`

ePRICE reso: come annullare un ordine e farsi rimborsare

Hai acquistato sul noto portale di ecommerce Eprice un nuovo tablet per tuo figlio, ma subito dopo hai cambiato idea. Nessun problema. Devi sapere, infatti, che il consumatore può effettuare il reso ePRICE entro 14 giorni dal ricevimento della merce. La procedura consiste nel comunicare la propria volontà all'azienda e conseguentemente nel riconsegnare il prodotto nelle stesse condizioni con cui l'hai ricevuto, ciò al fine di ottenere l'integrale rimborso della somma spesa. Nelle prossime righe spiegheremo passo dopo passo come intraprendere la procedura di reso ePRICE.

ePRICE reso: 14 giorni a disposizione

Sul sito www.eprice.it compri una tv da mettere sulla cassettiera in camera da letto, ma una volta arrivata scopri che sporge troppo e non è sicura? Se non riesci a sistemarla altrove, non preoccuparti: puoi restituirla effettuando il reso ePRICE. Hai 14 giorni dalla consegna per effettuare la proceduta online e procedere alla restituzione della merce.

E' bene precisare che non puoi avvalerti del diritto di ripensamento se sei una partita IVA o un'azienda.

I 14 giorni decorrono:

  • dalla data di ricevimento del prodotto. Se si tratta di più beni si considera la data in cui si hai ricevuto l’ultimo prodotto;
  • dalla data di conclusione del contratto se hai acquistato un servizio e non un prodotto.

Per rispettare il termine del 14 giorni è sufficiente che tu invii la comunicazione prima della scadenza del periodo di recesso.

Come comunicare il reso ePRICE

Per comunicare una tale volontà puoi utilizzare questo fac simile ePRICE recesso.

Il modulo una volta compilato va inoltrato all'azienda attraverso una delle seguenti modalità:

  • via posta ordinaria all'indirizzo ePRICE Operations S.r.l., Via Olivetani, 10/12 - 20123 Milano (MI);
  • tramite fax al numero 0331 1986807;
  • via e-mail all'indirizzo servizioclienti@ePRICE.it.

L'alternativa consiste nell'autenticarsi (www.eprice.it/login.aspx) ed inoltrare una comunicazione attraverso la sezione "Area Personale – Ordini - Servizi post-Vendita". In pratica non occorre far altro che entrare nella pagina relativa agli ORDINI, selezionare il prodotto da restituire, visualizzare i DETTAGLI e compilare il modulo "RICHIEDI RESO".

Cosa fare dopo la comunicazione di reso

Nel momento in cui l'azienda riceverà la tua comunicazione, provvederà ad inviarti una email. Se non la trovi tra la posta in arrivo, controlla anche la casella della posta indesiderata. All’interno dell’email troverai l’ETICHETTA DI RESO che dovrai attaccare al pacco. Salvala, stampala e leggi con attenzione le istruzioni per il reso.

Prepara il pacco utilizzando, se possibile, la stessa scatola della consegna. Fai attenzione in questo caso ad attaccare l’etichetta di reso sull’etichetta di consegna, di modo che il corriere non possa confondersi.

Controlla quali sono le modalità di spedizione a tua disposizione (le limitazioni spesso dipendono dal volume del pacco stesso). Scegline una e procedi seguendo alla lettera le istruzioni Eprice ricevute.

Come effettuare la spedizione della merce

Il prodotto acquistato va rispedito all'indirizzo indicato nelle istruzioni fornite dall'azienda. Se l'indirizzo non è indicato, la spedizione va fatta a:

Service Trade SpA
Via Palazzon 25
35010 Campodoro (PD)

I costi relativi alla spedizione sono a tuo carico. A tal proposito devi sapere che nel caso in cui si trattasse di un prodotto particolarmente pesante ed ingombrante (ad es. un frigorifero, una lavatrice, ecc.), chiaramente non restituibile a mezzo posta, potresti andare incontro a maggiori spese. ePRICE ti indica una stima del costo:

  • 20 euro per prodotti non voluminosi fino a 10 kg;
  • 80 euro per prodotti voluminosi

Sarà, invece, la stessa azienda ad occuparsi di ritirare il prodotto presso la tua abitazione, naturalmente previo appuntamento, nel caso in cui tu lo abbia acquistato con la modalità "Sempre nuovo, NON devi rispedire il prodotto".

Ti ricordiamo che non puoi restituire software informatici sigillati che hai aperti dopo la consegna.

La spedizione va fatta in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui hai comunicato il tuo recesso dall'acquisto.

Cosa accade dopo la spedizione del prodotto

Quando il magazzino Eprice riceve il prodotto ne verifica innanzitutto l’ottimo stato. Se il prodotto non risulta in alcun modo usato o danneggiato e si presenta nella sua confezione originale con tutti i relativi accessori, ePRICE provvederà al rimborso nei tuoi confronti di tutti i pagamenti effettuati, inclusi gli eventuali costi di consegna.

In un solo caso potresti ricevere meno di quanto speso: se hai effettuato un acquisto beneficiando della promozione Black Tris. Si tratta di una promozione che consente di acquistare un terzo prodotto ad 1 euro nel caso in cui i primi due siano stati acquistati a prezzo pieno.

Bene in questo caso specifico qualora richiedessi il reso ePrice, anche il terzo prodotto ti sarebbe addebitato a prezzo pieno, con la conseguenza che il rimborso ottenuto sarebbe inferiore rispetto alla cifra spesa.

In ogni caso il rimborso dovrà essere eseguito entro e non oltre 14 giorni dal giorno in cui l'azienda è stata informata della tua decisione di recedere dall'acquisto.

A meno che tu non abbia dato diverse disposizioni, il rimborso verrà effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento da te usato per l'acquisto.

Reso ePRICE per prodotto sbagliato

Hai ordinato una lampada a led arancione per la cameretta di tuo figlio ma te l’hanno spedita di colore nero? Controlla nella sezione ORDINI dell’area riservata sul sito di Eprice: se risulta l’acquisto della lampada nella tonalità arancio potrai selezionare l’ordine e compilare il modulo "Segnala errore prodotto".

Il Servizio Clienti ti offrirà assistenza a riguardo, così da permetterti di restituire quanto prima il prodotto sbagliato. Puoi attivare la stessa procedura se nel pacco manca un articolo: hai ordinato borsa, notebook e mouse, ma di quest'ultimo non c'è traccia.

Se, invece, il dettaglio dell’ordine prova che hai effettivamente ordinato una lampada nera, non dovrai far altro che verificare se sei ancora nei 14 giorni per  eseguire il reso ePRICE.

Reso ePRICE per ordine danneggiato

ePRICE presta la massima attenzione ai pacchi che quotidianamente vengono spediti in ogni remoto angolo dello Stivale. Se la consegna avviene tramite corriere, prima di scartare l’imballaggio esterno devi prestare attenzione alle sue condizioni. Risulta essere stata bagnato, bucato, danneggiato? Se sì devi indicare sul documento di ricezione che ti farà firmare il corriere la voce "Riserva di controllo merce per..." specificando qual è l’anomalia riscontrata.

Se il prodotto all’interno del pacco ha subito dei danni, non esitare a contattare il Servizio Clienti denunciando la ricezione di un pacco danneggiato. Ti verrà riservata l’assistenza necessaria per risolvere quanto prima il problema.

Reso prodotto difettoso ePRICE

Tutti gli articoli venduti sulla piattaforma di E-Commerce Eprice sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia legale di 2 anni per difetti di conformità. Puoi verificare tu stesso la scadenza del periodo di garanzia calcolando 2 anni dalla data di consegna: la trovi nella pagina relativa agli ORDINI effettuati, presente nell’area riservata del portale.

Se tra la merce acquistata risulta esserci un prodotto difettoso, ma ancora in garanzia, potresti compilare il modulo online Assistenza in garanzia che trovi nel dettaglio dell’ordine, sempre nella tua area riservata del sito www.eprice.it. Non riesci a recuperare online la conferma dell’ordine? Niente paura: puoi utilizzare anche la fattura di acquisto, il DDT (documento di trasporto rilasciato dal corriere) o qualsiasi altro documento che possa accertare la data dell’acquisto e la data della consegna della merce. 

Qualora sorgessero questioni in merito all'applicazione della garanzia, al rimborso conseguente al reso, al ritardo accumulato per la sostituzione del prodotto e via discorrendo, ti consigliamo di formalizzare un reclamo ePRICE.

Documenti correlati



Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio