Comunicare pagamento bolletta ENEL: quando e perché farlo

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile in formato DOC che il cliente Enel Energia può utilizzare per comunicare alla compagnia l'avvenuto pagamento di una bolletta rimasta insoluta.

Cosa accade in caso di bolletta insoluta Enel Energia

Può capitare che per una semplice dimenticanza, per un mancato recapito o per una temporanea difficoltà finanziaria, ci si ritrovi con una bolletta insoluta.

Se pagare oltre il termine della scadenza può comportare unicamente l'addebito di interessi o penali di importo variabile a seconda dei giorni di ritardo, non pagare affatto la bolletta può comportare il rischio di sospensione della fornitura. Soluzione quest'ultima che non può essere comunque applicata a coloro che fanno uso di macchine salvavita, così come ad ospedali, scuole, ecc.

In presenza di fatture insolute il cliente riceverà da Enel Energia un sollecito di pagamento, che indicherà una ulteriore data entro la quale saldare l'importo. Tale termine non potrà essere inferiore ai 15 giorni dalla data di invio della comunicazione di sollecito.

Come pagare una fattura Enel Energia rimasta insoluta

Il cliente cha ha ricevuto il sollecito da Enel Energia, deve come prima cosa accertarsi che la fattura non sia stata effettivamente pagata.

Se non riscontra alcun pagamento deve adoperarsi per provvedere al più presto alla regolarizzazione del saldo relativo alla fattura scoperta.

Le bollette possono essere pagate in diversi modi:

  • tramite bollettino postale
  • presso le tabaccherie o i bar autorizzati
  • sul sito di Enel Energia (carta di credito, Paypal, ecc.), oppure procedere online tramite il sito della SisalPay.
  • tramite App (carta di credito, Paypal)
  • presso alcuni sportelli bancari

Qualunque sia il metodo scelto è importante che il cliente comunichi alla società l'avvenuto pagamento della bolletta.

Comunicare pagamento bolletta ENEL

Dopo aver provveduto al pagamento il cliente deve darne comunicazione alla compagnia. Si tratta in buona sostanza di predisporre una lettera - sulla base del fac simile disposibile in questa scheda - con cui il cliente, in riscontro alla comunicazione di sollecito ricevuta, dichiara di aver provveduto al pagamento di quanto richiesto.

Sulla lettera occorre specificare

  • i dati del cliente
  • il riferimento al tipo di fornitura con relativo numero POD/PDR
  • i riferimenti della fattura oggetto di sollecito (numero, data e importo)

Alla comunicazione deve essere chiaramente allegata una copia della ricevuta/del bollettino di pagamento.

Comunicazione avvenuto pagamento ENEL: come va inviata

La lettera va indirizzata ad Enel Energia S.p.A. e può essere trasmessa

  • tramite e-mail all’indirizzo allegati.enelenergia@enel.com 
  • via fax  al numero 800.903.727

In alternativa è possibile comunicare l'avvenuto pagamento attraverso il Numero Verde 800.900.860. Il servizio è attivo 7 giorni su 7 dal lunedì alla domenica. Dalle 07.00 alle ore 22.00.

Come evitare bollette insolute

C'è un solo modo per evitare dimenticanze, bollette insolute, interessi di mora ed eventuale sospensione della fornitura: richiedere la domiciliazione bancaria dell'utenza.

In questo modo non solo ci si assicura un pagamento puntuale alla scadenza, ma si evita pure di pagare il deposito cauzionale.

Tags:  bolletta gas bolletta elettrica bolletta luce

Documenti correlati
 
Social
 
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Utilità