Fac simile richiesta inserimento ordine del giorno assemblea condominiale

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui dei condomini chiedono espressamente di inserire alcune questioni che ritengono importanti nell'ordine del giorno della prossima assemblea condominiale.

Richiesta inserimento ordine del giorno assemblea condominiale: quando farla

Il modello in questione va utilizzato quando il proprietario o l'affittuario di un appartamento ritiene che ci sia la necessità di inserire altri argomenti da trattare e discutere e che non appaiono nella lettera di convocazione dell'assemblea condominiale diramata dall'amministratore: la pulizia degli spazi comuni, l'installazione di pannelli fotovoltaici, la programmazione di certi lavori di manutenzione, ecc.

Ricordiamo che per legge è l'amministratore che deve convocare l'assemblea quando occorre ed è sempre lui che ha il compito di definire i punti all'ordine del giorno. Chiaramente in un condominio senza amministratore, l'ordine del giorno è stabilito dagli stessi condòmini che eseguono la convocazione.

Questi devono essere precisi e circostanziati, senza dare adito a dubbi sulla loro comprensione o interpretazione. Ciò anche al fine di consentire ai destinatari della missiva di fare le proprie valutazioni, proporre suggerimenti, ecc.

L'avviso deve anche contenere data, ora e luogo di convocazione. Questo un

L'avviso deve pervenire, tramite raccomandata, fax, PEC o consegna a mano, almeno 5 giorni prima della data fissata per la convocazione (non vanno calcolati il giorno di invio della lettera di convocazione e quello in cui si tiene l'assemblea).

Ma l'assemblea può essere convocata anche dagli stessi condomini, l'importante è che siano almeno in due e rappresentino almeno 166/1000.

In questo caso devono prima chiedere la convocazione dell'assemblea all'amministratore di condominio. Questo il 

L'Amministratore ha 10 giorni per attivarsi, se non lo fa i condomini possono provvedere autonomamente alla convocazione.

L'amministratore può rifiutarsi di inserire dei punti all'ordine del giorno?

L'amministratore non può rifiutarsi di inserire certi argomenti che risultano proposti da almeno due condomini che hanno un sesto dei millesimi.

Con riferimento all'assemblea ordinaria l'amministratore è tenuto ad inserire nell'avviso di convocazione anche gli argomenti richiesti da un singolo condomino se questi riguardano le innovazioni previste dal 2° comma dell'art. 1120 c.c.:

  • opere e interventi volti a migliorare la sicurezza e la salubrità degli edifici e degli impianti;
  • opere e interventi previsti per eliminare le barriere architettoniche, per il contenimento del consumo energetico degli edifici e per la realizzazione di parcheggi destinati a servizio delle unità immobiliari o dell'edificio, per la produzione di energia mediante l'utilizzo di impianti di cogenerazione, ecc.;
  • installazione di impianti centralizzati per la ricezione radiotelevisiva e per l'accesso a qualunque altro genere di flusso informativo.

Tags:  condominio

Foto
Free-Photos su Pixabay
Documenti correlati
 
Social
 
Utilità