Recupero bollo auto: casi e procedure da seguire

rimborso bollo auto, recupero bollo auto

Può accadere che il bollo auto venga corrisposto due volte o per un importo maggiore rispetto a quanto dovuto, oppure che pur godendo di una esezione si proceda comunque al versamento. E' bene sapere che in questi casi è possibile chiedere ed ottenere il rimborso bollo auto, tuttavia le modalità sono diverse da regione a regione. Ma niente paura, in questo breve post troverai tutte le informazioni necessarie per non commettere errori.

Rimborso bollo auto: quando si può richiedere

Il rimborso bollo auto può essere chiesto solo se ti trovi in una di queste situazioni:

  • hai pagato il bollo due volte nel corso dello stesso anno;
  • hai pagato una somma maggiore rispetto a quella richiesta;
  • hai pagato il bollo pur in presenza di una perdita di possesso auto, perché ad esempio l'auto ti è stata rubata oppure l’hai rottamata o venduta e così via.

Richiesta rimborso bollo auto: come farla

Puoi chiedere il rimborso bollo auto compilando l’apposito modulo o scrivendo la domanda di rimborso in carta semplice.

Come abbiamo accennato in premessa, gli enti a cui rivolgersi e gli indirizzi a cui inviare la documentazione sono diversi da regione a regione, per questo ti invitiamo a consultare il sito dell’Aci (www.aci.it), nel quale troverai tutte le informazioni del caso. In pratica in home page trovi nel riquadro dedicato ai Servizi, la voce "Bollo auto"; cliccandoci su sarai indirizzato ad una pagina dedicata dove in calce troverai una sezione dal titolo "Guida al bollo Auto".

Selezionado questa voce perverrai ad una pagina dove troverai tutte le informazioni su tariffe e servizi sia per i residenti nelle Regioni e nelle Province Autonome convenzionate con ACI che per i residenti nelle Regioni non convenzionate con ACI. A quel punto non ti resta altro da fare che cliccare sulla tua regione e seguire le indicazioni.

La domanda di rimborso bollo auto può essere redatta in due modi:

  1. tramite modello reperibile sul sito della Regione;
  2. su carta semplice (solo per cittadini di Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Lombardia, Molise, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e la provincia di Trento). Sul nostro portale trovi un fac simile di modulo rimborso bollo auto e un fac simile di rimborso bollo auto rottamata.

Cosa allegare alla domanda di rimborso

Alla domanda deve essere allegata una specifica documentazione a supporto di quanto dichiarato. Senza i documenti attestanti il pagamento non sarà possibile essere rimborsati. Nello specifico, la documentazione da presentare è la seguente:

  • se hai pagato due o più volte lo stesso bollo, alla domanda di rimborso devi allegare anche l’originale della ricevuta di versamento errata, una copia della ricevuta del versamento esatta e una copia leggibile della carta di circolazione relativa al veicolo in questione.
  • se hai pagato una sola volta il bollo, corrispondendo una cifra maggiore del dovuto devi allegare alla domanda anche la fotocopia della ricevuta del bollo pagato in eccesso e la fotocopia della carta di circolazione del veicolo in questione.
  • se invece hai pagato il bollo senza godere della proprietà dell’automobile, alla domanda dovrai allegare anche l’originale della ricevuta di versamento da rimborsare e la fotocopia leggibile dell’atto che dichiara ufficialmente che l’automobile non era più in tuo possesso (denuncia per furto, copia dell’atto di vendita, il certificato della demolizione e così via).

Come presentare la domanda di rimborso bollo auto

La domanda di rimborso può essere presentata di persona o inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite procedura telematica, con una e-mail o una PEC (posta elettronica certificata).

Il diritto a rimborso bollo auto si prescrive dopo tre anni dall’avvenuto pagamento, la domanda quindi dovrà essere inviata o presentata entro e non oltre 36 mesi dal pagamento errato.

Inoltre cambia da regione a regione anche la soglia minima di rimborso, che varia da un minimo di 10,33 euro ad un massimo di 30 euro. Consulta il sito dell’Aci per conoscere la soglia minima di rimborso della tua regione.

A chi presentare la domanda di rimborso bollo auto

Ecco a chi indirizzare la domanda di rimborso bollo auto e dove presentarla regione per regione:

Abruzzo

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Abruzzo SERVIZIO RISORSE FINANZIARIE Via Leonardo da Vinci, 6 67100 L'Aquila e presentate presso: Unità Territoriali ACI o Delegazioni ACI.

Basilicata

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Basilicata Ufficio Ragioneria Generale e Fiscalità Generale Via V. Verrastro, 4 - 85100 Potenza e presentate presso Unità Territoriali ACI o Delegazioni ACI.

Campania

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Campania Direzione Generale per le Risorse Finanziarie U.O.D. Tasse Automobilistiche Regionali Centro Direzionale Isola C5 80143 Napoli e presentate presso: Unità Territoriali ACI e Automobile Club campani.

Emilia Romagna

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Emilia Romagna Dir. Gen. Risorse Finanziarie e Strumentali Via A. Moro 52 40127 Bologna e presentate presso le Unità Territoriali ACI o presso le Delegazioni ACI.

Lazio

Chi risiede nella Province di Latina e Frosinone devono indirizzare la domanda alla Struttura Regionale "Area Decentrata Tassa Automobilistica Lazio Sud" rispettivamente in Via Duca Del Mare n.19, 5° piano 04100 LATINA e Via Francesco Veccia n. 23 03100 FROSINONE (tassaautolaziosud@regione.lazio.legalmail.it)

Chi risiede nella Province di Viterbo e Rieti devono indirizzare la domanda alla Struttura Regionale "Area Decentrata Tassa Automobilistica Lazio Nord" rispettivamente in Via Marconi n. 31 01100 VITERBO e Via Cintia n.87 02100 RIETI (tassaautolazionord@regione.lazio.legalmail.it)

I residenti nella provincia di Roma potranno presentare le proprie domande presso le Unità Territoriali ACI o Delegazioni ACI.

Liguria

Le domande di rimborso devono essere presentate agli sportelli delle Unità Territoriali Aci di La Spezia, Genova, Savona e Imperia e presso gli sportelli degli Automobile Club di La Spezia, Genova, Savona, Imperia e Sanremo.

Lombardia

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Lombardia UO ENTRATE REGIONALI E FEDERALISMO FISCALE Piazza Città di Lombardia n. 1 20124 Milano e presentate presso: Delegazioni ACI o altri soggetti autorizzati dalla Regione.

Provincia Autonoma di Trento

La domanda di rimborso, redatte in carta libera, va inoltrata a: Automobile Club d’Italia, Via del Brennero 98 – 38100 Trento

Provincia Autonoma di Bolzano

La domanda può essere consegnata presso l'Unità Territoriale di Bolzano e le Delegazioni ACI operanti sul territorio.

Puglia

Le domande di rimborso possono essere presentate presso le Unità Territoriali ACI e la rete delle Delegazioni ACI.

Sicilia

Le istanze di rimborso, redatte in carta libera, devono essere indirizzate a Regione Siciliana Via Notarbartolo, 17 90141 Palermo.

Toscana

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Toscana Settore Tributi Via di Novoli 26 - 50127 Firenze e presentate presso: Unità Territoriali ACI o Delegazioni ACI.

Umbria

Le domande di rimborso devono essere indirizzate a: Regione Umbria Direzione Regionale Risorsa Umbria. Federalismo, Risorse Finanziarie e Strumentali Servizio Ragioneria e fiscalità regionale Via Mario Angeloni 61 06124 Perugia e presentate presso: Unità Territoriali ACI o Delegazioni ACI.

Valle D’Aosta

Per la presentazione dell'istanza di rimborso ci si può recare presso l'Unità Territoriale ACI, presso l'Automobile Club di Aosta, presso le Delegazioni ACI o presso gli sportelli di Equitalia Nomos di Aosta (Viale Chabod, 46) e Verres (Via Caduti Libertà, 20).

Chiaramente prima di inoltrare la domanda, ti invitiamo a verificare che gli indirizzi sopra riportati non siano nel frattempo mutati.

I cittadini italiani residenti in regioni non convenzionate con Aci (Calabria, Friuli Venezia Giulia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Veneto) possono rivolgersi per la richiesta di rimborso, presso gli uffici della propria regione o consultare il sito regionale istituzionale.

Per coloro, invece, che risiedono nelle regioni a Statuto Speciale Friuli Venezia Giulia e Sardegna, possono rivolgersi anche ad uno degli uffici dell'Agenzia delle Entrate presenti sul territorio.

Documenti correlati


46169 - Redazione
08/07/2016
Antonella, dalla scheda modulo non deve far altro che mettere il segno di spunta in corrispondenza della frase "Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale", quindi cliccare sul pulsante "Vai al Modulo".

46158 - antonella r.
07/07/2016
Pregasi inviarmi con cortese urgenza via mail il modulo x la richiesta di rimborso del bollo auto che non sono riuscita a scaricare in nessun modo pur visitando tutti i siti dedicati. Grazie, saluti.


Lascia un commento
Attenzione: prima di inviare una domanda, controlla se è già presente una risposta ad un quesito simile.

I pareri espressi in forma gratuita dalla redazione di Moduli.it non costituiscono un parere di tipo professionale o legale. Per una consulenza specifica è sempre necessario rivolgersi ad un professionista debitamente qualificato.

Obbligatorio