Blocco conto Hype in caso di smarrimento o furto

Formati     © Moduli.it
DOC
PDF
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

In questa scheda troverai non solo le istruzioni da mettere in pratica qualora, per smarrimento o furto, decidessi di bloccare la carta Hype, ma anche un fac simile con cui contestare un eventuale addebito subito dopo la richiesta di blocco.

Come bloccare carta Hype

Per tutelarsi da eventuali perdite economiche occorre agire con tempestività e metodo. Queste le operazioni da porre in atto:

  • mettere in pausa la carta. La funzione è disponibile sulla app; basta dunque aprirla, fare tap sull'icona della carta e quindi spostare l'interruttore da "Attivata" a "In pausa";
  • comporre il numero 0152434614 e chiedere al servizio assistenza il blocco della carta. Prima di chiamare annota su un foglio giorno e ora in cui ti sei accorto di non disporre più della carta. L'operatore prima di procedere con il blocco si accerterà chiaramente che la richiesta provenga dal legittimo possessore della carta;
  • sporgere denuncia presso il più vicino comando di Polizia o dei Carabinieri.

Cosa fare se si riscontra un addebito?

Se hai eseguito le operazioni di cui sopra con la sequenza e le modalità indicate non c'è nulla di cui tu debba temere. Tradotto questo significa che qualora subissi un addebito nel periodo immediatamente successivo alla data di richiesta blocco carta Hype, l'istituto sarebbe tenuto al rimborso integrale della somma.

In questo caso puoi farti valere inviando all'indirizzo hello@hype.it una contestazione formale. Puoi scrivere la lettera di tuo pugno o prendere spunto dal fac simile che trovi in allegato. Ricordati di specificare e-mail e numero di telefono collegati al conto HYPE.

Blocco carta Hype: cosa fare in caso di contestazione

Se dovesse nascere un problema con la banca, ti consigliamo come prima cosa di inviare una e-mail al solito indirizzo hello@hype.it. In alternativa puoi provare a chattare con un operatore attraverso il servizio disponibile sul sito ufficiale dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 18.00 e sabato dalle ore 10.00 alle 16.00.

Se ti ritenessi insoddisfatto delle risposte ricevute, puoi formalizzare un reclamo scritto. Se non sai come impostare la lettera prendi spunto da questo fac simile reclamo Banca Sella. La lettera va inviata attraverso una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all'indirizzo reclami@sella.it
  • via e-mail all'indirizzo PEC reclami@pec.sella.it
  • via raccomandata a.r. all'indirizzo Ufficio Reclami - Piazza Gaudenzio Sella 1 - 13900 Biella
  • via fax al numero 015.2433983

Nel caso specifico la Banca è tenuta a fornirti una risposta entro 30 giorni al massimo dal ricevimento della tua comunicazione. Se l'istituto non ti risponde o tu non ti ritieni soddisfatto delle proposte ricevute, sappi che hai la possibilità di rivolgerti:

Se la questione va per le lunghe e ritieni che non ci siano più le condizioni per intrattenere un rapporto con l'istituto, non ti resta che chiudere il conto Hype.

Tags:  conto corrente banche

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità