione merce: quando è possibile

Conforama è una grande azienda presso la quale è possibile acquistare ogni genere di prodotto per la casa: per la zona notte (camere, armadi, biancheria ...) o per la zona giorno (divani, mobili soggiorno, librerie, mobili ufficio, complementi di arredo ...), ma anche cucine, prodotti per il giardino (sdraio, ombrelloni e gazebo, decorazioni...), elettrodomestici e via discorrendo.

Ci si può recare in uno dei tanti punti vendita dislocati sul territorio italiano (www.conforama.it/locations) oppure acquistare direttamente dal sito ufficiale www.conforama.it.

A tal riguardo l'art. 52 e ss del Codice del Consumo, così come modificato dal D.lgs 21.02.2014 n. 21, stabilisce che il cliente-consumatore, ossia la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta, gode del diritto di recesso nei contratti a distanza e nei contratti negoziati fuori dei locali commerciali.

In pratica egli può annullare l'acquisto effettuato senza che sussista un particolare motivo da segnalare e soprattutto senza che gli possano essere addebitati penalità o costi. E' necessario, tuttavia, che il consumatore comunichi questa sua volontà entro e non oltre 14 giorni dal momento in cui ha acquisito il possesso materiale del prodotto. Per rispettare il termine di recesso è sufficiente che il cliente invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto entro la scadenza dei 14 giorni.

A tale scopo è sufficiente che rediga una comunicazione scritta (si può prendere spunto dal fac simile disponibile in questa scheda) e la trasmetta all'indirizzo e-mail info@conforama.it.

Non è possibile far valere il diritto di ripensamento in caso di acquisto presso il negozio fisico, tuttavia l'azienda potrebbe in casi particolari acconsentire alla sostituzione del prodotto o tutt'al più al rilascio di un buono acquisto (è comunque da escludere un rimborso).

Il diritto di recesso è da escludersi altresì se si tratta di prodotti confezionati su misura o personalizzati o di prodotti che per loro natura non possono essere rispediti o rischiano di deteriorarsi o alterarsi rapidamente, o beni sigillati che non si prestano a essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna (art. 59 del Codice del Consumo).

Reso Conforama: cosa indicare sul modello

Sul modulo di recesso Conforama devono essere specificati con precisione i prodotti che si intende restituire (descrizione, codice articolo, quantità e prezzo) e i riferimenti del cliente-consumatore.

Al modello di reso Conforama va allegata copia della fattura e scontrino di acquisto.

Cosa succede dopo aver comunicato il recesso

Una volta trasmessa la comunicazione, il cliente ha a disposizione 14 giorni per provvedere alla restituzione della merce. Qui le possibilità sono due:

  • recarsi presso il punto vendita Conforama da cui è stata spedita la merce;
  • effettuare la spedizione al punto vendita Conforama da cui è stata spedita la merce.

Inutile sottolineare che i prodotti devono essere restituiti integri e opportunamente imballati, preferibilmente nella loro confezione originale, corredati di tutti gli eventuali accessori.

Conforama ricevuto il prodotto provvede ad effettuare un controllo e se riscontra una perdita di valore per un uso non conforme alle caratteristiche e/o alle istruzioni previste, può decidere di imputare un costo al cliente.

L’importo del rimborso viene accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato per l’acquisto, a meno che il cliente non fornisca diverse istruzioni.

Tags:  diritto di ripensamento reso recesso 14 giorni

Foto
Free-Photos su Pxhere
Documenti correlati
 
Utilità