Lettera contestazione fattura meccanico: in quali casi utilizzarla

Formati     © Moduli.it
DOC
Dichiaro di aver preso visione della nota informativa e di aver letto e accettato i termini e le condizioni di utilizzo del portale

Descrizione

Fac simile con cui il proprietario del veicolo può formalizzare per iscritto una contestazione in merito ad una fattura emessa dall'officina a seguito di certi interventi eseguiti sul mezzo.

Cosa fare prima di portare l'auto in officina

Tanto per cominciare, per la riparazione auto è indispensabile la scelta dell’officina. A questo proposito, devi sapere che le officine sono tenute ad esporre le tariffe relative ai servizi offerti, così come sarebbero tenute - usiamo il condizionale - al rispetto delle tempistiche pattuite con il cliente.

Detto questo, quando ti rivolgi ad un’officina per la riparazione del veicolo, sarebbe buona cosa richiedere un preventivo scritto che definisca nei dettagli il tipo di intervento, il costo della manodopera, il prezzo dei pezzi di ricambio, ecc. Nel caso in cui questo ti venga negato, non farti scrupoli nel rivolgerti ad altre autofficine, magari più attente e sessibili ad una corretta informazione del consumatore.

Può succedere, talvolta, che per stabilire un preventivo sia necessario smontare alcune parti dell’auto. In questo caso, acconsenti solo a condizione che ti rilasci una scheda tecnica con la descrizione degli interventi da fare (condizione dell’auto prima dell’intervento, tipologia di guasto, materiali necessari alla riparazione, ore di manodopera, costi e tempistiche).

Se si tratta di lavori consistenti confronta, se possibile, più preventivi. Occhio a non lasciare troppa iniziativa al meccanico che, al di là della riparazione necessaria all’auto, potrebbe dare una “sistemata” anche ad altro.

Lettera contestazione fattura meccanico: quando utilizzarla

In particolare il fac simile disponibile in questa scheda può essere utilizzato per contestare al responsabile dell'officina il fatto che sono stati effettuati interventi su sua esclusiva iniziativa e non richiesti dal proprietario del veicolo o comunque non concordati con lui.

In pratica con la lettera contestazione fattura meccanico il proprietario del mezzo può chiedere:

  • l’immediata rettifica della fattura e contestualmente il rimborso della somma relativa ai lavori non commissionati;
  • che nell'auto sia ripristinato lo stato anteriore dei fatti.
Se invece volessi contestare all'officina una riparazione mal eseguita (l'auto continua a manifestare gli stessi problemi anche dopo il ritiro) oppure i tempi eccessivi per l'intervento, potresti scaricare e compilare questa lettera reclamo meccanico.

Contestazione fattura lavoro officina: suggerimenti

Quando non sei soddisfatto delle riparazioni o noti qualcosa di poco chiaro e vuoi contestare l’eccessivo importo indicato in fattura, ma l’autofficina cui ti sei rivolto esige il saldo immediato, per tutelarti al meglio ti conviene pagare, ma solo dopo aver inserito in fattura una dicitura del tipo “con riserva di reclamo”.  Ricordati quindi di firmare entrambe le copie delle fatture contenenti questa clausola.

Dopodichè, entro 60 giorni dalla scoperta del difetto, potrai contestare l’esecuzione dei lavori e l’importo che ti è stato addebitato, nel caso anche ricorrendo alle vie legali.

Nel momento in cui scopri il difetto, evita di fartelo riparare altrove per poi portare il conto all’officina in questione.

Tags:  auto usate auto

Documenti correlati
 
Social
 
Utilità