Conciliazione Vodafone: un modo facile e gratuito per appianare liti

Formati
PDF   Protocollo di Conciliazione
PDF   Regolamento di Conciliazione
DOC   Modello di domanda
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa

Descrizione

Da questa scheda possono essere scaricati il Protocollo di Conciliazione firmato da Vodafone e dalle Associazioni dei Consumatori aderenti, il Regolamento di Conciliazione che regola il funzionamento dell’organismo ADR e il modello di domanda di Conciliazione Vodafone in formato DOC.

Cos'è la Conciliazione Vodafone

In sintesi possiamo dire che è uno strumento che consente di risolvere in maniera agevole, rapida ed economica una controversia insorta tra cliente e azienda, nel rispetto dei principi di trasparenza, imparzialità ed equità.

Nel settore delle telecomunicazioni (e non solo) è un passaggio fondamentale prima di poter ricorrere all'Autorità giudiziaria.

Si tratta in particolare di una conciliazione paritetica frutto di un da protocollo d'intesa sottoscritto tra le associazioni dei consumatori maggiormente rappresentative sul territorio nazionale e l'azienda Vodafone.

Quando è possibile il ricorso alla conciliazione

Si tratta di una procedura che può essere attivata solo dopo che il ricorso ai tradizionali strumenti messi a disposizione dall'azienda per segnalare disservizi (leggi in proposito il post di approfondimento sul reclamo Vodafone) si sono rivelati improduttivi.

Detto in altri termini il ricorso alla conciliazione è possibile solo se

  • il reclamo presentato dall'utente non viene preso in esame nei 45 giorni successivi oppure se
  • la risposta fornita risulta inadeguata. 
Attenzione: la strada della conciliazione non è percorribile se viene richiesta dopo 12 mesi dall’invio del reclamo Vodafone.

Chi può accedere alla Conciliazione Vodafone

La procedura in questione è attivabile da

  • consumatori (secondo l'articolo 3 comma 1 lettera a del Codice del Consumo il consumatore è "...la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta...");
  • piccole imprese che abbiano caratteristiche di impresa familiare o artigianale e che risultino sottoscrittori di un numero massimo di 5 linee voce mobili, 2 linee voce fisse, una linea dati fissa (Adsl/Fibra) e senza centralini aziendali.

Ci sono obblighi per l'utente?

Assolutamente no. Egli può abbandonare la procedura in ogni momento ed è libero di accettare oppure no la soluzione proposta dai conciliatori. Il tutto senza dover pagare alcunché.

Come si sviluppa la procedura di conciliazione

La procedura può essere attivata dal consumatore

  • personalmente inserendo in questa pagina https://conciliazioni.vodafone.it/login.php i propri parametri di accesso. In alternativa può inviare una PEC alla Segreteria di Conciliazione: adr.paritetica@vodafone.pec.it;
  • per il tramite delle Associazioni aderenti (vedi l'elenco su questa pagina www.vodafone.it/portal/Privati/Per-il-Consumatore/Home/Contatta-Vodafone/la-conciliazione-paritetica).

Se ci sono le condizioni per dare corso alla procedura, l'organismo ADR (Alternative Dispute Resolution), costituito da Vodafone e Associazioni dei Consumatori, nomina due conciliatori che andranno a comporre la Commissione di Conciliazione: l'uno in rappresentanza dell’azienda e l’altro indicato dalle associazioni dei consumatori dell'utente.

Tale commissione

  • indice delle riunioni online
  • individua e prospetta possibili soluzioni
  • redige un verbale sia in caso di condivisione della proposta formulata che di mancato accordo

La procedura deve concludersi entro 90 giorni.

Tags:  reclamo telefonia reclamo adsl vodafone conciliazione

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità