Richiesta risarcimento danni sinistro stradale procedura ordinaria

Formati     © Moduli.it
DOC   fac simile (a)
DOC   fac simile (b)
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile di richiesta di risarcimento danni da inoltrare alla compagnia assicurativa del veicolo responsabile dell’incidente, ai sensi degli articoli 145 e 148 del Codice delle Assicurazioni private (Decreto Legislativo n. 209 del 07/09/2005).

Risarcimento danni sinistro stradale procedura ordinaria: in quali casi

La procedura ordinaria va attuata tutte le volte che non ricorrono i requisiti per l'applicazione della procedura di indennizzo diretto e cioè quando:

  • nell'incidente risultano coinvolti mezzi senza copertura assicurativa oppure immatricolati o targati all’estero;
  • nell'incidente risultano coinvolti più di due veicoli, oppure ciclomotori con vecchia targa, oppure mezzi non a motore;
  • l'incidente è accaduto fuori dai confini nazionali;
  • il conducente ha riportato gravi lesioni (con oltre 9 punti di invalidità);
  • i danni non riguardano i veicoli coinvolti ma negozi, panchine, guard rail, ecc.;
  • in occasione del sinistro sono derivate lesioni ai passanti.

In tutti questi casi occorre compilare uno dei due fac simile di richiesta disponibili in questa scheda (a scelta) e inoltrarlo all’impresa del veicolo responsabile dell’incidente.

Tempi della procedura ordinaria

La compagnia assicurativa della parte contraente deve formulare una proposta di risarcimento entro il termine di 60 giorni dalla data in cui ha ricevuto la richiesta. Ciò se i danni riguardano esclusivamente il veicolo e le cose.

Se, invece, i danni riguardano anche la persona, il suddetto termine si estende fino a 90 giorni. In questo caso i 90 giorni decorrono dalla data di presentazione del certificato medico di avvenuta guarigione.

Se invece i conducenti dei veicoli coinvolti hanno sottoscritto congiuntamente il modulo CID (o modulo Blu), la compagnia è tenuta a fare la sua offerta nel tempo massimo di 30 giorni.

Cosa allegare alla richiesta di risarcimento

Alla occorre allegare:

  • copia modulo CAI;
  • eventuale dichiarazione testimoniale sinistro;
  • documentazione medica delle eventuali lesioni fisiche (es. verbale del pronto soccorso, visite specialistiche, ricette e spese medicinali, eventuale perizia medico legale e eventuale fattura);
  • preventivo riparazione veicolo;
  • documentazione attestante il proprio reddito (in caso di lesioni fisiche).

Come comportarsi in caso di problemi con la compagnia

Se con la compagnia sorge una controversia in merito alle responsabilità sul sinistro o all'entità del risarcimento danni, si può ricorrere alla conciliazione paritetica ANIA, una procedura semplice, veloce ed economica rispetto al ricorso al Giudice ordinario.

Attenzione: perché questo sia possibile è necessario che la richiesta di risarcimento non superi la soglia dei 15.000 euro.

Tags:  rc auto assicurazione auto risarcimento danni

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità